Idee bagno: un relooking per aggiungere personalità a un ambiente bello ma troppo neutro

A volte anche un ambiente già ristrutturato o in ordine può non rispondere pienamente alle aspettative o ai desideri del nuovo proprietario di una casa. Spesso, però, può bastare un piccolo cambiamento, anche poco costoso, come modificare il colore delle pareti o lampade e accessori per trasformare l'impatto visivo e l'effetto finale. Seguiamo in cantiere l'architetto Clara Bona.

Architetto Clara Bona
A cura di Architetto Clara Bona
Pubblicato il 06/01/2023 Aggiornato il 18/01/2023
relooking bagno

Nella casa di cui stiamo seguendo la trasformazione in diversi articoli (abbiamo visto già la cucina, il soggiorno e la zona pranzo e la camera), il bagno aveva delle precedenti finiture di pregio che sono state mantenute nel nuovo progetto di restyling.

Recupero vecchio pavimento in marmo

Il marmo esistente è un bellissimo pavimento nei toni del bianco e grigio realizzato a casellario (non con piastrelle prefinite ma su misura) con un disegno geometrico lineare e pulito: è uno degli elementi che ha fatto innamorare i nuovi proprietari e non è stato quindi toccato, così come i sanitari in stile classico, la vasca da bagno sotto la finestra, il lavabo e i rubinetti rétro, tutti dettagli che rispondevano al gusto e alle esigenze di chi abita ora la casa.

Trasformare il bagno cambiando solo il colore a parete

Le pareti in origine erano tutte dipinte di bianco. Su questo, invece, ci si è concentrati per trasformare completamente l’immagine del bagno.

Il bagno come era prima: bello ma troppo bianco

  • bagno prima del restyling
  • bagno prima del relooking

Cambiare colore alle pareti è sempre una scelta di grande impatto, anche se ci si orienta, come in questo caso, su una tonalità molto soft: qui la scelta è stata un tenue e caldo rosa cipria, che crea subito un’atmosfera molto raffinata e intima e fa risaltare gli elementi presenti nel bagno, dai sanitari agli accessori. Il tipo di pittura è uno smalto all’acqua opaco, resistente e impermeabile, che può sostituire le piastrelle (eccetto che nella doccia dove invece è sempre meglio piastrellare, per evitare che si sfogli).

relooking bagno dipinto di rosa

 

Carta da parati nell’antibagno

carta da parati prima della posa in bagnoUn’altra scelta che ha dato una svolta allo stile del bagno è stata quella di tappezzare con una carta floreale la parete dell’antibagno di fronte al lavabo.

La carta, firmata da Vito Nesta, è prodotta da Jannelli & Volpi, Linea CO-DE, modello Grand Tour. Nelle foto a sinistra si vede la carta quando è arrivata e poi quando è stata montata: il risultato finale è davvero diverso dall’inizio.

È stata aggiunta poi una mensola all’altezza di 40 cm da terra, laccata verde salvia, utilizzata come appoggio ma anche come seduta per mettersi le scarpe.

restyling bagno carta da parati montata

 

Il trucco: lo specchio che riflette la tappezzeria décor

Un grande specchio riflette la carta da parati decorativa e ne enfatizza il valore scenografico.

antibagno con il lavabo

Profondità ridotta del muro? Il lavabo a semincasso risolve

Il lavabo dell’antibagno è a semincasso, una soluzione che permette di avere un ampio spazio contenitivo e un lungo piano di appoggio anche quando la spalletta laterale è contenuta (solo 35 cm). 

mobile antibagno

 

Quali lampade per il bagno?

Scegliere una sospensione da soggiorno per il bagno

Anche in bagno le lampade rivestono un ruolo fondamentale nell’arredo, come in qualunque ambiente. Qui la scelta per la luce centrale che scende dall’alto è stata di grandissimo effetto.

Una sospensione anche per l’antibagno

Nell’antibagno, come sospensione c’è invece una lampada tonda, tipica dei vecchi corridoi delle scuole.

bagno con nuovo lampadario

Il lampadario del bagno è un tipo di sospensione che solitamente viene scelto per il soggiorno; ha 4 sfere di cristallo trasparente montate su uno stelo brunito, ed è firmato da Gallotti & Radice.

Il motivo del tondo e della sfera si rincorrono in tutto il bagno: a lato dello specchio c’è un’applique vintage con due sfere satinate bianche, montata anche sopra allo specchio dell’antibagno in orizzontale.

bagno nuova pittura e lampadario dopo il restyling

 

Un oblò per far passare la luce nell’antibagno

L’obló in alto, che fa passare la luce tra bagno e antibagno, anche lui rotondo, mette in risalto la vista delle lampade.

bagno dipinto bagno prima del montaggio lampadeoblò sopra la porta del bagno

 

 

 

Il bagno finito dopo il restyling

bagno nuova pittura e lampadario dopo il restyling

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.14 / 5, basato su 21 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!