Mostra Lonato in Festival - Lonato del Garda

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 11/08/2022 Aggiornato il 11/08/2022
Dal al
Lonato del Garda (BS)
Regione: Lombardia
Luogo: Rocca Visconteo Veneta e nel parco, via della Rocca di Lonato
Telefono: 030/9130060
Orari di apertura: 18,30-24
Costo: 10 euro; ridotto 5 euro
Dove acquistare: www.lonatoinfestival.it
Sito web: www.lonatoinfestival.it
Organizzatore: Città di Lonato del Garda
Note:
Lonato in Festival, giunto alla decima edizione, propone un ricchissimo calendario di spettacoli en plein air e si conferma fra le principali manifestazioni italiane dedicate al circo contemporaneo, con la presenza di importanti compagnie nazionali e internazionali.

Negli ampi e suggestivi spazi en plein air della Rocca Visconteo Veneta e nel parco sottostante si esibiscono artisti di strada, compagnie di circo contemporaneo e di teatro di figura, musicisti.
rande spazio viene dedicato al divertimento dei bambini con giochi e spettacoli adatti al pubblico dei più piccoli.

C’è grande attesa per DekRu, quartetto di noti e bravissimi mimi ucraini fondato a Kiev nel 2010, premiato al Festival Mondiale del Circo di Mosca e al Festival di Clown e Mimi di Odessa. Il loro spettacolo “Anime Leggere” è già stato apprezzato in numerosi paesi di tutto il mondo, tra cui Francia, Polinesia, Tahiti e Nuova Caledonia, oltre che in Russia e Ucraina.

E’ uno show elegante e fortemente evocativo, con un susseguirsi di quadri molto suggestivi e un pizzico di sottile umorismo.
Come per magia, ecco comparire davanti agli occhi degli spettatori un affascinante mondo marino, ricco di pesci e piante curiose, seguito da una romantica storia d'amore tra due statue viventi e dal multiforme universo del circo: leoni, acrobati su un trapezio, giocolieri e un pubblico esultante, per un viaggio nel regno della fantasia in compagnia di questi virtuosi eccezionali.
Alla fine della performance tutti rimangono con la sensazione di un delizioso e divertente sogno da cui non vorrebbero svegliarsi.

Fra le presenze più importanti del festival, il Circo El Grito, riconosciuto dal Ministero dei beni e delle attività culturali e perennemente in tour nelle importanti piazze e nei principali festival europei.
Il suo nome porta ben impressa la sua componente internazionale, dato che è stata infatti fondato dall’acrobata uruguaiana Fabiana Ruiz Diaz e dall’artista multidisciplinare italiano Giacomo Costantini.

A Lonato presenta “Uomo calamita”, uno spettacolo di circo contemporaneo, illusionismo, musica e letteratura, scritto e diretto da Giacomo Costantini. Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce di Wu Ming 2 guida lo spettatore in una vicenda tra storia e fantasia, quella di un circo clandestino durante la Seconda Guerra Mondiale.

E poi si esibiscono con le loro coinvolgenti performances Bustric (nome d’arte di Sergio Bini, che scrive e interpreta spettacoli in cui mescola varie tecniche, dal gioco di prestigio alla pantomima, al canto e alla recitazione, in un ritmo narrativo che riempie le sue storie di sorprese, di cose buffe e inattese) e Francesco Sgrò.

Magici per bambini e adulti sono i burattini a guanto “al femminile” delle bolognesi Nasiinsu (Sandra Pagliarani e Stefania Rosignuolo) e le marionette a filo della compagnia professionale praghese Karromato e da seguire col fiato sospeso le acrobazie dal ritmo incessante e dal forte impatto visivo che uniscono circo, teatro e comicità dei DuoPiGreco (compagnia di circo contemporaneo nata nel 2020 dalla collaborazione di due amici Alessandro De Luca e Matteo Antonucci, acrobati specializzati in palo cinese).

Fra gli altri divertenti spettacoli, ci sono in programma “Trick Nick” (un pic-nic a base di “trick”, ovvero trucchi, in cui Andrea Farnetani, coinvolgendo il pubblico, crea momenti poetici e surreali usando semplici oggetti d’uso comune, come palline, giornali, bicchieri, cucchiai, palloncini), BandaStorta Circus (un “soufflé” di musica e risate, che coinvolge il pubblico in peripezie musicali e gag incalzanti), Wunder Tandem (due voci, una fisarmonica e un mini drum set danno vita a un pastiche musicale che mescola in modo sfrontato e ironico i generi più disparati).


AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com