Cabina armadio in nicchia, sfruttando al meglio l’ampiezza della camera. Progetto in 3D

Ecco il progetto in 3D di un'elegante camera, con letto al centro stanza e scenografica cabina armadio trasparente.

Contenuto sponsorizzato
Cabina armadio in nicchia, sfruttando al meglio l’ampiezza della camera. Progetto in 3D

Avere a disposizione volumi regolari e ampi, come quelli di questa zona notte, ha consentito al progetto di interior design dell’architetto Ornella Musilli di valorizzare al massimo l’ambiente e di esaltarne la funzionalità. Anche grazie a scenografici arredi Lema, come la trasparente cabina armadio in nicchia a vista e il letto posizionato al centro della stanza, rigoroso nelle linee e al tempo stesso morbido e avvolgente. 

Tutto di Lema:

Tutto di Lema:  1 Letto Victoriano – 2 Comodino Vic con cassetto – 3 Comodino Vic senza cassetto – 4 Cassettiera a colonna Nine – 5 Cabina armadio Hangar – 6 Poltroncina Bice – 7 Pouf rotondo – 8 Pouf quadrato.

Leggermente rialzata rispetto al piano della soletta, elegante e minimale, la cabina armadio appare come una grande e raffinata teca di vetro, un fondale luminoso e trasparente cui fanno da contrappunto arredi di segno contemporaneo. Pochi tocchi di colore – il blu del tappeto ripreso dal rivestimento tessile del letto e dal piano laccato lucido dei comodini – si stemperano nella matericità del rovere biondo a pavimento e del legno termotrattato delle cassettiere a colonna, con un gradevole e sobrio effetto di contrasto.

Tutto di Lema: letto Victoriano (design Roberto Lazzeroni) con struttura di legno scuro e rivestimento di tessuto blu; comodino Vic (design Roberto Lazzeroni) nella versione con cassetto e piano laccato lucido blu; cassettiera Nine (design Alessandro Dubini) a colonna in rovere termotrattato; poltroncina Bice (design Roberto Lazzeroni) con rivestimento di tessuto beige e struttura metallica scura; pouf Rotondo (Officinadesign Lema). Sullo sfondo cabina armadio Hangar (design Piero Lissoni).

Tutto di Lema: cabina armadio Hangar (design Piero Lissoni) con struttura in metallo anodizzato e fondo in finitura larice grigio; letto Victoriano (design Roberto Lazzeroni) con struttura in rovere termotrattato e rivestimento in tessuto blu; comodino Vic (design Roberto Lazzeroni) nella versione con cassetto e piano laccato lucido blu; cassettiera Nine (design Alessandro Dubini) a colonna in rovere termotrattato; poltroncina Bice (design Roberto Lazzeroni) con rivestimento in tessuto beige e struttura metallica scura; pouf (Officinadesign Lema), in versione rotonda e quadrata.

Protagonista di questa ampia camera da letto, la cabina armadio su misura Hangar sceglie una soluzione fondata sulla massima personalizzazione sia funzionale sia materica, nel segno della leggerezza e della pulizia formale. La struttura portante dei montanti da pavimento a soffitto e dei traversi è stata scelta nella versione metallo anodizzato Sand, mentre la pannellatura di fondo è declinata nella finitura larice grigio. Completano l’insieme i contenitori laccati opaco in tinta Ghiaia e i ripiani di vetro, alcuni dei quali dotati di illuminazione perimetrale nascosta, che crea un effetto caldo e accogliente e al tempo stesso può avere funzione di luce di cortesia. Le ante con struttura metallica e vetro trasparente – quella centrale fissa, le laterali scorrevoli – sono realizzate su misura per chiudere la nicchia e concorrono a creare l’effetto di un prezioso scrigno.

Il letto Victoriano, dalla presenza elegante e discreta (misure L 174/184/194 x P 224 x H 34 cm / 113 cm testata), rilegge in chiave contemporanea stilemi del passato, riproponendo una struttura in legno massello dal disegno assottigliato e una testata alta, leggermente curvata sui lati e impreziosita da una cucitura centrale, morbidamente raccordata al giroletto.

Il blu profondo del rivestimento tessile e la superficie scura della struttura del letto sono ripresi dalle finiture dei comodini Vic (misure L 51 x P 42 x H 47 cm – 52,5 nella versione con cassetto), caratterizzati dall’originale disegno del piano laccato lucido, disponibile anche in marmo Portoro. Completa l’accuratezza dei dettagli il fondo in cuoio del cassetto.

La verticalità della testata del letto è simmetricamente accoppiata a quella delle due cassettiere Nine affiancate, in rovere termotrattato (misure L 60 x P 50 x H 129,7 cm), che si contraddistinguono per il gioco grafico del fronte, che cela nove cassetti di differenti altezze e profondità. Un escamotage estetico che sdrammatizza la classicità di questo tipo di contenitore per la zona notte, trasformandolo in una sorta di totem moderno. Rifinita sui quattro lati, questa cassettiera può essere collocata anche a centro stanza.

A definire l’effetto finale di sobria compostezza dell’insieme, anche la linea asciutta e curata dell’accogliente poltroncina Bice (misure L 71 x H 72 x P 70 cm), con struttura in metallo bronzato e volumi di seduta e schienale dalle reminiscenze vintage, qui rivestiti in tessuto beige dalla trama materica.

I Pouf, in versione sia rotonda che quadrata, concorrono infine alla ricchezza compositiva del progetto di interior design, oltre che alla funzionalità della camera, per l’utilizzo come piani d’appoggio o sedute facilmente spostabili: complementi tradizionali, si armonizzano con l’insieme contemporaneo grazie alla possibilità di inediti accostamenti volumetrici e alla varietà di rivestimenti disponibili (tessuti, pelle, ecopelle).

Lema Cornershop

 

Contenuto sponsorizzato