Rivestimenti decorativi di tendenza: le piastrelle di Marazzi e Ragno per tutte le stanze

Tra i rivestimenti decorativi di tendenza, le collezioni di Marazzi e di Ragno presentate al Cersaie 2019 spiccano per l'estetica di grande effetto e per la ricerca sul materiale.
Giovanna Strino
A cura di Giovanna Strino
Pubblicato il 26/09/2019 Aggiornato il 27/09/2019
Rivestimenti decorativi di tendenza: le piastrelle di Marazzi e Ragno per tutte le stanze

L’edizione 2019 del Cersaie ha riservato piacevoli conferme e non poche sorprese  per quanto riguarda gli interni. In tema di rivestimenti in ceramica, molte aziende hanno presentato collezioni all’insegna del decoro, consolidando di fatto la tendenza che vede il ritorno preponderante nelle case del colore, dei pattern più diversi e del mix&match di formati, a terra e a parete. Ma anche degli effetti marmo, legno, pietra e cemento. La ceramica è sempre più “decorativa“, oltre che protettiva. Con ispirazioni e declinazioni di diverso tipo, ecco le nuove proposte di Marazzi e di Ragno per i rivestimenti di tutte le stanze della casa.

Marazzi

Collezione Crogiolo 
Rappresenta un segno identificativo di altissima qualità e di elevata ricerca estetica, sinonimo della costante ricerca e innovazione tecnologica di Marazzi e insieme un ritorno ai sensi e al segno dell’uomo, a quella cura e attenzione proprie del lavoro artigianale, capace di far vibrare gli spazi e di donare un senso di avvolgente accoglienza, al di sopra degli stili e del tempo. Il nome Crogiolo è particolarmente significativo per la storia di Marazzi: identifica l’edificio industriale dove la Marazzi è nata, negli anni 30, tra la ferrovia e il canale di Modena, e il luogo dove, negli anni ’80, venne creato il laboratorio di ricerca e sperimentazione ‘Il Crogiolo’, in cui architetti, designer, artisti e fotografi vennero chiamati a interpretare liberamente il prodotto ceramico dando vita, in una intensa stagione di pura ricerca, alle ‘Sperimentazioni’ Marazzi, piastrelle d’autore firmate da Roger Capron, Amleto Dalla Costa, Original Designers, Saruka Nagasawa, Robert Gligorov, con le fotografie di Luigi Ghirri, Cuchi White e Charles Traub. I quaderni ‘Il Crogiolo’ documentano la storia del marchio e 112 progetti tra nuove applicazioni e tecniche decorative, con illustrazioni, schizzi originali, fotografie, commenti dei designer e dei ceramisti che ancora oggi rappresentano fonte di ispirazione per la ricerca dell’azienda. Partendo da questo spirito nascono le nuove collezioni Crogiolo: D_Segni Blend, Scenario, Lume e Zellige, che si affiancano a D_Segni, D_Segni Scaglie e Colore, in un connubio perfetto tra l’amore per “il fatto a mano” e per la ceramica autentica e la continua attività di ricerca e innovazione che contraddistinguono Marazzi da oltre ottant’anni.

Collezione Ghiara 
È la nuova proposta in gres ispirata al terrazzo veneziano declinata in tre varianti: Palladiana, caratterizzata da una semina extra-large di grandi scaglie bianche e nere, Calcina, in cui la base cementizia è maggiormente protagonista rispetto alle scaglie, e infine Minuta, in cui i ciottoli sono piccoli, “minuti” appunto e la semina molto fitta. Le varianti Minuta e Calcina sono sviluppate in due formati rettificati 120×120 cm e 60×120 cm in spessore sottile – 6 mm – e in due diverse superfici, naturale e lux, Palladiana, invece, solo nel faormato 120×120 cm a spessore sottile su superficie naturale e lucida . Nella versione naturale le scaglie presentano una leggera lucidatura che enfatizza il contrasto con il fondo conferendo un effetto naturale e una leggera tridimensionalità. Ghiara Palladiana è realizzata con una semina che mescola insieme grandi scaglie di marmo Bianco Carrara e Nero Marquina. Ricorda il classico pavimento alla palladiana, patchwork di scaglie molto grandi di marmi diversi e di forma irregolare che deve la sua diffusione e il nome ad Andrea Palladio. Ghiara Calcìna presenta due colorazioni – Polvere e Fumo – caratterizzate entrambe da una base cementizia con incursioni di Marmo Bianco Carrara. Calcina Fumo ha un carattere più incisivo, grazie al contrasto con la base dal tono grigio intenso che evidenza la spigolosità delle scaglie; Calcina Polvere ha un aspetto più soft, con un minore contrasto tra i toni tenui del fondo e il bianco delle scaglie. Ghiara Minuta è la versione in cui i ciottoli sono di dimensioni molto piccole: Minuta Bicolor è realizzata con le stesse materie di Ghiara Palladiana, Bianco Carrara e Nero Marquina ma le scaglie sono molto più piccole e fitte; Minuta Mix è sicuramente una lettura più nuova del seminato alla veneziana: la graniglia è un mix di marmi colorati che conferiscono a questo terrazzo un’estetica molto particolare. Minuta Mono è un’ulteriore declinazione che presenta scaglie di marmo bianco piccole e molto fitte, con venature leggerissime: il forte contrasto con la base cementizia di colore nero impreziosita con scaglie minute di Nero Marquina crea un interessante gioco tra il lucido del marmo e l’opaco del cemento. Questa collezione è adatta a rivestire spazi indoor sia residenziali che commerciali leggeri.

