Porte a battente: 11 modelli con foto e prezzo

Nella scelta dei serramenti interni della casa, se i materiali sono importanti per le caratteristiche tecniche, le finiture sono fondamentali anche per definire l'estetica. Ecco 11 modelli di porte a battente, in legno o in vetro, anche del tipo a filomuro, veri e propri elementi d'arredo per l'aspetto decorativo.
Simona Preda
A cura di Simona Preda
Pubblicato il 23/02/2022 Aggiornato il 23/02/2022
Porta a battente Pantonext LP1 di Bertolotto

Le porte con apertura a battente hanno l’anta fissata al telaio con cerniere a vista oppure a scomparsa, a definirne un’estetica più lineare. Poiché la porta è a pieno titolo un elemento d’arredo e, come tale, va scelta in armonia oppure in contrasto (se si sceglie di metterla in maggiore evidenza) con mobili, pavimenti e rivestimenti a parete. I materiali più utilizzati per la sua realizzazione sono il legno e il vetro, spesso in abbinamento all’alluminio.

Quanto costa una porta a battente?

Nei negozi di bricolage, fai da te e hobbistica – dove si trovano in vendita anche modelli “base” di noti produttori, che in genere destinano a questi punti vendita linee diverse da quelle fornite tramite i serramentisti e i propri showroom – il costo base di una porta a battente, standard, bianca può essere anche molto contenuto, tra i 120 euro e i 140 euro.

porta battente bianca OBI

La porta a battente reversibile Badia colore bianco (collezione Bronze di OBI che offre praticità e convenienza, e rappresenta la soluzione ideale per un primo investimento o per una casa in affitto), è in tamburato spessore 44 mm e caratterizzata da un telaio piatto in MDF, coprifilo da 60 mm, anta con finitura in microtek, dall’aspetto liscio. Una serratura meccanica e una cerniera a vista in stile classico completano la porta. Il telaio in MDF è realizzato con fibre di legno pressate insieme a resina o colla ad alte temperature. Misura L 80 x H 210 cm. Prezzo 119,95 euro. www.obi-italia.it

Sempre in questi centri per un modello a battente, con anta non liscia ma bugnata, il costo sale a 275-300 euro; anche le versioni filomuro hanno un prezzo superiore, dai 280 ai 400 euro. In generale, poi, più il modello di porta individuato offre un’ampia possibilità di scelta di colore e misure standard o vanta caratteristiche particolari (materiali più resistenti, finiture più raffinate, lavorazioni speciali come incisioni, disegni o inserti), più il costo aumenta. 

 

Porta come elemento d’arredo

La scelta della finitura può cambiare aspetto alla porta; se è in essenza o in Mdf può avere finitura naturale o tinta, più tradizionale ma elegante, oppure laccata in una vasta gamma cromatica, dal bianco, ai toni tenui o vivaci, da scegliere in base allo stile dall’arredo.

Porta a battente Warp di GD Dorigo

Porta a battente Warp di GD Dorigo

Warp della collezione Accademia di GD Dorigo nasce dalla collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Verona. Ha griglie prospettiche sulla superficie che creano un forte senso di movimento e profondità ed è disponibile in quattro versioni, tra cui questa con linee a tutt’altezza. La struttura è in legno con superficie laccata in vari colori, come il Blu Brillante RAL 5007. Prezzo: da 880 euro. www.gd-dorigo.com

 

Porte a battente in legno, qualità intramontabile

Il legno è un materiale molto usato per le porte, in genere con anta tamburata perché più leggera, composta da una struttura in essenza di legno che ne costituisce l’ossatura, con all’interno una struttura alveolare a nido d’ape.

I pannelli di rivestimento, su entrambe le facce, sono in essenza di legno pregiata (derivati del legno come Mdf), laccati oppure in laminato, materiale sintetico disponibile in molte superfici decorative anche ad effetto legno o tridimensionali.

Porta a battente Stone di Dierre

Porta a battente Stone della collezione Massello Contemporaneo di Dierre

La porta a battente Stone della collezione Massello Contemporaneo di Dierre ha l’anta di spessore 40 mm con due strati di legno massello in diverse finiture, qui proposto rovere spazzolato. Il pannello centrale è portante e complanare con i montanti dell’anta e il telaio ha coprifili piatti. L’anta è arricchita di inserti in pietra naturale Timber, disponibile anche in altre finiture come Macedonian, Melange, White e Black Silver. Misura L 80 x H 210 cm. Prezzo 1.900 euro + Iva. www.dierre.it

 

Porte con superficie lavorata

Altre variabili estetiche possibili per le porte in legno sono definite dalla superficie che può essere liscia, lavorata con pantografature (bassorilievi che creano diversi spessori) o con incisioni a base geometrica, con linee, cerchi o figure più elaborate, ma anche con effetto tridimensionali.

