Finestra per tetti bianca, in legno: più luce, più glamour

A MADE Expo 2017 Velux punta sul total white: la finestra per tetti bianca, nuovo "standard", contemporaneo ed elegante.
Antonia Solari
A cura di Antonia Solari
Pubblicato il 09/03/2017 Aggiornato il 09/03/2017
Finestra per tetti bianca, in legno: più luce, più glamour

Protagonista a MADE Expo, presso lo stand Velux è la finestra per tetti bianca, in legno. Il nuovo standard Velux – grazie al candore del “colore non colore” per eccellenza – incontra il gusto contemporaneo e porta ancora più luce all’interno di una stanza. Disponibile in un’ampia gamma di modelli e funzionalità, la finestra per tetti bianca risulta perfetta per ristrutturazioni, rinnovi o per nuove costruzioni.

A MADE Expo 2017, Cose di Casa in collaborazione con Velux offre una consulenza gratuita per la ristrutturazione di un sottotetto.

Clicca per vedere full screen la finestra per tetti bianca di Velux

Ecco le risposte di Velux ad alcune delle domande più frequenti:

Una finestra per tetti bianca è una finestra in pvc?

No, Velux produce da sempre finestre in legno e alluminio principalmente perché il legno è un materiale rinnovabile, flessibile e con elevate proprietà isolanti. Inoltre il legno proviene da foreste sostenibili certificate, aspetto fondamentale per il rispetto dell’ambiente. Al contrario il pvc è un polimero termoplastico, quindi un materiale composto non presente in natura.

Con la finestra per tetti in legno verniciata bianca si soddisfa chi ama l’estetica del legno (venature a vista) ma preferisce un prodotto bianco, dall’aspetto più moderno. La finestra per tetti in legno e poliuretano bianca ha il vantaggio di non aver bisogno di alcuna manutenzione ed è quindi indicata per finestre fuori portata e difficili da raggiungere, oltre che in ambienti più umidi come cucine e bagni.

lucernario velux bianco legno e pvc

La finestra per tetti in legno bianca è più cara di quella in legno naturale?

No, a parità di vetrata e misura, il prezzo è lo stesso. All’esterno la finestra non necessita di manutenzione. Per quanto riguarda la superficie interna, viene consigliato un trattamento ogni 7 anni.

finestra per tetti in legno bianca velux

Come avviene il processo di verniciatura?

La vernice viene applicata a ogni singolo componente. In questo modo ci si assicura che anche le estremità dei componenti siano verniciati, evitando che la vernice si crepi quando il legno viene movimentato, come ad esempio in fase d’installazione, trasporto ecc. Inoltre la vernice viene riciclata per assicurare che non vengano sprecate delle risorse.

Lo spessore ideale dello strato di vernice si basa su una valutazione che riguarda l’estetica, il ciclo di vita ottimale e fattori economici. Uno strato più spesso o più strati non corrispondono a una maggior durata. Si tratta di trovare lo spessore ottimale. Ecco perché lo spessore è ottimizzato pensando alla massima durata possibile. Inoltre in fase di produzione lo strato di vernice è costantemente monitorato per garantire la miglior finitura possibile e questo grazie al fatto che si vernicia ogni componente singolarmente.

finestra velux aperta in mansarda

 

La struttura del legno è visibile sotto alla vernice?

Sì, infatti, è possibile percepire la struttura del legno attraverso la vernice (come ad esempio la venatura). La vernice acrilica utilizzata a base d’acqua resiste ai raggi UV. Questo tipo di vernice non è dannosa per l’ambiente. La vernice acrilica utilizzata è molto flessibile e assicura la massima durata del trattamento. L’agente legante è UV stable/UV resistant, pertanto non si degrada con l’esposizione dei raggi UV. Dato che non è traslucida, il film protettivo della vernice risulta protetto dai raggi solari e anche il pigmento bianco della vernice assorbe bene i raggi UV.

Si tratta di una vernice ecocompatibile ed ecologica?

Vengono usati unicamente impregnanti e vernici a base d’acqua che hanno un ridotto impatto sull’ambiente di lavoro, sulla salute delle persone e anche sull’ambiente. Abbiamo scelto di non utilizzare vernici ecologiche, perché hanno la tendenza a ingiallire nel tempo a causa di un legante poco stabile. Si tratta della miglior scelta sia in termini ambientali sia di qualità della finitura.

Posso sostituire una vecchia finestra per tetti in legno naturale con una in legno bianca?

Nella maggior parte dei casi è possibile, in quanto le misure standard maggiormente utilizzate sono le stesse sia per le finestre in legno naturale, sia per quelle in legno bianche.

Cosa succede se in fase di installazione la finestra si sporca?

Non è un problema pulire la vernice bianca; la maggior parte dello sporco può essere rimosso con un semplice panno umido. Per togliere eventuali tracce di olio o grasso, basta usare un detergente specifico per superfici verniciate, che non deve contenere alcool, cloro o sostanze troppo aggressive.

Esiste un kit per la pulizia?

Sì, è disponibile un kit per il trattamento del legno; contiene un apposito detergente e un prodotto di manutenzione appositamente realizzati per pulire e rinfrescare le superfici verniciate. Il detergente dovrebbe essere utilizzato solo per rimuovere sostanze particolari come olio o grasso. Il prodotto per la manutenzione serve a rinfrescare la superficie e a ristabilirne l’impermeabilità. E c’è anche un kit di riparazione del bianco con la vernice originale.

Qual è la garanzia sulla finestra per tetti in legno bianca?

La garanzia, che copre i difetti di materiale, fabbricazione e/o struttura, è la stessa per tutte le nostre finestre Velux: 10 anni.

finestra velux bianca sopra il letto in sottotetto

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!