Collezione Grande Resin look” 
Reinterpreta tutta la modernità e l’effetto materico della resina in grandi lastre in gres porcellanato a spessore sottile – 6 mm – nel nuovo formato 120×278 cm rettificato che permette di posare la lastra a tutta altezza sfruttando la dimensione tradizionale delle pareti evitando tagli e fughe. Grande Resin Look è realizzato in 8 colori: 4 su superficie satin – bianco, grigio, beige e verde chiaro – che possono essere utilizzati a pavimento, a parete, indoor e outdoor anche per il rivestimento di facciate; 4 su superficie Cold Satin – rosa, rosso, verde scuro e blu – che possono invece essere utilizzate solo come rivestimento interno. Le lastre Cold Satin sono prodotte con una nuova tecnologia a freddo che permette di ottenere un’inedita profondità del colore e di caratterizzare ogni lastra con dettagli grafici e cromatici differenti.

Collezione Mystone Gris du Gent 
Riscopre il fascino degli eleganti marmi grigi dalle venature color rame tipici del nord Europa; grazie a tecnologie ink jet di ultima generazione che restituiscono precisamente la grafica e i toni color taupe originali, Gris du Gent è la mimesi perfetta della materia d’ispirazione. La collezione, realizzata con la nuova tecnologia “Stepwise”, presenta due superfici: naturale” nei formati rettificati 75×150 cm, 75×75 cm, 60×60 cm e 30×60 cm e strutturata nei formati rettificati 75×75 cm e 30×60 cm adatta agli usi più gravosi. Completano la collezione due mosaici: uno classico a tessere 5×5 cm e l’altro arricchito con inserti metallici dall’allure più contemporaneo. La collezione presenta anche una versione a forte spessore – 20mm – in formato 60×120 cm rettificato ideale per posa outdoor sia tradizionale a colla che a secco. Mystone Gris du Gent è un gres ideale per rivestire pavimenti e pareti di ambienti interni ed esterni con la possibilità di creare soluzioni di continuità visiva indoor/outdoor, sia in spazi pubblici e commerciali come negozi, ristoranti, bar e hall di hotel e facciate ventilate e pavimenti sopraelevati.