Porta a battente Pantonext LP1 di Bertolotto

Porta a battente Pantonext LP1 di Bertolotto

Pantonext LP1 della linea Laccate a Mano di Bertolotto ha verniciatura all’acqua a basso impatto ambientale e che mantiene la brillantezza nel tempo; qui in versione Quarzo Opaco. L’anta è in legno tamburata con cerniere a scomparsa e serratura magnetica. Nell’immagine c’è una porta reversa a tirare con telaio TKT (da 980 euro + Iva) e un’altra con telaio TKS (da 1.140 euro + Iva) con telaio e coprifilo complanare sul lato a spingere o sul lato a tirare. www.bertolotto.com

 

Porta a battente Solid Light di Style House

Porta a battente Solid Light di Style House

Anche se l’anta ha dimensioni standard, in questa versione XL di Solid Light di Style House le cornici diventano una sorta di boiserie che dona un effetto a tutt’altezza. La superficie ha un disegno tridimensionale geometrico, con la luce che esalta il gioco di pieni e vuoti. La finitura è bianca da pitturare o laccata ultra satinata zero gloss. Prezzo: da 1.580 euro + Iva. www.shporte.it

 

Porta a battente Nidio NL15 di Flessya

Porta a battente Nidio NL15 di Flessya

Elegante e particolare, Nidio NL15 di Flessya ha la superficie con fasce incise con volute di ispirazione naturalistica. Il decoro è ottenuto con lavorazione a laser, che permette di creare bassorilievi dettagliati, personalizzabili a richiesta. L’anta è tamburata e la finitura è laccata fango Becker 8070; ha telaio Lineo e cornice Plana, dalle linee squadrate. Costa 1.171 euro. www.flessya.it

 

Le porte a battente in vetro

Le porte con anta in vetro devono essere prima di tutto sicure, quindi realizzate con vetro temperato, stratificato o stratificato temperato, che unisce le due lavorazioni.

Il vetro temperato subisce un processo di tempra a temperature altissime e poi viene sottoposto a un veloce raffreddamento che provoca uno shock termico che lo irrobustisce; in caso di rottura i frammenti sono piccoli e privi di bordi taglienti. Il vetro stratificato si compone di due o più sottili lastre, incollate su una pellicola di materiale plastico trasparente pvb, dove, se si dovesse rompere, i frammenti si attaccano.

Porta a battente Eclisse 40 e Syntesis Line di Eclisse

Porta a battente Eclisse 40 e Syntesis Line di Eclisse

A sinistra, la porta in doppio vetro bronzo reflex con profilo alluminio bronzo chiaro ha il telaio Eclisse 40 di Eclisse, anch’esso bronzo chiaro, che ha la particolarità della strombatura a 40°, mentre sull’altro lato la porta è filomuro. Misura L 80 x H 240 cm. Compresa la maniglia 40+uno in tinta e ferramenta, prezzo 3.255 euro. A destra, la porta in doppio vetro bronzo trasparente e telaio in alluminio bronzo chiaro ha controtelaio a scomparsa Syntesis® Line, misura L 80 x H 240 cm; compreso il profilo Mimesi e la maniglia di serie prezzo 2.670 euro. www.eclisse.it

 

Il vetro per le porte è disponibile in un’ampia scelta di finiture: trasparente, satinato opaco, sabbiato con effetto opalescente, ma può avere anche disegni geometrici o naturali sulla superficie oppure avere lavorazioni particolari, come per esempio sottili tessuti inseriti tra le due lastre dell’anta. Il telaio della porta in genere è in alluminio, sottile o più in evidenza, a definirne anch’esso l’estetica, con finitura metallica o colorata, in abbinamento al vetro.

