Relooking: trasformare la camera a costi contenuti

Nuove cornici in gesso a parete, tinteggiatura blu e relooking dell'armadio (composto da due parti diverse che non armonizzano) rinnovano la camera da letto con un budget contenuto.
Architetto Clara Bona
A cura di Architetto Clara Bona, Monica Mattiacci
Pubblicato il 24/10/2019 Aggiornato il 24/10/2019
relooking camera

Ristrutturare la casa con clara bona

Il progetto di interior design per una casa o per un singolo locale non deve necessariamente cambiare radicalmente l’intero assetto originario. Anzi, se vi sono elementi di pregio o in buono stato, è sempre bene conservarli e valorizzarli, casomai. Siano essi pavimenti in parquet o in marmo oppure anche solo parti dell’arredo da riutilizzare. Perché spesso vi sono aspetti da valorizzare e conservare e può bastare un relooking, magari un cambio di colori a parete o una verniciatura dei mobili. Come nella camera matrimoniale di questa casa, di cui abbiamo già apprezzato la nuova libreria in gesso per il soggiorno, le vetrate in stile industriale e il parquet posato a spina francese.

Seguiamo in cantiere l’architetto Clara Bona, che ci racconta le due semplici modifiche che ha apportato alla stanza da letto, conservando la vecchia armadiatura e cambiando invece le finiture, con un notevole risparmio.

Pianta appartamento 160 mq

La camera matrimoniale, già in origine una stanza da letto, aveva un’intera parete occupata da un armadio, composto in realtà da due soluzioni diverse sovrapposte, create in momenti diversi e con due stili che non si abbinavano bene. Se il risultato estetico lasciava a desiderare, va detto però che le parti interne degli armadi erano state a suo tempo realizzate dal mobiliere e ancora in perfetto stato: c’erano tanti utili scomparti, cassetti in legno, vassoi per le camicie… in definitiva accessori che sarebbe stato un peccato perdere e inutile pagare nuovamente in un nuovo guardaroba. Bisognava quindi cambiare faccia alle ante esterne, un relooking dell’armadio esistente.

Sono state valutate molte soluzioni, dalla pittura agli specchi alla carta da parati. Tra le varie proposte, io ero propensa  a rivestire le ante con una carta da parati nei toni del grigio e del nero (le nuvolette di Fornasetti, prodotte da Cole&Son). Alla fine la cliente ha preferito la soluzione più semplice: dipingere gli armadi con pittura a smalto, in modo che l’insieme non diventasse predominante, ma tendesse invece quasi a scomparire. Per questo si è scelto di utilizzare un’unica tinta, un grigio perla molto chiaro e neutro: così, quasi non si nota più la diversità di stili. Sempre per annullare visivamente le differenze e non mettere in risalto questo difetto, non abbiamo dipinto le cornici con un colore a contrasto (soluzione che si sarebbe potuta adottare per ottenere un effetto più evidente e decorativo).

cornici in gesso per le paretiIl motivo delle cornici è poi stato ripreso sulla parete dietro al letto, per creare una decorazione leggera.  In questo caso sono state scelte dei semplici profili in gesso, da applicare con un disegno a riquadri dietro alla testata del letto e dietro ai comodini, coordinandosi con le altezze delle cornici del guardaroba.camera da letto con pareti e armadio dipinti per relooking

Dato che l’appartamento si trova in un palazzo degli anni ’50 e non in un contesto d’epoca, per evitare di creare l’effetto di un falso storico,  abbiamo utilizzato decorazioni in gesso, ma di un tipo non troppo lavorato. In questo modo, invece, il risultato estetico è sobrio e leggero e rende più speciale la camera da letto senza essere troppo invasivo.

camera, montaggio cornici

L’utilizzo delle cornici o dei rosoni in gesso è un’ottima soluzione quando si vuole aggiungere stile alla casa, in modo abbastanza economico e semplice. Si possono anche utilizzare i modelli in polistirolo, che una volta posati e dipinti sembrano quasi in gesso: l’accortezza è di utilizzarli nei soffitti o nelle cornici in alto, in modo che sia ancora più difficile capire che non sono in gesso. La posa è molto semplice e veloce e i costi veramente ridotti. Quasi tutti gli imbianchini hanno dei cataloghi in cui si può scegliere il motivo di decorazione preferito e sul quale viene poi fatto un preventivo ad hoc.

preparazione armadio e pittura parete cameraPer concludere il discorso sul relooking della stanza, caratterizzata da uno stile essenziale pur con una nota decor, sono state dipinte la parete dietro al letto e le nuove cornici con uno smalto all’acqua di colore blu notte, in modo da ottenere un bel contrasto con la testata bianca del letto, che la cliente aveva già nella casa precedente.
Le altre pareti sono state tinteggiate in una tonalità di grigio chiaro, lo stesso utilizzato per l’armadio.

finite le pitture

 

Gallery

Progetto di interior design e foto: architetto Clara Bona

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.44 / 5, basato su 9 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!