Collezione Vero
È la nuova collezione in gres effetto legno che si ispira alla bellezza delle grandi tavelle di rovere massello ricche di nodi, imperfezioni, stuccature. Realizzata nel grande formato 22,5 x 180 cm e in 20×120 cm è declinata nei colori Natural, Rovere, Castagno e Quercia. Vero è un “classico ritrovato” che reinterpreta una materia caratterizzata da lavorazioni ricercate, piallature a mano e forti discromie. È la soluzione ideale per chi cerca un materiale esteticamente bellissimo, perfetta mimesi della materia di ispirazione e allo stesso tempo non vuole rinunciare a resistenza, praticità e versatilità, caratteristiche tipiche del gres porcellanato. Questo nuovo gres effetto legno viene realizzato grazie ad una tecnologia produttiva di ultima generazione che diviene un vero e proprio supporto creativo e conduce a un risultato estetico sorprendente: scansioni ad alta risoluzione e tecnologie digitali evolute permettono di ottenere un passaggio cromatico continuo in cui i colori risultano più intensi e vivi. L’utilizzo di una nuova tecnica ad incastro tra grafica e struttura fa sì che nodi e venature siano restituiti con estrema naturalezza. L’utilizzo di inchiostri lucidi e opachi che seguono esattamente il pattern della struttura restituisce un prodotto dall’aspetto molto realistico, enfatizzando le imperfezioni e le peculiarità tipiche della materia di ispirazione. Caratteristica di questo nuovo gres effetto legno sono i giochi di luce e ombra sulla superficie: guardando il prodotto contro luce, infatti, riusciamo a coglierne la struttura ancor prima di toccarlo. La corrispondenza perfetta tra grafica e struttura restituisce un prodotto estremamente veritiero sia dal punto di vista visivo che del “touch”. Vero è un gres perfetto per interni ed esterni, sia in ambito residenziale che contract grazie alle due varianti di superficie: “cerata” e “grip”, quest’ultima indicata per gli usi più gravosi in cui è richiesto un elevato coefficiente antiscivolo. La collezione è disponibile anche nella variante 2 cm nei formati 40×120 cm e 60×60 cm in tutte le colorazioni per una posa tradizionale a colla ma anche a secco.

Collezione Terratech 
Realizzata con l’innovativa tecnologia “Stepwise”, che assicura prestazioni antigrip mantenendo una superficie morbida, è una nuova collezione in gres che interpreta in modo contemporaneo il tema delle terre e delle argille colorate, materiali da sempre utilizzati in architettura oggi di tendenza anche nelle finiture di interni come pavimento o rivestimento. È un prodotto “cross-over” dove gli aspetti tecnici sono stati particolarmente curati per offrire una collezione dagli elevati standard qualitativi ed estetici, particolarmente valorizzati anche nella massa del gres (Body Plus) che presenta piccolissime scaglie tonde al pari della superficie, presentandosi come un materiale estremamente naturale, e grazie anche alla gamma di decorazioni. Realizzata in sette colori, quattro caldi – Avorio, Cannella, Senape e Vinaccia – e 3 freddi – Polvere, Salvia e Grafite, la collezione si sviluppa in 4 formati rettificati, 75×150 cm, 75×75 cm, 60×60 cm e 30×60 cm in superficie naturale e nei formati 75×75 cm e 30×60 cm anche in superficie strutturata. Completano la collezione una serie di mosaici e una struttura tridimensionale. Terratech può essere abbinata ad altri gres effetto legno, pietra o cemento ma anche alla ceramica smaltata della tradizione mediterranea ed è adatta a rivestire pavimenti e pareti sia di spazi residenziali che contract. Grazie alla superficie strutturata con un alto coefficiente antiscivolo, la collezione può rivestire anche spazi all’esterno.

 

Clicca sulle immagini della gallery delle novità Cersaie 2019 di Marazzi

  • Rivestimenti decorativi di tendenza: collezione  Crogiolo di Marazzi. www.marazzi.it
  • Rivestimenti decorativi di tendenza: collezione Ghiara di Marazzi. www.marazzi.it
  • Rivestimenti decorativi di tendenza: collezione Grande di Marazzi. www.marazzi.it
  • Rivestimenti decorativi di tendenza: collezione Mystone di Marazzi. www.marazzi.it
  • Rivestimenti decorativi di tendenza: collezione Vero di Marazzi. www.marazzi.it
  • Rivestimenti decorativi di tendenza: collezione Terratech di Marazzi. www.marazzi.it
Ragno