Porta a battente Eletta di Scrigno

Porta a battente Eletta di Scrigno

Eletta di Scrigno ha l’anta in vetro, disponibile in un’ampia gamma di colori e finiture e la struttura è in alluminio con profili ridotti, dal design minimale, personalizzabili in diverse finiture. Qui è proposta con vetro laccato terra e telaio marrone. Lo spessore del vetro varia da 5 a 6 mm, in base alla tipologia. La versatilità della porta è anche nelle misure, con lunghezza fino a 100 cm e altezza fino a 270 cm. Prezzo esclusa maniglia: da 2.174 euro + Iva. www.scrigno.it

 

Le porte a battente filomuro

Le porte filomuro sono particolari modelli molto lineari, poiché, oltre ad avere le cerniere a scomparsa, non hanno stipiti, coprifili e cornici, quindi l’anta (da un lato) è in perfetta continuità con la parete e non sporge. Possono essere fornite grezze, da rivestire come la parete, mimetizzandosi, oppure avere finitura in diversi materiali e colori, ad esempio in legno, laccate, in laminato o in vetro.

Porta a battente filomuro Yncisa70 di Ferrerolegno

Porta a battente filomuro Yncisa70 di Ferrerolegno

Ha un decoro pantografato che s’ispira all’Art Decò la porta filomuro Yncisa70 della collezione Zero di FerreroLegno, con telaio A_Filo, privo si stipiti e coprifili. È proposta nella finitura ULTRAopaco Corallo Light, al tatto morbido e vellutato, antimpronta e resistente ai graffi. La finitura è realizzata con vernici bio a base d’acqua, atossiche ed ecologiche, con ridottissimo contenuto di VOC (composti organici volatili), prive di formaldeide, e realizzate con un ciclo di produzione che riduce le emissioni di CO. Misura L 80 x H 210 cm e costa 967 euro + Iva. www.ferrerolegnoporte.it

 

Per l’installazione è importante sapere che ogni porta ha propri telaio e controtelaio, quindi se avete una porta a battente tradizionale e volete sostituirla con un modello filomuro è necessario togliere la struttura e mettere la nuova.

Porta a battente filomuro Absolute Swing di Ermetika

Porta a battente filomuro Absolute Swing di Ermetika

Absolute Swing di Ermetika è una porta filomuro con apertura a spingere, priva di stipiti e coprifili, che crea continuità con la parete. È disponibile sia nella versione per intonaco che per cartongesso, con anta singola oppure doppia, ma anche trapezoidale e a tutt’altezza. Diverse le finiture possibili. Nella misura L 80 x H 210 cm, anta e controtelaio costano da 850 euro + Iva. www.ermetika.it

 

Porta a battente Filomuro di Mito

Porta a battente Filomuro di Mito

Il telaio Filomuro Corpo Unico di Mito ha larghezza pari allo spessore della parete, sia a intonaco che cartongesso e rende l’anta, che qui è laccata con finitura wengè, a filo della muratura. Il frontale del profilo in alluminio non necessita di stuccatura o rasatura. Il maniglione a tutt’altezza Full Height è anodizzato argento. Prezzo: da 656 euro. www.mito.it

 

Porte a battente: modelli, caratteristiche e prezzi

  • La porta a battente reversibile Badia colore bianco (collezione Bronze di OBI che offre praticità e convenienza, e rappresenta la soluzione ideale per un primo investimento o per una casa in affitto), è in tamburato spessore 44 mm e caratterizzata da un telaio piatto in MDF, coprifilo da 60 mm, anta con finitura in microtek, dall'aspetto liscio. Una serratura meccanica e una cerniera a vista in stile classico completano la porta. Il telaio in MDF è realizzato con fibre di legno pressate insieme a resina o colla ad alte temperature. Misura L 80 x H 210 cm. Prezzo 119,95 euro. www.obi-italia.it
  • Pantonext LP1 della linea Laccate a Mano di Bertolotto ha verniciatura all’acqua a basso impatto ambientale e che mantiene la brillantezza nel tempo; qui in versione Quarzo Opaco. L’anta è in legno tamburata con cerniere a scomparsa e serratura magnetica. Nell’immagine c’è una porta reversa a tirare con telaio TKT (da 980 euro + Iva) e un’altra con telaio TKS ((da 1.140 euro + Iva)) con telaio e coprifilo complanare sul lato a spingere o sul lato a tirare. www.bertolotto.com
  • La porta a battente Stone della collezione Massello Contemporaneo di Dierre ha l’anta di spessore 40 mm con due strati di legno massello in diverse finiture, qui proposto rovere spazzolato. Il pannello centrale è portante e complanare con i montanti dell’anta e il telaio ha coprifili piatti. L’anta è arricchita di inserti in pietra naturale Timber, disponibile anche in altre finiture come Macedonian, Melange, White e Black Silver. Misura L 80 x H 210 cm. Prezzo 1.900 euro + Iva. www.dierre.it
  • Elegante e particolare, Nidio NL15 di Flessya ha la superficie con fasce incise con volute di ispirazione naturalistica. Il decoro è ottenuto con lavorazione a laser, che permette di creare bassorilievi dettagliati, personalizzabili a richiesta. L’anta è tamburata e la finitura è laccata fango Becker 8070; ha telaio Lineo e cornice Plana, dalle linee squadrate. Costa 1.171 euro. www.flessya.it
  • Warp della collezione Accademia di GD Dorigo nasce dalla collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Verona. Ha griglie prospettiche sulla superficie che creano un forte senso di movimento e profondità ed è disponibile in quattro versioni, tra cui questa con linee a tutt’altezza. La struttura è in legno con superficie laccata in vari colori, come il Blu Brillante RAL 5007. Prezzo: da 880 euro. www.gd-dorigo.com
  • Anche se l’anta ha dimensioni standard, in questa versione XL di Solid Light di Style House le cornici diventano una sorta di boiserie che dona un effetto a tutt’altezza. La superficie ha un disegno tridimensionale geometrico, con la luce che esalta il gioco di pieni e vuoti. La finitura è bianca da pitturare o laccata ultra satinata zero gloss. Prezzo: da 1.580 euro + Iva. www.shporte.it
  • A sinistra, la porta in doppio vetro bronzo reflex con profilo alluminio bronzo chiaro ha il telaio Eclisse 40 di Eclisse, anch’esso bronzo chiaro, che ha la particolarità della strombatura a 40°, mentre sull’altro lato la porta è filomuro. Misura L 80 x H 240 cm. Compresa la maniglia 40+uno in tinta e ferramenta costa 3.255 euro. A destra, la porta in doppio vetro bronzo trasparente e telaio in alluminio bronzo chiaro ha controtelaio a scomparsa Syntesis® Line, Misura L 80 x H 240 cm, Compreso il profilo Mimesi e la maniglia di serie costa 2.670 euro. www.eclisse.it
  • Eletta di Scrigno ha l’anta in vetro, disponibile in un’ampia gamma di colori e finiture e la struttura è in alluminio con profili ridotti, dal design minimale, personalizzabili in diverse finiture. Qui è proposta con vetro laccato terra e telaio marrone. Lo spessore del vetro varia da 5 a 6 mm, in base alla tipologia. La versatilità della porta è anche nelle misure, con lunghezza fino a 100 cm e altezza fino a 270 cm. Prezzo esclusa maniglia: da 2.174 euro + Iva. www.scrigno.it
  • Ha un decoro pantografato che s’ispira all’Art Decò la porta filomuro Yncisa70 della collezione Zero di FerreroLegno, con telaio A_Filo, privo si stipiti e coprifili. È proposta nella finitura ULTRAopaco Corallo Light, al tatto morbido e vellutato, antimpronta e resistente ai graffi. La finitura è realizzata con vernici bio a base d’acqua, atossiche ed ecologiche, con ridottissimo contenuto di VOC (composti organici volatili), prive di formaldeide, e realizzate con un ciclo di produzione che riduce le emissioni di CO. Misura L 80 x H 210 cm e costa 967 euro + Iva. www.ferrerolegnoporte.it
  • Absolute Swing di Ermetika è una porta filomuro con apertura a spingere, priva di stipiti e coprifili, che crea continuità con la parete. È disponibile sia nella versione per intonaco che per cartongesso, con anta singola oppure doppia, ma anche trapezoidale e a tutt’altezza. Diverse le finiture possibili. Nella misura L 80 x H 210 cm, anta e controtelaio costano da 850 euro + Iva. www.ermetika.it
  • Il telaio Filomuro Corpo Unico di Mito ha larghezza pari allo spessore della parete, sia a intonaco che cartongesso e rende l’anta, che qui è laccata con finitura wengè, a filo della muratura. Il frontale del profilo in alluminio non necessita di stuccatura o rasatura. Il maniglione a tutt’altezza Full Height è anodizzato argento. Prezzo: da 656 euro. www.mito.it
Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3.89 / 5, basato su 9 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!