Come sfruttare lo spazio sotto la finestra

Un tour virtuale in 12 case, con l'architetto che ci illustra foto di soluzioni da copiare, scenografiche o funzionali, per utilizzare al meglio il sottofinestra, valutando pro e contro.
Architetto Clara Bona
A cura di Architetto Clara Bona, Monica Mattiacci
Pubblicato il 02/12/2020 Aggiornato il 02/12/2020
Come sfruttare lo spazio sotto la finestra

Sotto alle finestre spesso c’è un vano che può essere utilizzato in svariati modi. L’utilizzo più frequente e tradizionale è quello di posizionarvi i caloriferi o delle mensole o ancora di chiudere con ante attrezzando l’interno con ripiani. Ma ci sono anche altre idee funzionali e pratiche o di grande effetto o entrambe le cose. Molto dipende dal tipo di stanza e di appartamento.

Vediamo allora 12 esempi cui ispirarsi, con consigli, pro e contro

Idee da copiare: 12 esempi di sottofinestra ben utilizzato e valorizzato

  • Cucina sottofinestra
  • Materasso divano sottofinestra
  • Doccia con nicchia sottofinestra
  • Vasca sottofinestra
  • Calorifero con copricalorifero
  • Carrello sottofinestra
  • Scrivania sottofinestra
  • Poltroncina sottofinestra
  • Sgabellini decor sottofinestra
  • Doccia sottofinestra
  • Carta da parati sottofinestra
  • Camino sottofinestra

Un bell’effetto con il camino (a bioetanolo)

Cominciamo dalla soluzione più inusuale: un camino sotto la finestra! Ovviamente se fosse un camino tradizionale non potrebbe trovarsi sotto a una finestra per problemi di canna fumaria; questo funziona a bioetanolo e può quindi essere montato ovunque, anche sotto a un serramento. Il suo disegno essenziale, molto squadrato, si abbina bene alla  vicina chaise-longue di Le Corbusier e crea una zona relax all’interno del living.

camino sottofinestra

 

Un classico: il calorifero nel sottofinestra

La situazione cui siamo più abituati, invece, è quella con i caloriferi nelle nicchie sotto le finestre, l’ideale sia per ragioni di spazio sia per motivi tecnici, perchè il freddo arriva dall’esterno e quindi lo si blocca nel punto migliore. Se non si vuole vedere il radiatore a vista, basta schermarlo con un pannello semiaperto realizzato su misura dal mobiliere: quello in foto è a bacchette bianche e rende la parete più regolare.

calorifero con copricalorifero

 

In cucina, fuochi e lavello con vista

Un piano di lavoro della cucina sotto alla finestra è sempre un’idea esteticamente molto valida ed è sicuramente più bello cucinare o lavare le verdure davanti a una fonte di luce naturale. La soluzione prevede anche un risvolto pratico non trascurabile, perché si può ampliare il piano lavoro dietro al lavandino e sfruttarlo come spazio d’appoggio in più. Inoltre la base cucina sottostante – realizzata, su misura, più profonda – può ospitare più comodamente per esempio i contenitori per la raccolta differenziata. Unico svantaggio – da tenere in considerazione prima del progetto definitivo – quello per cui aprire la finestra può essere più difficile, a seconda della statura delle persone che abitano nella casa e della maggiore o minore profondità della nicchia. Valutazione che, a conti fatti, soppesando pro e contro, spesso porta comunque a realizzare questo genere di soluzione, davvero d’effetto.

cucina sottofinestra

 

In bagno, quali soluzioni?

