Ecobonus 65%: è legge

Convertito in legge il dl 63/2013 che conferma ecobonus al 65%, detrazione al 50% per ristrutturazioni e bonus mobili 2013. Con qualche novità.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 02/08/2013 Aggiornato il 02/08/2013
Ecobonus 65%: è legge

Ecobonus del 65%, detrazione del 50% sulle ristrutturazioni e bonus mobili 2013 sono stati approvati definitivamente. Il dl 63/2013 convertito in legge comprende anche le novità introdotte negli ultimi giorni. Finalmente si possono confermare:
ecobonus 65% fino al 31 dicembre 2013 per i privati e fino al 30 giugno 2014 per i condomini, valido per gli interventi di riqualificazione energetica, di consolidamento antisismico (per prime case ed edifici di attività produttiva in zone sismiche 1 e 2); per pompe di calore ad alta efficienza (impianti di riscaldamento e scaldacqua) e impianti geotermici a bassa entalpia;
detrazione Irpef 50% per le spese di ristrutturazione, fino al 31 dicembre 2013, con tetto massimo detraibile di 96 mila euro;
bonus mobili 2013 fino al 31 dicembre 2013, anche per grandi elettrodomestici di classe energetica non inferiore alla A+ (A per i forni), sempre legato a una ristrutturazione, con tetto massimo detraibile di 10 mila euro;
– per tutte le detrazioni, lo sconto è godibile in 10 rate annuali di uguale importo e per tutti è obbligatorio il pagamento delle spese solo con bonifico parlante.

Confermato anche l’impegno del Governo a rendere l’ecobonus 65% stabile dal 2014, a includere in tale detrazione anche le spese per le schermature solari (a partire dal 2014) e a estendere dal 2014 gli incentivi per l’efficienza energetica che comprenderanno anche l’efficienza idrica, la depurazione delle acque contaminate da arsenico, la sostituzione delle coperture in amianto. Ma si attende la legge di stabilità ad ottobre.

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!