Tasse sulla casa

Sul patrimonio immobiliare gravano una serie di imposte il cui presupposto riguarda sia la proprietà, che la semplice occupazione dell’immobile come nel caso dell’inquilino.

Storia delle tasse sulla casa

Ripercorrendo la storia delle tasse sulla casa, in origine nel 1992 fu istituita l’ISI, Imposta Straordinaria sugli Immobili con aliquota del 2 per mille per l’abitazione principale e del 3 per mille per gli altri immobili sulle rendite catastali rivalutate con moltiplicatore pari a 100 per le abitazioni (prima e seconda casa) e le loro pertinenze. Esenti erano gli edifici di culto, i fabbricati di proprietà delle Santa Sede e gli immobili utilizzati per scopi socio assistenziali. Secondo l’Osservatorio UIL Servizio Politiche Territoriali, il costo medio dell’ISI, calcolato in euro, era di 91 euro, con punte di 214 euro Roma e di 200 euro a Milano.

Successivamente, sempre nel 1992 il decreto legislativo n. 504 istituì l’ICI, Imposta Comunale sugli Immobili, il cui gettito era di esclusiva competenza dei Comuni. Le aliquote potevano variare dal 3 al 7 per mille (a facoltà del Comune), con aliquote anche al 9 per mille per particolari tipologie di immobili come ad esempio gli appartamenti sfitti da oltre 3 anni. La base imponibile per le abitazioni era: rendita catastale moltiplicata 100 e rivalutata del 5%.
In seguito la Legge di Stabilità 2014 ha introdotto la IUC, articolata in tre distinti tributi, con differenti presupposti impositivi: la TARI, la TASI, l’IMU.

La Legge di Bilancio 2020 ha abolito dal 1° gennaio 2020 la IUC (ad eccezione della TARI) sostituita dalla nuova imposta che unifica IMU e TASI, la nuova IMU che accorpa Imu e Tasi.  Dal 2020 quindi non si pagheranno due rate diverse per l’IMU e per la Tasi ma una unica. Come prima l’IMU e la Tasi, anche la nuova IMU si versa in due rate, una in scadenza il 16 giugno e una appunto il 16 dicembre

Cedolare secca e affitti brevi: chi deve pagare l’aliquota alta al 26%?

Cedolare secca e affitti brevi: chi deve pagare l’aliquota alta al 26%?

16/05/2024 Cedolare secca

L'Agenzia delle Entrate ha fornito dei chiarimenti sul regime di favore della cedolare secca applicato agli affitti brevi, ossia quei contratti di locazione di immobile a uso abitativo, di durata non superiore a 30 giorni.  »

Canone Rai 2024: per quali apparecchi si paga?

Canone Rai 2024: per quali apparecchi si paga?

22/04/2024 Canone Rai

Si paga il canone Rai se si guarda la TV da tablet o cellulare? Facciamo chiarezza.   »

Rimborso canone Rai 2024: come funziona

Rimborso canone Rai 2024: come funziona

25/03/2024 Canone Rai

Può capitare che nonostante si sia presentata la dichiarazione di non detenzione della televisione o si sia esenti dal pagamento, arrivi a casa una bolletta della luce con addebitato il canone Rai. Si può allora presentare richiesta di rimborso.  »

Nuova IMU: in arrivo la scadenza dell’acconto di giugno 2024

Nuova IMU: in arrivo la scadenza dell’acconto di giugno 2024

26/02/2024 Imu

Si avvicina la scadenza dell'acconto dell'Imu, l'imposta sugli immobili dovuta per il 2024. Chi deve pagare?Entro quali date? Come conteggiarla correttamente? Ecco tutto quello che serve sapere, compresi i casi particolari.  »

Canone Rai esonero: richiesta entro il 31 gennaio

Canone Rai esonero: richiesta entro il 31 gennaio

31/01/2024 Canone Rai

Fino al 31 gennaio 2024 si può chiedere l'esonero dall'addebito del canone Tv nella bolletta elettrica se non si possiede la televisione. Decorsa questa scadenza, si potrà sempre chiedere l'esonero ma avrà validità per il secondo semestre dell'anno.  »

Canone Rai 2024: quanto si paga quest’anno? Tutto quello che serve sapere

Canone Rai 2024: quanto si paga quest’anno? Tutto quello che serve sapere

29/01/2024 Canone Rai

L'importo del canone Tv per il 2024 è di 70 euro spalmati nella bolletta elettrice. Per quei nuclei familiari in cui nessun componente è titolare di contratto di fornitura di energia elettrica su cui sia possibile addebitare il canone Tv, si può pagare con F24 entro il 31 gennaio.  »

Che cosa è la cedolare secca? Come si applica sugli affitti brevi?

