Luce naturale = comfort: Velux Italia spiega come progettare ambienti più luminosi

Giovanna Strino
A cura di Giovanna Strino
Pubblicato il 19/09/2017 Aggiornato il 14/08/2018

Una serie di workshop dedicati ai progettisti per ripensare la luce naturale nelle abitazioni. Un’opportunità offerta da Velux.

Luce naturale = comfort: Velux Italia spiega come progettare ambienti più luminosi

Un aspetto spesso trascurato dai progettisti, eppure tanto richiesto: ambienti luminosi, nei quali la luce naturale è protagonista! Importante al punto da incidere sul prezzo di mercato delle abitazioni: si stima che un’abitazione particolarmente luminosa possa arrivare a costare il 10% in più di una con identiche caratteristiche ma carente di luce naturale.

La realtà immobiliare ci presenta spesso interni nei quali la luce naturale è un elemento “secondario”, quasi una conseguenza di scelte progettuali finalizzate ad altro, dove le aperture vengono dimensionate secondo i parametri minimi richiesti dalla normativa (senza peraltro considerarne uno fondamentale – che sarebbe obbligatorio – ovvero quello del “fattore luce diurna medio”) e posizionate secondo schemi prestabiliti.  Questo si riscontra di frequente, in base alla nostra esperienza, soprattutto nei casi di riuso dei sottotetti. E invece, solo per fare un esempio, la dimensione di un’apertura (oltre che soddisfare le norme) andrebbe posta in relazione all’orientamento della casa. E ancora: è noto che la luce reagisce in modo diverso alle varie superfici e ai vari materiali, ma se ne tiene poi conto davvero e fino in fondo? Quanti applicano la regola in base alla quale, invece di una superficie finestrata unica, può essere più indicato frammentare e dislocare su tutti i fronti disponibili della casa più aperture?

Fa riflettere il dato che in Italia a prevedere un corso in “luce naturale” sia una sola Facoltà di Architettura a fronte delle ventuno esistenti.

Si tratta insomma di rivedere i termini del progetto e predisporsi a un approccio alla progettazione degli spazi domestici (che si tratti di nuova costruzione, o di ristrutturazione e indipendentemente dalla portata dell’intervento) che tratta la luce naturale come elemento di qualificazione della casa, dal quale prendono le mosse le scelte progettuali. Come dire: a partire dalla destinazione d’uso, posto un obiettivo, data la situazione, si cerca (e si trova) la soluzione.

Velux, azienda leader nel settore delle finestre per tetti, da sempre promuove la cultura della luce naturale, riconoscendo ad essa quel valore aggiuntivo che rende una casa davvero confortevole e vivibile. In quest’ottica, ha ideato una serie di workshop rivolti ai progettisti, durante i quali apprendere, confrontarsi, sperimentare, progettare e verificare il proprio lavoro. È prevista, infatti, la realizzazione estemporanea di un modellino con il quale, attraverso l’utilizzo di “cielo artificiale” (un dispositivo che permette di testare gli effetti della luce naturale in diversi momenti della giornata) e di una microcamera, verificare immediatamente i risultati dell’idea di progetto.

Lo abbiamo provato anche noi, partecipando direttamente a un incontro formulato per i media, per comprendere quanto davvero la luce naturale sia una risorsa preziosa. Da utilizzare e non solo apprezzare.

Gli incontri sono previsti sia a Roma sia a Milano e si avvalgono della partecipazione del team di progettisti Velux Italia e di professori di selezionate Facoltà di Architettura italiane.
Ogni appuntamento si articola in due giornate di lavoro. Ecco il programma:

Primo giorno – Caso studio sperimentale

  • Presentazioni
    Definizione degli obiettivi del workshop
    Agenda della giornata
  • Introduzione alla luce naturale
    Perché progettarla, come progettarla e come scegliere un obiettivo
  • Workshop
    Caso studio di progetto: presentazione
  • Esercitazione individuale
    Ogni partecipante avrà a disposizione il materiale necessario allo sviluppo del progetto (cartonlegno, colla…) e un cielo artificiale dove simulare l’effetto della luce naturale
  • Presentazione dei progetti
    Presentazione dei lavori individuali e condivisione dei risultati
  • Chiusura

Seconda giornata – La progettazione della luce naturale nell’edilizia standard

  • Riepilogo
    Riassunto della prima giornata e delle nuove esperienze acquisite
  • Luce naturale e regolamenti
    Luce naturale, grandezze illuminotecniche e regolamenti
  • Definizione di un obiettivo
    Come definire un obiettivo di luce naturale in un edificio residenziale, scolastico, produttivo o commerciale
  • sercitazione individuale su caso reale portato del singolo partecipante
    Ogni partecipante avrà a disposizione il materiale necessario allo sviluppo del progetto (cartonlegno, colla…) e un cielo artificiale dove simulare l’effetto della luce naturale
  • Presentazione dei progetti
    Presentazione in plenaria di alcuni progetti significativi
  • Chiusura

Per informazioni dettagliate, per iscriversi e per conoscere il calendario dei prossimi incontri: www.rethinkdaylight.it

 

Clicca sulle immagini del workshop Velux (www.velux.it) sulla luce naturale dedicato ai media per vederle full screen: