Maniglie per porte e finestre, coordinate

14 modelli di maniglia in diversi colori e finiture, per scegliere quelle più adatte alla propria casa.
Luisa Bellotto
A cura di Luisa Bellotto
Pubblicato il 01/10/2021 Aggiornato il 01/10/2021
colombo design alato

Le maniglie sono elementi che hanno fogge molto diverse
e possono impreziosire, creare un contrasto, armonizzarsi
in modo lineare, quasi invisibile al battente cui sono abbinate.
Scegliere quelle giuste è un esercizio che non ha molte regole.

Quale materiale per le maniglie?

L’ottone, utilizzato per tutti i modelli, è la perfetta base per accogliere finiture di qualsiasi tipo e dalla massima resa. Inoltre resiste agli agenti atmosferici e chimici garantendo durata nel tempo, e il suo peso specifico conferisce alla maniglia una presa sicura e di consistenza, indipendentemente dal design. Le lavorazioni ad alta tecnologia permettono di realizzare finiture lisce e perfettamente lucide che non si opacizzano al tatto, o matt per ottenere effetti raffinati, soprattutto nei colori scuri, come il nero. Proposto non solo peri modelli dalla linea essenziale, ma anche per le versioni dai tratti classici, bombate e sagomate.

maniglia Mandelli1953 MM80 Morandini White

Di Mandelli1953, la maniglia MM80 – design da Marcello Morandini – è stata premiata quest’anno con il Red Dot Award nella categoria Product Design 2021.

Complementi di stile

Piccole sculture che hanno stimolato la creatività di designer e archistar, da Zaha Hadid a David Chipperfield, da Antonio Citterio a Frank O. Gehry. Importantissime, le maniglie danno personalità anche alle porte più semplici, mentre modelli dalla forma lineare possono sottolineare la ricchezza di battenti dalle finiture particolari. Nella progettazione, grande importanza è data all’ergonomia, per garantire impugnature comode sia nelle tipologie sottili e minimali, sia in quelle sagomate con volumi maggiori. Le lavorazioni ad alta tecnologia permettono di giocare con forme insolite e abbinamenti di materiali, per esempio accostando il legno al metallo magari per coordinare perfettamente la maniglia alla porta.

Maniglie: foto, caratteristiche e prezzi

  • Pp33 di Mandelli1953 (www.mandelli.it) è la riedizione esclusiva di un modello del 1933. disponibile anche per finestra e per portefinestre scorrevoli, per rispondere alle diverse esigenze di interior design, è proposta in più finiture, dalle classiche a quelle di tendenza: bronzo scultura, nichel lucido, cromo lucido, nero opaco, oro lucido. più l’innovativa finitura ora rosa lucido, come in foto, che costa 160 euro+iva.
  • Impugnatura corposa e confortevole per Diva di Olivari (www.olivari.it) con rosetta rotonda, realizzata in ottone e proposta con finiture lucide e satinate. In versione cromo lucido costa 117,95 euro + Iva.
  • Contour di Ento (www.ento.it) è modellata e proporzionata intorno a un sistema di molla e rosetta compatte, di Ø 41 mm. Di profilo morbido e regolare ha una linea versatile ed è disponibile interamente in metallo, in diverse finiture, o con inserti in altri materiali, come questo in essenza, coordinabile a quella della porta. Costa a partire da 120 euro.
  • Dalla silhouette affilata e rigorosa, Hygge di Manital (www.manital.com) ha una presa comoda e funzionale. È disponibile con rosetta rotonda o quadrata. Costa a partire da 66,49 euro.
  • Sagomata e piatta sul lato esterno, Drop di Dnd (www.dndhandles.it) ha una forma ergonomica, bombata all'interno, che favorisce l'impugnatura. È disponibile nelle finiture cromo, grafite, rame e oro antico, tutte satinate. Costa 136 euro.
  • In ottone, con rosetta e foro chiave/yale o nottolino, Apri di Reguitti (www.reguitti.it) ha un segno grafico appena accennato che dà carattere alla maniglia, qui proposta in finitura cromo lucido, ma disponibile anche in versione satinata. Costa 164 euro.
  • In ottone, nelle finiture cromo lucido e matt, e grafite lucido e matt, la maniglia Alatò di Colombo Design (www.colombodesign.it) ha un profilo sottile, dalla presa comoda. Disponibile con chiave o nottolino, costa a partire da 65 euro più Iva.
  • Con rosetta e bocchetta, la maniglia della collezione Toulon di Hoppe (www.hoppe.com) è in alluminio con finitura aspetto argento. Di linea squadrata, è disponibile in più versioni e finiture. Costa a partire da 21 euro più Iva, a seconda delle finiture.
  • Della serie Novecento di Ghidini (www.ghidini.com), la maniglia è proposta in un'originale finitura bronzo anticato dall'effetto materico. realizzata in ottone, si può avere in più versioni e finiture, lucide e opache. costa 57,97 euro.
  • Classica 2 di Ferrero legno (www.ferrerolegno.com) rivisita in chiave contemporanea le maniglie in stile di un tempo. ha finitura ottone lucido. in versione chiave/yale costa 53 euro più iva. con nottolino costa 75 euro più iva.
  • Il modello goccia in vendita da manomano (www.manomano.it) è in zama con sottoborchia in nylon e rosetta tonda a pressione. costa 4,43 euro (più spese di spedizione)
  • La maniglia Strip di Calì (www.lineacali.it), con rosetta e bocchetta, ha finitura patiné matt, ma esiste anche in ottone lucido, cromo lucido o satinato e nero opaco. costa 114,68 euro.
  • Dal disegno classico, la maniglia Demetra di Frosio bortolo (www.frosiobortolo.it), montata su rosetta ad anello riccio, è interamente in ottone, con finitura ottone lucido verniciato. comprese le bocchette, la coppia costa 67,20 euro.
maniglia pp33 di mandelli1953

Pp33 di Mandelli1953 (www.mandelli.it) è la riedizione esclusiva di un modello del 1933. disponibile anche per finestra e per portefinestre scorrevoli, per rispondere alle diverse esigenze di interior design, è proposta in più finiture, dalle classiche a quelle di tendenza: bronzo scultura, nichel lucido, cromo lucido, nero opaco, oro lucido. più l’innovativa finitura ora rosa lucido, come in foto, che costa 160 euro+iva.

maniglia strip cali

La maniglia Strip di Calì (www.lineacali.it), con rosetta e bocchetta, ha finitura patiné matt, ma esiste anche in ottone lucido, cromo lucido o satinato e nero opaco. costa 114,68 euro.

maniglia demetra di frosio bortolo

Dal disegno classico, la maniglia Demetra di Frosio bortolo (www.frosiobortolo.it), montata su rosetta ad anello riccio, è interamente in ottone, con finitura ottone lucido verniciato. comprese le bocchette, la coppia costa 67,20 euro.

maniglia goccia manamano

Il modello Goccia in vendita da Manomano (www.manomano.it) è in zama con sottoborchia in nylon e rosetta tonda a pressione. Costa 4,43 euro (più spese di spedizione)

 
maniglia classica 2 ferrero legno

Classica 2 di Ferrero legno (www.ferrerolegno.com) rivisita in chiave contemporanea le maniglie in stile di un tempo. Ha finitura ottone lucido. in versione chiave/yale costa 53 euro più iva. Con nottolino costa 75 euro più iva.

maniglia toulon hoppe

Con rosetta e bocchetta, la maniglia della collezione Toulon di Hoppe (www.hoppe.com) è in alluminio con finitura aspetto argento. Di linea squadrata, è disponibile in più versioni e finiture. Costa a partire da 21 euro più Iva, a seconda delle finiture.

maniglia novecento ghidini

Della serie Novecento di Ghidini (www.ghidini.com), la maniglia è proposta in un’originale finitura bronzo anticato dall’effetto materico. realizzata in ottone, si può avere in più versioni e finiture, lucide e opache. costa 57,97 euro.

maniglia colombo design alato

In ottone, nelle finiture cromo lucido e matt, e grafite lucido e matt, la maniglia Alatò di Colombo Design (www.colombodesign.it) ha un profilo sottile, dalla presa comoda. Disponibile con chiave o nottolino, costa a partire da 65 euro più Iva.

maniglia apri regutti

In ottone, con rosetta e foro chiave/yale o nottolino, Apri di Reguitti (www.reguitti.it) ha un segno grafico appena accennato che dà carattere alla maniglia, qui proposta in finitura cromo lucido, ma disponibile anche in versione satinata. Costa 164 euro.

maniglia manital_hygge

Dalla silhouette affilata e rigorosa, Hygge di Manital (www.manital.com) ha una presa comoda e funzionale. È disponibile con rosetta rotonda o quadrata. Costa a partire da 66,49 euro.

maniglia Drop dnd

Sagomata e piatta sul lato esterno, Drop di Dnd (www.dndhandles.it) ha una forma ergonomica, bombata all’interno, che favorisce l’impugnatura. È disponibile nelle finiture cromo, grafite, rame e oro antico, tutte satinate. Costa 136 euro.

maniglia contour ento

Contour di Ento (www.ento.it) è modellata e proporzionata intorno a un sistema di molla e rosetta compatte, di Ø 41 mm. Di profilo morbido e regolare ha una linea versatile ed è disponibile interamente in metallo, in diverse finiture, o con inserti in altri materiali, come questo in essenza, coordinabile a quella della porta. Costa a partire da 120 euro.

maniglia olivari diva

Impugnatura corposa e confortevole per Diva di Olivari (www.olivari.it) con rosetta rotonda, realizzata in ottone e proposta con finiture lucide e satinate. In versione cromo lucido costa 117,95 euro + Iva.

 

Tratto da Cose di Casa cartaceo

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!