Che cosa è la cedolare secca? Come si applica sugli affitti brevi?

26/01/2024 Cedolare secca

L'opzione della cedolare secca, quando si deve locale un immobile di proprietà, risulta vantaggiosa sotto diversi aspetti. Anche nel caso di affitti brevi. Ecco tutto quello che c'è da sapere e le ultime novità in vigore dal 2024.  »

Tassa sulla spazzatura: chi deve pagare la Tari e come avere lo sconto

Tassa sulla spazzatura: chi deve pagare la Tari e come avere lo sconto

27/08/2023 Risposte e soluzioni

Cos'è la Tari, chi la paga e chi no, come e quando si paga fino ai casi di riduzione: tutto quello che c'è da sapere sulla tassa sulla spazzatura. Le regole sul pagamento della spazzatura vengono stabilite da ogni singolo Comune, ma ci sono casi di sconto o esenzione dalla Tari a livello nazionale. Vediamo...  »

Acquisto casa in classe A o B nel 2023? C’è la detrazione del 50% sull’IVA

Acquisto casa in classe A o B nel 2023? C’è la detrazione del 50% sull’IVA

20/03/2023 Iva

L'ultima Legge di Bilancio ha introdotto una nuova agevolazione per chi decide di acquistare casa con alte prestazioni energetiche, in vigore per tutto il 2023.   »

Comodato d’uso gratuito per gli immobili

Comodato d’uso gratuito per gli immobili

06/01/2023 Tasse sulla casa

Soluzione ideale per chi ha figli o parenti e non voglia ottenere rendita, il comodato d'uso gratuito è molto diffuso sul nostro territorio e dal 20 dicembre 2022 è stata resa più veloce la procedura di registrazione.   »

Nuova IMU: esenzione solo per un’abitazione a famiglia. La possibile novità in arrivo

Nuova IMU: esenzione solo per un’abitazione a famiglia. La possibile novità in arrivo

03/12/2021 Imu

Un emendamento al dl fisco approvato nelle commissioni Finanze e Lavoro al Senato stabilisce che l'esenzione vale solo per un'abitazione a famiglia, anche qualora una delle due case si trovi in un altro comune.  »

Condominio: sulle bollette della luce delle parti comuni l’Iva è al 10%

Condominio: sulle bollette della luce delle parti comuni l’Iva è al 10%

23/06/2021 Iva

Sulle bollette della luce per le parti comuni di edifici residenziali l'Iva da applicare deve essere quella ridotta al 10 e non al 22%.   »

Tari 2020: in alcuni Comuni scadenza rinviata

Tari 2020: in alcuni Comuni scadenza rinviata

12/07/2020 Tari/Tares

Molti i Comuni che, a causa dell'emergenza Coronavirus, hanno deciso di posticipare le scadenze del pagamento della Tari fissate dal regolamento comunale.  »

Nuova IMU e Tari: possibile sconto del 20% se si paga con domiciliazione bancaria

Nuova IMU e Tari: possibile sconto del 20% se si paga con domiciliazione bancaria

02/07/2020 Imu

Un emendamento al Decreto rilancio in via di conversione in legge, approvato dalla Commissione Bilancio, ha previsto la possibilità per i Comuni di prevedere uno sconto delle aliquote e delle tariffe delle entrate tributarie e patrimoniali, a condizione che chi paga utilizzi la domiciliazione bancaria....  »

Tari 2020: prima e seconda casa, ecco quando si paga

Tari 2020: prima e seconda casa, ecco quando si paga

05/06/2020 Tari/Tares

Si paga la Tari anche dopo l'emergenza Covid-19? E se si tratta di una seconda casa che è rimasta chiusa per mesi? Questi e altri i dubbi frequenti che sorgono in merito alla tassa sui rifiuti, rimasta in vigore anche con l'arrivo della nuova IMU, l'imposta che incorpora IMU e Tasi.   »

Fisco: scadenze e tasse rinviate dal Decreto Rilancio

Fisco: scadenze e tasse rinviate dal Decreto Rilancio

15/05/2020 Normativa e legge

Modelo 730, Imu, Irap, pignoramenti: ecco le scadenze fiscali rinviate dal Decreto Rilancio per contribuenti e imprese.  »

Pagina 1 di 12