Collezione Contrasti
È la nuova proposta di cementine in gres 20×20 cm prodotta con tecnologia “Stepwise”. La collezione è realizzata in 6 colorazioni polverose, quattro più neutre – bianco, grigio, beige e antracite – due invece più vivaci e profonde – celadon, una bella interpretazione di verde e ottanio. La caratteristica che rende questa collezione unica, sempre diversa allo stesso tempo, è che per la stessa nuance esistono molteplici movimenti grafici che conferiscono a questo gres un tipico sapore “urban”. Grazie ad una nuova ricerca realizzata su smalti super opachi, Contrasti presenta una superficie setosa e morbidissima al tatto. Il corredo decorativo è composto da Tappeti e Decori Mix. I tappeti hanno una fortissima componente grafica data dall’abbinamento del colore con il bianco: alcuni tappeti presentano un decoro bianco su fondo colorato, altri un decoro colorato su fondo bianco, conferendo un suggestivo effetto negativo-positivo. I soggetti dei tappeti sono diversi a seconda dei colori, a tema floreale o geometrico, e sono presentati in tutte le varianti colore. I decori mix sono composti da 16 soggetti che ripropongono i disegni floreali e geometrici dei tappeti, in positivo e negativo, accanto a disegni presenti invece solo nel mix, nelle colorazioni ottanio, antracite e grigio su base bianca. La palette cromatica e la proposta decorativa sono adatte ad ambienti vivaci e colorato: i decori floreali partono da una base piuttosto classica, ma resa contemporanea dall’uso del contrasto bicolore; le proposte geometriche hanno, invece, linee pulite e decise, per progettare ambienti dal forte carattere. Contrasti si presta a rivestire pavimenti e rivestimenti sia in ambito residenziale che commerciale leggero.

Collezione Ironstone
È la nuova collezione che reinterpreta in gres le grafiche cangianti tipiche dei metalli e risponde alla tendenza sempre più diffusa nell’interior design di utilizzare per pavimenti e rivestimenti materiali con un carattere distintivo. È infatti sempre più diffuso l’utilizzo dei metalli per rivestimenti o pavimentazioni e Ironstone si pone l’obiettivo di sod- disfare questa nuova esigenza proponendo in gres nuove superfici satinate, capaci di ricreare un interessante effetto metallico. La collezione si presenta nei colori argento e ghisa, più scuro, specificandosi in un’unica superficie naturale nei formati rettificati 75×150 cm, 75×75 cm, 60×60 cm, 30×60 cm. 2 mosaici e 2 decori completano la collezione:
– il mosaico 30×30 cm con tessere 5×5 cm, realizzato sia nel color ghisa che argento;
– il mosaico floreale 37,5×37,5 cm, composto da due moduli – A e B – realizzati con tessere 4,6 cm in entrambe le colorazioni. Questi due moduli creano una composizione floreale e seguono un preciso schema di posa che può essere ripetuto all’infinito. Il mosaico si caratterizza per grafiche sofisticate e per la forte connotazione decorativa ed è pensato prevalentemente per l’utilizzo a parete, sebbene l’impiego a pavimento sia possibile in spazi in cui non siano richieste particolari esigenze di anti-scivolosità;
– due decori realizzati a laser – Retrò e Tribale – nelle due varianti colore in formato 75×75 cm. Il primo ricorda un antico broccato, reso più attuale dalla superficie cangiante su cui è stato inciso il motivo; il secondo presenta tratti più netti e decisi con una connotazione tipica dei tatuaggi tribali. Queste decorazioni possono essere usate sia per rivestire pareti che pavimenti e data la lavorazione speciale sono prodotte “on demand”.
Il caratteristico effetto metallo della collezione Ironstone la rende ideale sia per contesti residenziali che commer- ciali leggeri; le decorazioni sono particolarmente indicate anche per delineare spazi specifici all’interno dell’ambiente come reception o zone accoglienza di alberghi.

Collezione Maiora Concrete Effect
Le grandi lastre a spessore sottile ispirate al cemento, vengono realizzate nel nuovo formato 120×278 cm rettificato in tutte le colorazioni: Bianco, Grigio Chiaro e Grigio Scuro. Il nuovo formato, che si affiancherà a formati in gamma, permette di posare la lastra a tutta altezza sfruttando la dimensione tradizionale delle pareti evitando tagli o aggiunte. Maiora Concrete Effect Botanical è la nuova decorazione on demand che si ispira al mondo della natura e del floreale; è composta da 3 moduli 120×278 cm che possono essere utilizzati sia singolarmente che insieme: la continuità grafica tra le tre lastre è orizzontale. È l’ideale per rivestire pareti in spazi indoor in cui si desidera ottenere un forte impat-to visivo dalla connotazione altamente decorativa.  Nuovo formato 120×278 cm rettificato a spessore 6 mm anche per tutti i colori di Maiora Marble Look sia su finitura matt che glossy, che permette di posare la lastra a tutta altezza sulle pareti. Alla gamma si aggiungono due nuovi colori: Paonazzetto, marmo estratto dal bacino delle Alpi Apuane, presenta un forte contrasto tra il fondo bianco puro tipico dei marmi di Carrara, ampie venature color carbone e zone con una delicata “brecciatura”, caratteristiche che esaltano l’aspetto decisamente decorativo e d’impatto di questo pregiato ed esclusivo materiale italiano, e Bianco Extra, una selezione di pregiato Statuario dal fondo extra bianco, caratterizzato da una sottile venatura nera che muove leggermente il fondo.

