Arredare la casa: tanti modi per contenere

Librerie su misura e madie, armadi e cassettiere… sono elementi d’arredo che hanno nel loro dna la caratteristica di essere contenitori per eccellenza. Un’esigenza, quella del contenere, che Lema soddisfa al meglio nel segno del design e della funzionalità , con pezzi dalle dimensioni contenute o con sistemi che permettono di creare pareti completamente attrezzate

Contenuto sponsorizzato
Arredare la casa: tanti modi per contenere

Dagli arredi di taglio più contenuto fino ai maxi volumi componibili degli armadi su misura e delle pareti attrezzate: eleganti e versatili, in ogni scala di grandezza, le soluzioni Lema nascono per rispondere a un’esigenza di funzionalità con progetti razionali e di grande bellezza. Finiture accurate, personalizzazione nelle misure, accessori speciali, meccanismi di qualità e cura artigianale dei dettagli, tutto concorre a definire arredi raffinati e dal design discreto, lontano dal clamore facendo proprio un concetto dell’abitare improntato allo slow living.

Nel caso di Armadio al Centimetro o dei sistemi modulari come T030 (design Piero Lissoni) e Selecta (Officinadesign Lema), non c’è che l’imbarazzo della scelta, data l’infinità di soluzioni disponibili, anche su misura: ecco allora l’armadio Traccia (Officinadesign Lema), dalla elegante texture della superficie, oppure le versioni di Selecta, declinate in funzionali pareti attrezzate e librerie su misura, giocate tra pieni e vuoti, con candide laccature opache o lucide.

Tra i contenitori per il soggiorno, perfette al contempo in altri ambienti, troviamo Court Yard (design Francesco Rota), sofisticata riflessione proprio sulle possibili declinazioni del contenere dallo spirito vintage, Marble Arch (design Matteo Nunziati), madia raffinatamente materica con top in cemento, Picture (design Cairoli & Donzelli), di taglio orizzontale dal disegno fortemente espressivo. Tra le cassettiere per la zona notte, che hanno però anche una vocazione “diurna”, esemplari quelle appartenenti alla collezione Luna (design Marelli e Molteni) che – disponibili in varie misure e finiture – offrono svariate possibilità contenitive e si distinguono per la preziosità dalle lavorazioni laterali a 45 gradi, frutto della sapienza artigianale di Lema.

Clicca sulle immagini Lema (www.lemamobili.com) per vederle full screen

foto1_Lema - Armadio Traccia - 1

L’Armadio al Centimetro Traccia (Officinadesign Lema), dalla elegante texture della superficie data dalla lavorazione a poro aperto con venatura orizzontale, può essere configurato su misura (con il semplice e pratico configuratore Armadi Lema, disponibile sul sito dell’azienda), dato che è riducibile in altezza, larghezza e profondità, anche per soluzioni ad angolo e colonne terminali. La varietà di ante amplia le possibilità compositive, soddisfacendo ogni esigenza contenitiva con i tanti accessori interni. Disponibile nelle quaranta laccature opache Lema.

foto2_Lema - Contenitore giorno Court Yard - 1

Nato da una sofisticata riflessione sul tema del contenere, Court Yard (design Francesco Rota), elemento contenitore freestanding modulare in legno con vani a giorno o chiusi da ante scorrevoli, ci riporta a un’estetica tipica degli anni Sessanta. Naturale completamento di tutti gli imbottiti Lema, può perfettamente esistere da solo per rispondere a diverse esigenze sia spaziali che funzionali. Dimensioni L 160 x H 87 x P 32 cm.

foto3_Lema - Marble Arch - 1

La madia Marble Arch (design Matteo Nunziati), perfetta per la zona giorno a servizio dell’area pranzo per contenere utensili, piatti, tovaglie, è definita da un volume regolare e pulito in rovere termotrattato, che sostiene il top in finitura cemento, piegato sugli angoli come un foglio. I vani a giorno e quelli inferiori chiusi con ante a ribalta e cassetti permettono di differenziare il contenimento senza perdere in eleganza e praticità. Misure L 230 x H 62,5 x P 47 cm.

foto4_Lema - Picture - 1

La madia Picture (design Cairoli & Donzelli) rompe l’orizzontalità del suo volume con i tagli della superficie frontale, ispirati a decorazioni anni Settanta. Un aspetto elegantemente curato frutto di una scelta progettuale basata sugli opposti: volume dalla forte presenza espressiva in rovere termotrattato, essenziale base di sostegno in metallo bronzato. E mix perfetto tra processi industriali avanzati e sapienza artigianale. Dimensioni L 221,5 x H 70 x P 53 cm.

foto5_Lema - Selecta - 1

Vera e propria architettura in scala domestica “per oggetti e pensieri”, Selecta (Officinadesign Lema) è estremamente versatile dal punto di vista della composizioni, delle finiture e dell’utilizzo, assimilabile ad un prodotto su misura pur sfruttando la praticità e la perfezione della standardizzazione industriale. Come in questa libreria su misura, parete attrezzata, con vani chiusi studiati per organizzare al meglio gli spazi contenitivi. Grande capienza, resa visivamente leggera e luminosa dalle finiture laccate bianco opaco della struttura e bianco lucido delle ante.

foto6_Lema - Settimanale Luna - 3

I cassettoni alti e bassi Luna (design Marelli e Molteni) si distinguono per la linea sobria, impreziosita dalle lavorazioni laterali a 45° che ne potenziano la personalità senza perdere in rigore e pulizia del disegno. Disponibili in più finiture – laccati opachi e lucidi, rovere moro, rovere tabacco – questi contenitori possono assolvere più funzioni, sia nella zona giorno che nella zona notte. Come questa versione sviluppata in verticale, perfetta per lo studio oltre che per la camera da letto. Dimensioni L 65 x H 125 x P 51 cm.

foto7_Lema - T030 - 1

Sospesa da terra da una leggera base metallica, la madia del sistema T030 (design Piero Lissoni) è un arredo elegante e versatile, dal deciso impatto grafico. Giocando tra pieni, vuoti e tinte differenti – in questo caso laccato opaco bianco e ottanio opaco – si può creare un contenitore ad hoc, adatto a diversi ambienti della casa. Dimensioni L 240 x H 79,5 x P 47,4 cm.

 

 

 

Lema Cornershop

 

 

 

Contenuto sponsorizzato