Progetti in 3D: contenere al massimo con i sistemi per la zona giorno e la zona notte

Lo spazio per contenere in casa non basta mai, nemmeno negli appartamenti grandi, dove proprio in ragione delle dimensioni non si vuole e non si deve rinunciare a nulla. Ecco un progetto in 3D realizzato per un'abitazione votata a contenere quanto più possibile.

Contenuto sponsorizzato
Progetti in 3D: contenere al massimo con i sistemi per la zona giorno e la zona notte

Non tutti i sistemi d’arredo sono in grado di sfruttare al meglio ogni singolo centimetro a disposizione, sia quando le superfici dell’abitazione sono ridotte, sia quando gli ambienti sono ampi ma magari complessi e articolati. Anche in presenza di metrature di taglia Large, ottimizzare gli spazi è una chance da non sprecare, anche perché ne va del risultato estetico. Lo dimostra bene questo progetto di interior design dell’architetto Ornella Musilli, realizzato per un appartamento urbano di ampie dimensioni nel quale, per aumentare lo spazio contenitivo, sono stati utilizzati sistemi Lema, declinabili su misura e con la massima personalizzazione.

L’abitazione, con ampi terrazzi, un soggiorno articolato e due camere da letto, valorizza le proprie caratteristiche spaziali e volumetriche proprio grazie ad alcune particolari soluzioni su misura: per esempio nel corridoio l’Armadio al Centimetro funziona da asse distributivo dei percorsi e la libreria Selecta freestanding da separazione.

pianta5

soggiorno5

Tutto di Lema: in primo piano, a sinistra, libreria Selecta (Officinadesign Lema) con struttura laccata opaca grigio chiaro, accostata a un Armadio Liscia con ante pieghevoli laccato grigio chiaro lucido, che riflette il colore del parquet nell’ultima porzione di corridoio; tra libreria e armadio, un modulo a giorno laccato opaco. A destra, nella zona pranzo, tavolo Thera (design Marelli e Molteni) in rovere termotrattato, sedie Daiku (design Piergiorgio Cazzaniga) in frassino laccato Carbone e armadio Liscia laccato lucido grigio chiaro. Nel living a sinistra libreria Selecta (Officinadesign Lema) con scrittoio in rovere termotrattato, tavolino Flowers (design Roberto Lazzeroni) con piano laccato opaco, divano Jermin (design Gordon Guillaumier) in tessuto.

Protagonista della porzione centrale della casa è una imponente composizione che mixa senza soluzione di continuità due diversi sistemi Lema, Selecta e Armadio al centimetro, entrambi perfetti per contenere e sottolineare le partizioni murarie della spina distributiva dell’appartamento. Declinati in nuance sofisticate, con studiata alternanza di tinte laccate lucide e opache e di volumi pieni e vuoti (incluse soluzioni a ponte ad hoc per porte, letto e angolo home office), aderiscono alla perfezione alle esigenze funzionali dei proprietari con una presenza decisa e insieme sofisticata.

In particolare, vicino all’ingresso, una composizione a giorno bifacciale a tutta altezza della libreria Selecta, realizzata su misura, funge da divisorio tra l’area living dedicata al relax e all’intrattenimento e la zona pranzo. A seguire, segna il passaggio tra zona giorno e zona notte un elemento a colonna privo di ante, laccato opaco grigio/blu, che dà ritmo alle ampie superfici. Sempre nel corridoio “open”, che conduce alle camere da letto, un armadio Liscia con ante pieghevoli permette di sfruttare il vano di passaggio e trasformarlo in una vera e propria stanza; con una finitura laccata lucido grigio chiaro, è realizzato a tutta altezza, così da sfruttare al centimetro la parete e contenere al massimo. Estremamente versatile, è adatto a progetti davvero “sartoriali” e si fonde in modo impercettibile con gli elementi a giorno del programma Selecta riprendendone la sequenza ritmica.

Nella zona pranzo, strategicamente collocata vicino alla cucina, un altro armadio Liscia a tutta altezza si rivela una soluzione discreta ed elegante adottata per contenere e liberare lo spazio attorno al tavolo Thera, in rovere termotrattato, valorizzato nella sua matericità proprio dalla finitura dell’armadio, neutra e lucida. L’andamento rientrante del piano, oltre ad assottigliarne visivamente il profilo, nasconde un vano per i meccanismi di allungamento (da 180 cm, fino a 240 cm, con larghezza 90 cm e altezza 73 cm). In abbinamento sono state scelte le sedie Daiku, in versione frassino laccato Carbone (misure L 47,5 x P 50 x H 76 cm), semplici e minimali nel disegno, sofisticate nei dettagli come la seduta leggermente concava e lo schienale inclinato.