Collezione Realstone Navigli
La collezione in gres porcellanato effetto pietra  si arricchisce della nuova espressione Navigli, prodotta con tecnologia “Stepwise”. Navigli si ispira all’aggloceppo, un agglomerato a base cementizia prodotto dalla frantumazione di materiali che derivano dalle cave di Ceppo di Grè mescolati con cemento Portland e acqua. Il risultato è un prodotto completamente nuovo, caratterizzato da una grana abbastanza fine e cromaticamente contaminato dalla diversa natura delle materie miscelate: l’aspetto estetico è vicino alla famiglia dei terrazzi, da qualche tempo riscoperti e particolarmente apprezzati in architettura. Il nome Navigli si rifà ai vecchi canali utilizzati per il trasporto del materiale dalle cave fino ai siti di lavorazione e sotto- linea che questo materiale, così come il ceppo, è legato alla tradizione del design e architettura milanesi. Navigli è realizzato in due colori: grigio e naturale e 4 formati rettificati: 75×150 cm, 75×75 cm, 60×60 cm e 30×60 cm su superficie naturale. I formati 75×75 cm e 30×60 sono sviluppati anche su superficie strutturata per gli usi più gravosi. Grazie ad una nuova tecnologia brevettata dal gruppo, la superficie di Navigli si mostra morbida e gradevole al tatto anche nelle versioni con elevato coefficiente antiscivolo. Due mosaici, sviluppati su entrambe le colorazioni, completano la collezione: – uno classico 30×30 cm con tessere da 5 mm – l’altro, 29×29 cm, con effetto 3D e dall’aspetto più architettonico. Realstone_Navigli presenta anche una versione a forte spessore 20 mm realizzata su entrambi i colori e nei formati 80×80 cm e 60×120 cm per posa sia a colla che a secco. Realstone_Navigli è un gres ideale per rivestire pavimenti e pareti di ambienti interni ed esterni con la pos- sibilità di creare soluzioni di continuità visiva indoor/outdoor, sia in spazi pubblici e commerciali come negozi, ristoranti, bar e hall di hotel e facciate ventilate e pavimenti sopraelevati.

Collezione Resina
Il nuovo rivestimento in ceramica 40×120 cm a spessore sottile – 6 mm – che ha l’obiettivo principale di soddisfare le nuove tendenze che individuano nella resina uno dei materiali prediletti dai progettisti d’interni. Questa nuova collezione interpreta la resina con la tecnologia ceramica, valorizzata da una sofisticata palette colori, una superficie “setosa”, decorazioni e strutture tridimensionali. La collezione è sviluppata in 6 colori, 3 caldi – terracotta, rosa, avorio e 3 freddi – bianco, grigio, ardesia. 2 strutture tridimensionali, 3 decori di cui uno digitale e 2 mosaici ampliano le possibilità compositive:
– struttura 3D Bee 40×120 cm: elementi a forma di rombo arricchiscono le geometrie esagonali di questa struttura tridimensionale realizzata su tutti i colori. Non ha un verso di posa agevolando così una continuità visiva, può rivestire intere pareti o essere abbinata ai fondi attraverso l’inserimento del listello in metallo;
– struttura 3D Wall 40×120 cm: micro brick dall’aspetto morbido si rincorrono fino a formare un intreccio tridimensionale molto raffinato. Wall è disponibile in tutti i colori della collezione, non ha un verso di posa e può rivestire intere pareti o essere posata in abbinamento al fondo con l’utilizzo del listello metallico;
– il decoro Bricks 40×120 cm è realizzato con tecnica digitale, il pattern decorativo è formato da elementi rettangolari di diverse dimensioni e colore. La variante calda è abbinabile ai colori avorio, rosa e terracotta, quella fredda a bianco, grigio e ardesia;
– il decoro Tropicana 80×120 cm è realizzato con tecnica digitale in terzo fuoco ed interpreta il tema botanico con un macro-fogliame dai colori contemporanei. Il decoro è formato da due moduli componibili ed ha un verso di posa. Si presta a decorare quinte o intere pareti. Tropicana si abbina ai colori bianco, rosa, terracotta e ardesia;
– il decoro Venezia 40×120 cm è realizzato in terzo fuoco e rappresenta un’interpretazione moderna del damascato. Unisce smalti materici a delicate trame che ricordano la tecnica della foglia oro, decorazione raffinata che viene reinterpretata e proposta su una materia contemporanea dai colori molto attuali. Questa decorazione può essere postata a quinta o a fascia ed è disponibile in due varianti cromatiche, una calda ed una fredda;
– il mosaico Forme 40×40 cm è assemblato su rete ed è costituito da diverse forme geometriche alternate ad inserti decorati in metallo. Forme è disponibile in tutti i colori della collezione;
– il mosaico classico 40×40 cm è montato su rete ed ottenuto dal taglio e assemblaggio del fondo ed è disponibile in tutti colori. Resina è particolarmente adatta per ambienti bagno, living e spazi pubblici.

