Vasche e docce

Scegliere la vasca: forme e materiali

Esitono diverse tipologie di vasca, che si differenziano prima di tutto   in base alla forma (rettangolare o angolare se attaccate a parete, in muratura o pannellate, ovaleggianti le freestanding) e poi anche al materiale con cui sono realizzate (dalla tradizionale ceramica ai materiali sintetici di nuova generazione).

Per sostituire la vecchia vasca a incasso bisogna demolire il muretto di sostegno. Se non si desidera realizzarne uno nuovo, serve un modello con telaio e pannelli di tamponamento, delle stesse misure o leggermente più grande per coprire le tracce di quanto rimosso.

Quando il bagno è piccolo

Nei bagno e negli appartamenti di città, sempre più mini, può a volte essere possibile prevedere una vasca per quanto di piccole dimensioni (meno di 170 cm) oppure – per rinunciare né all’una né all’altra – installare una vasca-doccia con le apposite pannellature paraschizzi.

Rubinetteria per la vasca

Oltre che all’acquisto della vasca bisogna pensare anche alla rubinetteria. La posizione della gruppo vasca segue in genere criteri standard, ma ciò non esclude la possibilità di apportare variazioni personalizzate, anche a livello tecnico. Se in gioco ci sono comfort ed estetica, si possono valutare lavori più impegnativi, di muratura e idraulici.

Quando il gruppo vasca esistente è incassato a parete e non sul bordo vasca, è sufficiente che il nuovo modello abbia lo stesso interasse di quello vecchio, così il lavoro si esaurisce nella semplice sostituzione. Piccole variazioni nella distanza tra i due attacchi ai tubi dell’acqua (fredda e calda) possono comunque essere risolte dall’installatore.

Nel caso delle vasche freestanding, va detto che non tutte vanno installate al centro della stanza (benché questa sia la posizione più scenografica) ma sono disponibili anche modelli sagomati che si posano rasomuro e risultano ugualmente impattanti dal punto di vista estetico; in quel caso si può usufruire degli attacchi e dei rubinetti esistenti.

Scegliere la doccia

Piatto, box chiusura e rubinetteria (doccettasoffione) sono tre componenti che vivono in stretta relazione e vanno sempre scelti in quest’ordine: prima il piatto, poi la chiusura, infine il soffione, vincolato alle pareti di appoggio o al soffitto. Anche quando si sostituisce la vecchia doccia, si è legati ad attacchi e scarichi già esistenti.

Se non si vogliono fare lavori, per sostituire facilmente i tre pezzi, basta non modificare né la tipologia né le misure. Attenzione poi alla scelta del box, perché i nuovi modelli (con profili più sottili o addirittura privi di profili) hanno sistemi di fissaggio diversi dal passato. È impossibile infine eliminare asta e soffione senza pensare di dover mettere mano al rivestimento.

Dal piatto al box doccia

Per scegliere la doccia si può ricorrere alle tradizionali proposte nelle misure standard, nelle forme più comuni (quadrata, rettangolare, angolare, ovale) e nella tipologia desiderata (a incasso nella muratura o pannellata, addossata al muro o freestanding al centro stanza), ma esiste anche la possibilità di personalizzarla e comporla con singoli pezzi su misura: piatti doccia particolari, persino di forma irregolare, realizzati nei nuovi materiali sintetici tagliabili in opera, e con box di chiusura ad hoc. Alcune aziende poi possono fornire anche le pannellature interne di rivestimento personalizzabili e coordinate.

Doccia (quasi) a filo pavimento

Anche in una ristrutturazione totale può non essere possibile avere il piatto doccia perfettamente raso pavimento. Se si vuole però eliminare il vecchio piatto da appoggio e ottenere un effetto filo pavimento, oggi molto apprezzato, moderno e minimale, ma senza intervenire a terra, esiste ormai la possibilità di scegliere un modello slim, con bordi alti solo 3 cm. Anche l’installazione del nuovo box doccia sarà agevole e non richiederà modifiche.

La doccia al posto della vasca?

Sostituire la vasca con la doccia è un intervento negli ultimi anni molto richiesto, per diverse ragioni: per esempio perché, quando lo spazio è poco, la doccia permette di risparmiare centimetri preziosi; ma anche per l’aumento della popolazione anziana, per la quale è più pratico e sicuro l’utilizzo della doccia piutttosto che della vasca, messa in sicurezza casomai con maniglioni e sedili.
Installare una vasca al posto della doccia è un lavoro che richiede tempo – almeno tre giorni di lavoro – e soprattutto modifiche all’impianto idrico; occorre poi sostituire i rivestimenti a parete, anche se esistono soluzioni che facilitano l’inserimento delle nuove piastrelle o lastre.