L’area del relax e dell’intrattenimento, sulla sinistra rispetto all’ingresso dell’abitazione, risulta parzialmente schermata grazie alla libreria Selecta freestanding in corridoio, che viene riproposta a parete in una versione in rovere termotrattato, fondale cromaticamente più scuro che dà movimento all’insieme e – con la scansione regolare dei vani a giorno – svela il  dna di “abito su misura” del sistema giorno Lema. Oltre a soddisfare l’esigenza dei proprietari di disporre di grandi volumi per contenere, offre anche integrato nella composizione un piccolo ed elegante angolo studio, costituito da un piano di lavoro dallo spessore importante, pratico e funzionale per l’home office, completato dal tocco sartoriale della poltroncina imbottita abbinata Tabby (misure L 62 x P 54 x H 74,5 cm), con seduta a corolla e schienale sfoderabili. 

Nella zona conversazione, i divani Jermyn a due e tre posti, disposti ad angolo, sono abbinati a tavolini Flowers (quattro le dimensioni possibili, L 60 x P 51,1 x H 37 cm; L 60 x P 51,1 x H 55 cm; L 109,8 x P 93,6 x H 37; L 129,5 x P 110,4 x H 37 cm), laccati opaco giallo, con gambe in metallo verniciato nero.

camera5

Nella camera matrimoniale, di Officinadesign Lema: cabina armadio Novenove con pannelli laccato opaco grigio e ripiani laccato bianco lucido; Pouf rivestito in tessuto; letto Picolit rivestito in tessuto; a sinistra del letto, Armadio Liscia con ante a libro e a destra Armadio al Centimetro con anta a battente in rovere termotrattato, così come l’elemento a ponte a giorno.

Nella camera matrimoniale, troviamo in un vano separato e “riservato” rispetto al resto dell’ambiente, una vera e propria “stanza nella stanza”, arredata con l’ampia e comoda cabina armadio Novenove. Dedicata all’organizzazione e al contenimento di abiti e accessori, e contraddistinta dalla raffinata eleganza degli altri ambienti della casa, è declinata in finiture chiare, sia lucide sia opache, che creano un tenue contrasto pur nell’effetto complessivo di uniformità. Attrezzata con cassettiere, portapantaloni, portaccessori, ripiani e barre appendiabiti con luce integrata, è impreziosita da dettagli sofisticati in tessuto e cuoio, come i tappetini per i cassetti o le scatole per i vani portacamicie. Se la cabina armadio lascia a portata di mano e in bella vista una parte degli abiti, l’Armadio al Centimetro in rovere termotrattato che incornicia il letto fornisce vani chiusi per riporre quelli “freschi di tintoria”. A sinistra ha ante pieghevoli, a destra anta a battente. Nel centro, una struttura a ponte (in altri contesti soluzione da proporre come salvaspazio) disegna la parete con elementi a giorno dalla precipua finalità estetica di completamento della composizione, insieme al letto Picolit, con testiera trapuntata e vano contenitore sotto la rete, facilmente accessibile per riporre biancheria e accessori (misure L 180 x H 90,5 testiera / 30 base x P 216 cm).

Planimetria del progetto e legenda

pianta contenere

Clicca sulle parole in blu per vedere delle alternative d’’arredo 

1 Libreria Selecta freestanding – 2 Elemento a giorno di Armadio al Centimetro – 3 Armadio Liscia – 4 Zona pranzo – 5 Tavolo Thera e sedie Daiku – 6 Cucina – 7 Soggiorno – 8 Selecta – 9 Scrittoio e poltroncina Tabby – 10 Divano Jermyn – 11 Tavolini Flowers – 12 T030 – 13 Bagno – 14 Camera –  15 Cabina armadio Novenove – 16 Pouf – 17 Letto Picolit – 18 Elemento a ponte – 19 Un elemento armadio anta battente

Clicca per vedere full screen il progetto in 3D della casa pensata per contenere di più (www.lemamobili.com)
 

 

 

Contenuto sponsorizzato