Doccia con rivestimento completo e piccola nicchia

La doccia sotto finestra è sempre una soluzione interessante e molto praticata, nonostante l’ovvia controindicazione che, per aprire la finestra, si deve entrare nella doccia. Questo perché permette di regolarizzate la forma dei tipici bagni lunghi e stretti, dando ampio spazio alla doccia stessa. Quando possibile, è utile ricavare una nicchia sotto il serramento per riporvi i prodotti detergenti. In questo caso tutta la parete è rivestita in piastrelle, compresa la nicchia. La finestra è realizzata in alluminio per essere più resistente all’acqua

doccia con nicchia sottofinestra

 

Come una grande doccia in muratura, con vetro di chiusura

Sempre nel caso del sottofinestra con la doccia, rientra questo bagno in cui il piatto è largo quanto il locale e, come se si trattasse di una grande doccia in muratura, manca il box: al suo posto c’è solo un vetro laterale trasparente, una soluzione minimale che ripara dagli schizzi e lascia filtrare molta luce, rendendo anche l’ambiente visivamente più ampio.

doccia sottofinestra

 

Sotto la finestra, vasca “panoramica”

Anche la vasca sottofinestra è un’alternativa interessante, se il bagno è largo almeno 160/170 centimetri. Molto godibile, si apre su una bella vista di alberi e verde. L’inconveniente è il doversi sporgere per aprire o chiudere il serramento, con diversa praticità/scomodità a seconda della profondità del muro.

vasca sottofinestra

 

 

Soluzioni d’arredo per la zona sotto gli infissi

Divano sotto l’arco vetrato

Ecco una soluzione pratica ma soprattutto bellissima da vedere: in questo caso, con una finestra molto grande e dalla forma speciale, da valorizzare al massimo, si è scelto di  sfruttare al meglio lo spazio facendo realizzare ad hoc dal tappezziere un materasso e due cassettoni contenitivi su misura dal mobiliere, completando l’imbottito con tantissimi cuscini. Il risultato è una soluzione confortevole che aggiunge personalità a tutto il soggiorno.

materasso divano sottofinestra

 

Carrello come proposta “mobile”

Ecco una soluzione molto free, non su misura: in questo soggiorno, il vano sottofinestra è arredato con un carrello in griglia di metallo su ruote, facilmente spostabile quando si apre la finestra. Tutto l’imbotte del vano è rivestito con una boiserie in linea con lo stile dei vecchi scuri che chiudono internamente la finestra: una soluzione tipica delle case d’epoca. 

carrello sottofinestra

 

Tanta luce per la scrivania sotto la finestra

Ideale per l’home hoffice, ecco un lungo piano che corre sotto le finestre e diventa una comodissima scrivania in camera da letto: così si lavora o si sta al computer vedendo sempre la luce, e si sfruttano al meglio le ore del giorno. In questo caso il ripiano è semplicissimo, bianco, ma è poi completato con luci e sedie vintage che lo rendono una scrivania piena di charme.

scrivania sottofinestra

 

Una rientranza arredata con poltroncina e tavolino  

Per un angolino cosy e rilassante, al posto di una soluzione d’arredo realizzata su misura, ecco un mix di piccoli pezzi leggeri e facilmente spostabili quando si desidera cambiare assetto: poltroncina in midollino, comoda come appoggio, un mini tavolino dorato, un portafotoin tinta con cornice lavorata.

poltroncina sottofinestra

 

Sgabellini decor davanti alla portafinestra

Due piccoli sgabellini vintage, dipinti a smalto in verde chiaro, servono da appoggio ma soprattutto arredano questo bagno illuminato da una grande porta finestra, tipica delle case d’epoca, con un grande effetto decorativo.

sgabellini decor sottofinestra

 

Sottofinestra decor con la tappezzeria 

In questa camera da letto la finestra è a filo muro, non c’è quindi una nicchia da sfruttare, ma si è scelto di incorniciarla con una carta da parati che rendo tutto l’ambiente più decor. La scelta di una carta nei toni del verde (Lotus di Farrow and Ball) si abbina al verde presente sul balcone e rende questa parete uno sfondo perfetto per creare una situazione rilassante

carta da parati sottofinestra

 

Progetti di interior design e foto: architetto Clara Bona

 

Consigli di interior design

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 7 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!