Porte di sicurezza, guardiane della casa

Per scoraggiare i ladri, è utile installare porte di sicurezza. Ma di che tipo?

Nicoletta De Rossi
A cura di Nicoletta De Rossi
Pubblicato il 08/09/2019 Aggiornato il 08/09/2019
dibi porteblindata elettronica porte di sicurezza

A vacanze quasi finite per la stragrande maggioranza degli italiani, è il momento per alcuni di rimpiangere di non avere fatto scelte più prudenti per rendere sicura la propria casa. Un deterrente per i ladri – o quantomeno un elemento che, insieme agli allarmi, fa sì che costoro impieghino più tempo ad entrare nell’appartamento – è la presenza di porte di sicurezza.

Le porte di sicurezza sono infatti un efficace ostacolo contro i tentativi di scasso di ladri e malintenzionati, soprattutto quelli occasionali. È perciò consigliabile scegliere porte d’ingresso antieffrazione dotate di sistemi di sicurezza adeguati, in relazione alla maggiore o minore esposizione al rischio d’intrusione dell’abitazione: una casa isolata è più esposta a tentativi di effrazione di un appartamento in un centro cittadino.

Le porte d’ingresso possono essere dotate di sistemi di sicurezza meccanici passivi che resistono fisicamente all’intrusione del ladro: si parla in questo caso di porte blindate (cioè di porte anti intrusione). La proprietà antieffrazione di un sistema meccanico passivo, in questo caso delle porte d’ingresso, è definita secondo sei classi di resistenza, con valori crescenti da 1 a 6 (normativa ENV 1627) in relazione agli attrezzi e ai metodi usati dai ladri: più si sale di categoria, più la porta è considerata sicura, cioè anti intrusione.

Molto importante per le porte di sicurezza è il tipo di serratura. Tra le più a efficaci c’è quella con cilindro a profilo europeo di sicurezza: i cilindri di qualità hanno una tessera di proprietà che consente di duplicare la chiave in modo controllato, cioè soltanto presentando la tessera presso il centro chiavi autorizzato dal produttore dei cilindri. Sempre più frequenti sono anche i cilindri elettronici: le porte di sicurezza utilizzano per l’apertura in questo caso una serratura motorizzata.

Ci sono anche modelli di porte con entrambe le soluzioni, sia la tecnologia meccanica antieffrazione sia l’apertura con chiave elettronica.

Non mancano neppure le porte di sicurezza con apertura senza chiave: si tratta delle porte cosiddette smart, che si aprono tramite smartphone o tablet, con livelli di sicurezza differenti.

Gallery

Ha apertura elettronica la porta blindata a bilico Di.Big di Di.Bi in versione cablata. La si può aprire dall’esterno tramite app da tablet e smartphone, con impronta digitale, codice numerico o trasponder, oppure con chiave tradizionale con cilindro europeo. L’apertura dal lato interno avviene premendo il pulsante sotto la maniglia o tramite app da tablet e smartphone come per il lato esterno – oppure in modo meccanico attraverso il pomolino situato sotto la maniglia. La porta in foto con rivestimento esterno Laminam effetto marmo, apertura elettronica, tastierino numerico e lettore di impronte digitali costa 8.510 euro. www.dibigroup.com

La porta d’ingresso ThermoCarbon di Hörmann, di serie in classe di sicurezza RC 3, è disponibile anche con equipaggiamento di sicurezza RC 4, bloccaggio a nove punti di serie e cerniere occultate antiscardinamento. È dotata di finestratura di sicurezza in vetro stratificato antischegge spesso 8 mm. Realizzata in alluminio e carbonio, è disponibile in 20 motivi e 18 colori; su richiesta si può scegliere tra 200 colori RAL, optare per un modello bicolor o per una soluzione con un diverso colore all’esterno e all’interno. In foto il modello con Motivo 860. Prezzo su richiesta. www.hormann.it

È in classe di sicurezza 3 la porta blindata Sweet bianco di Leroy Merlin con 7 punti di chiusura e cilindro europeo con defender. La maniglia è in alluminio anodizzato. Misura L 90 x H 210 cm. Prezzo 469,90 euro. www.leroymerlin.it

Le porte in alluminio Tenvis di Oknoplast sono provviste di chiusura automatica che permette di bloccare l’anta in tre punti senza utilizzare la chiave e di una rosetta ad anello che fornisce una solida protezione dai tentativi di scasso. Possono essere integrate con sistemi di Smart Home che consentono di aprire la porta con lo smartphone, un telecomando o un lettore di impronte digitali. Lo spessore delle lastre è all’esterno di 2,5 mm e all’interno di 2 mm. Prezzo su richiesta. www.oknoplast.it

La porta blindata pantografata della collezione Regina di Garofoli è dotata di basette, diamanti e cimasa. La finitura è laccata bianca. Misura L 90 x H 220 cm. Prezzo su richiesta. www.garofoli.com

Hibry di Dierre è una porta blindata ibrida con tecnologia meccanica antieffrazione e apertura con chiave elettronica. Sul lato interno un display touch screen permette l’apertura con un semplice tocco. Completa di controtelaio ha rivestimento interno liscio impiallacciato laccato bianco ghiaccio. Misura L 90 x H 210 cm. Prezzo, Iva esclusa, 2.900 euro. www.dierre.com

La porta in alluminio ADS 90.SI SimplySmart Design Edition di Schüco raggiunge la classe RC2 e può anche integrare il sistema di controllo accessi Schüco Door Control System, dotato di telecamera, sensori di movimento e di sistemi per la lettura delle impronte digitali. Ha maniglia integrata con retroilluminazione led e cerniere a scomparsa. Prezzo su richiesta. www.schueco.com

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3.67 / 5, basato su 3 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!