Collezione Woodsense
È la nuova proposta effetto legno che si ispira alle travi e ai tavolati di legno antico di recupero. Ogni singolo elemento ha una storia precisa, una “vita passata”, ricordi che si possono scorgere sulla superficie: tracce di tarli, moschettature, spaccature e segni di chiodi o punzoni di ferro contribuiscono a rendere questo gres effetto legno ancora più autentico e vissuto. Woodsense è caratterizzata da un mix di grafiche molto diverse tra loro che producono un effetto comunque armonico: superfici particolarmente “vissute”, con forti variazioni cromatiche e segni del tempo mai uguali, risultato di lavorazioni a volte anche estreme, da superfici pulite ed essenziali, caratterizzate da giochi di colore intensi e forti e da elementi più omogenei e meno lavorati. La straordinarietà del Progetto Woodsense è ottenuta grazie ad una evoluta tecnologia digitale di ultimissima generazione che parte da scansioni grafiche ad alta risoluzione che aiutano a controllare l’utilizzo di inchiostri lucidi e opachi esaltando la naturalezza del prodotto. Questo nuovo gres effetto legno è proposto in 4 colori estremamente naturali: 2 caldi – beige e marrone – e due freddi – avorio e grigio. Tutte le colorazioni sono sviluppate in tre diversi formati su superficie naturale: 25×150 cm; 19×150 cm e il più classico 20×120 cm; quest’ultimo è realizzato anche su superficie strutturata per l’uso in esterno. Woodsense presenta anche la versione a forte spessore – 20 mm – realizzata nei formati 40×120 cm e 60×60 cm nei colori beige, marrone e grigio adatta sia alla posa tradizionale a colla ma anche a secco. Woodsense è una collezione adatta a rivestire pareti e pavimenti sia indoor che outdoor sia in ambito residenziale che contract.

Clicca sulle immagini della gallery delle novità Cersaie 2019 di Ragno

  • Rivestimenti decorativi di tendenza: collezione Contrasti di Ragno. www.ragno.it
  • Rivestimenti decorativi di tendenza: collezione Ironstone di Ragno. www.ragno.it
  • Rivestimenti decorativi di tendenza: collezione Maiora di Ragno. www.ragno.it
  • Rivestimenti decorativi di tendenza: collezione Realstone di Ragno. www.ragno.it
  • Rivestimenti decorativi di tendenza: collezione Resina di Ragno. www.ragno.it
  • Rivestimenti decorativi di tendenza: collezione Woodsense di Ragno. www.ragno.it
Ragno: 70 anni di ceramica!

Il Cersaie 2019 per Ragno (azienda ora parte di Marazzi Group) è stata l’occasione anche per celebrare i 70 di storia produttiva, con un meraviglioso Gala Dinner presso il Crogiolo, ovvero l’edificio industriale dove la Marazzi è nata, negli anni 30. Il Crogiolo è il luogo dove, negli anni ’80, venne creato l’omonimo laboratorio di ricerca e sperimentazione, in cui architetti, designer, artisti e fotografi vennero chiamati a interpretare liberamente il prodotto ceramico dando vita, in una intensa stagione di pura ricerca, alle ‘Sperimentazioni’ Marazzi, piastrelle d’autore firmate da Roger Capron, Amleto Dalla Costa, Original Designers, Saruka Nagasawa, Robert Gligorov, con le fotografie di Luigi Ghirri, Cuchi White e Charles Traub.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 5 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!