 

 

Piatti doccia a filo pavimento e non

Piatti doccia a filo pavimento e non

13/05/2021 Bagno

A filo pavimento o in appoggio, i piatti doccia più moderni si integrano nell’ambiente bagno con eleganza assicurando una superficie igienica e antiscivolo.   »

Bagno con doccia e lavanderia in 4,4 mq. Progetto in pianta

Bagno con doccia e lavanderia in 4,4 mq. Progetto in pianta

20/04/2021 Progetti

In alcune tipologie di bagno, il box doccia semicircolare angolare risolve al meglio la disposizione di sanitari e mobile lavabo. Come in questo progetto.  »

Doccia a pavimento invisibile con i moduli prefiniti per lo scarico a parete

Doccia a pavimento invisibile con i moduli prefiniti per lo scarico a parete

06/04/2021 Vasche e docce

Lo scarico a parete è una soluzione elegante e funzionale per avere la doccia a pavimento senza piatto tradizionale.  »

Doccia con porta a battente: 13 modelli per il bagno moderno

Doccia con porta a battente: 13 modelli per il bagno moderno

02/03/2021 Vasche e docce

Adatta per soluzioni in nicchia, ad angolo o anche al centro della parete del bagno, la doccia con porta a battente è la più comune.  »

Pareti vasca per creare una zona doccia

Pareti vasca per creare una zona doccia

03/02/2021 Vasche e docce

Con le pareti vasca fisse, a battente o pieghevoli la vasca diventa anche una doccia confortevole.   »

Colonne doccia attrezzate: foto e prezzi

Colonne doccia attrezzate: foto e prezzi

28/01/2021 Bagno

Le colonne doccia attrezzate creano in poco spazio un angolo di relax e benessere.   »

La doccia anche dove non c’era? Ora si può

La doccia anche dove non c’era? Ora si può

10/12/2020 Vasche e docce

I nuovi sistemi meccanici oggi permettono di realizzare un vano doccia anche dove non c’era.  »

Dichiarazione Ambientale di Prodotto anche per le cabine doccia sostenibili

Dichiarazione Ambientale di Prodotto anche per le cabine doccia sostenibili

16/11/2020 Vasche e docce

Assobagno ottiene la Dichiarazione Ambientale di Prodotto EPD per la produzione sostenibile delle cabine doccia.  »

Doccia sotto la finestra? 4 progetti in cui il serramento è inglobato nella cabina

Doccia sotto la finestra? 4 progetti in cui il serramento è inglobato nella cabina

07/10/2020 Progetti

Per rendere comodo il bagno e aggiungere la doccia, è una scelta valida quella di prevedere la doccia sotto la finestra ovvero con il serramento che resta al suo interno? Ecco 4 case in cui i bagni hanno la doccia sotto a finestra. Foto dell'ambiente e piante del bagno.  »

Docce grandi, con una sola lastra fissa o più pannelli

Docce grandi, con una sola lastra fissa o più pannelli

09/09/2020 Vasche e docce

Con svariati tipi di aperture le docce grandi sono comode e spaziose, ideali per godersi un momento di relax sotto la doccia.   »

Docce angolari. Piccole ma non necessariamente!

Docce angolari. Piccole ma non necessariamente!

30/07/2020 Vasche e docce

Modelli di box doccia semicircolari dalle forme tondeggianti per docce angolari eleganti e salvaspazio.  »

Soluzioni per trasformare (più facilmente) la vasca in doccia

Soluzioni per trasformare (più facilmente) la vasca in doccia

13/05/2020 Bagno

Per creare un bagno più accessibile o recuperare spazio, sostituire la vasca con la doccia è un'ottima soluzione. Che diventa più semplice se, insieme alla nuova doccia, si possono comprare pannelli di rivestimento per il muro.  »

Vasche angolari per un bagno tutto da godere

Vasche angolari per un bagno tutto da godere

11/03/2020 Vasche e docce

Si conferma una soluzione salvaspazio con impatto scenografico, e non soltanto per i bagni di piccole dimensioni: è la vasca angolare.    »

Soffioni doccia di ultima generazione

Soffioni doccia di ultima generazione

05/12/2019 Vasche e docce

Con svariati getti d’acqua i moderni soffioni trasformano la cabina doccia in una confortevole zona di benessere.  »

Piatti doccia su misura, personalizzabili

Piatti doccia su misura, personalizzabili

26/11/2019 Vasche e docce

I nuovi piatti doccia su misura sono sempre più personalizzabili proprio nelle dimensioni. Così permettono di sfruttare tutto lo spazio disponibile, senza lasciare nemmeno qualche centimetro "d'avanzo".  »

Cersaie 2019: le nuove docce

Cersaie 2019: le nuove docce

25/09/2019 Vasche e docce

Tra le nuove docce proposte al Cersaie 2019, piatti doccia realizzati in materiali e texture di grande impatto e box con eleganti maniglie e sottili profili.  »

Pagina 1 di 7