Camera divisa in due per i figli: progetto e foto

La divisione di una camera tra due fratelli può essere ottenuta utilizzando i mobili come separazione oppure con particolari soluzioni progettuali e architettoniche. Come in questo caso, che ci racconta l'architetto Clara Bona, accompagnandoci in un giro virtuale del cantiere e della stanza finita.
Architetto Clara Bona
A cura di Architetto Clara Bona, Monica Mattiacci
Pubblicato il 30/06/2021 Aggiornato il 30/06/2021
Camera divisa in due per i figli: progetto e foto
vista camera prima

La stanza come era prima dell’intervento

Quando lo spazio manca, non c’è alternativa, i fratelli devono condividere la camera e a volte i diretti interessati non sono troppo contenti, specie se hanno alcuni anni di differenza.

Vediamo il progetto di una stanza da letto per due adolescenti, che propone per entrambi una zona in qualche modo riservata, in modo che i due ragazzi abbiano un minimo di privacy e non si diano “troppo fastidio”.

La stanza – grande ma indivisibile perché dotata di una sola finestra – aveva una particolarità, anzi per certi versi uno svantaggio, che è stato invece sfruttato proprio per raggiungere lo scopo: l’essere su due livelli separati da cinque gradini ha fornito lo spunto risolutivo a trasformare le due aree già in qualche modo ben distinte in due mini camerette in un  unico ambiente.

L’idea di progetto è stata quindi quella di creare due spazi differenziati e autonomi, pur se n0n completamente divisibili.

 

Pianta e render 3D del progetto della camera con due zone separate

pianta camera ragazzi per due fratelli, con due zone separate su due livelli diversi

  • render altra vista camera ragazzi
  • render disegno camera ragazzi
  • render scrivania camera ragazzi

 

Zona della camera con letto in nicchia

Appena si entra nella stanza, nella parte più alta, è stata creata una sorta di nicchia, realizzata costruendo una parete in cartongesso alta 220 cm e larga 90 cm,  per l’inserimento perfetto di un letto singolo. Non siamo potuti salire con la parete fino a soffitto perché c’erano le travi in legno a vista e volte a botte, ma questa spalletta contenitiva ha cambiato completamente la sensazione dello spazio: infatti quando si entra in camera non si vede più il letto, che resta contenuto in uno spazio delimitato ma piacevole.

  • Lavori nella zona della camera con nicchia da realizzare
  • Lavori nella zona della camera con nicchia realizzata
  • Zona della camera con nuova nicchia realizzata  e l'architetto Clara Bona

Per accentuare questa sensazione di “casetta” tutto l’interno è stato dipinto di un intenso colore azzurro molto scuro (codice P0.10.40 Sikkens) e su un lato della nicchia è stata prevista una libreria su misura, laccata bianca, che serve anche zona da appoggio. Davanti al letto, il muretto-balaustra fa anche da sostegno per il piano scrivania in legno, sotto al quale sono state posizionate ampie cassettiere bianche, dove riporre l’attrezzatura per la scuola.

camera ragazzi clara bona

Il progetto originale contemplava la possibilità di schermare ulteriormente questa zona con uno scaffale libreria aperto appoggiato sopra al piano scrivania, che lasciasse passare la luce ma diventasse un filtro. Si è poi deciso in corso d’opera di non realizzarla, per lasciare più luce a questo spazio che è lontano dalla finestra.

 

Il secondo letto con muretto-testiera che crea privacy tra i due fratelli

Scendendo i gradini si arriva alla zona dedicata al figlio maggiore, che ha scelto un letto a una piazza e mezza con due applique (Tolomeo Mini nere di Artemide) a parete come illuminazione. Gli fa da testata il muretto che contiene la scrivania del fratello. Questa parete è stata dipinta di un tono azzurro più chiaro della nicchia soprastante (codice P0.10.60, Sikkens). Sono state quindi differenziate le due zone della camera anche con colori diversi, “compatibili” cromaticamente e adatti a due maschi.

il letto a una piazza e mezza sotto

Sulla parete della finestra corre un lungo piano scrivania realizzato su disegno, con cassettiere e mensole. Sotto alla finestra c’è il calorifero, schermato da un pannello con feritoie aperte. Il bancone termina contro un armadio a due ante che serve a entrambi i ragazzi.  

I lavori nella seconda metà della camera, quella a un livello più basso di qualche gradino, dove è collocata l'unica finestra

I lavori nella seconda metà della camera, quella a un livello più basso di qualche gradino, dove è collocata l’unica finestra

altra vista da sopra a sotto

Tutti i mobili sono semplici, laccati bianchi, essenziali. Un elemento che si nota è la grande scultura luminosa tonda che, oltre ad essere un’opera d’arte, si illumina a led e aggiunge una nota pop alla camera

l'ingresso della camera

L’ingresso alla nuova camera divisa per i due fratelli

Cameretta con zone divise per due fratelli

  • l'ingresso della camera
  • la nicchia letto sopra
  • il letto a una piazza e mezza sotto
  • da sotto a sopra
  • vista dalla scrivania sopra a sotto
  • vista camera verso finestra finita
  • altra vista da sopra a sotto
  • vista camera verso finestra
  • dettaglio scrivania

 

Foto camera ragazzi: work in progress

  • La stanza come era prima dell'intervento
  • Lavori nella zona della camera con nicchia da realizzare
  • Lavori nella zona della camera con nicchia realizzata
  • Zona della camera con nuova nicchia realizzata  e l'architetto Clara Bona
  • camera ragazzi
  • realizzazione camera ragazzi

Progetti di interior design e foto: architetto Clara Bona

Altri progetti per la camera ragazzi

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 1.67 / 5, basato su 3 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!