Mandelli1953, la maniglia di design 100% made in Italy

Funzionalità, materiali innovativi, ergonomia, made in Italy... il tutto concretizzato in maniglie dal design raffinato: sono i principali punti di forza della produzione di Mandelli 1953.
Contenuto sponsorizzato
Mandelli1953, la maniglia di design 100% made in Italy

Da oltre sessant’anni Mandelli1953 progetta maniglie e pomoli in ottone interamente fusi, stampati e lavorati all’interno delle officine in Brianza, una realtà industriale che ha saputo unire a cicli produttivi altamente automatizzati una lavorazione artigianale di pregio.

Lo sviluppo dei diversi modelli si è concretizzato con l’introduzione di nuove forme sia nell’ambito classico, sia contemporaneo, e la costante ricerca di moderne tecniche di produzione ha permesso a Mandelli1953 di distinguersi sui mercati nazionali e internazionali, con l’obiettivo di essere riconosciuto come uno dei principali produttori di maniglie di qualità 100% made in Italy.

Valore estetico, funzionalità, nuovi materiali e finiture, attenzione all’ergonomia, produzione italiana, sono i principali punti di forza dei prodotti dell’azienda. A cui si aggiunge una grande attenzione al design: il 2016 segna la nascita di importanti collaborazioni con l’architetto Marco Piva e i designer Alessandro Dubini, Massimo Cavana e Piet Billekens.

Accanto a collezioni classiche e contemporanee, trovano spazio maniglie di design dedicate a uno stile urbano e dal grande valore progettuale: materiali inediti, come il cemento, prendono vita in una maniglia unica al mondo, mentre forme innovative dall’elevato contenuto tecnico aprono la strada a molteplici sperimentazioni.

Maniglia Juno di Mandelli1953

Il concept nasce da un’idea del creativo Alessandro Dubini e dal desiderio di utilizzare come protagonista un materiale non convenzionale per realizzare maniglie: il cemento. Il processo produttivo richiama l’antica tecnica di forgiatura con stampi e fusione di un corpo solido: il risultato finale estetico è Juno, la prima maniglia in cemento. La matericità sembra quasi sparire grazie al trattamento con nanotecnologie che rendono la superficie della maniglia omogenea alla vista e al tatto, quasi fosse un materiale confortevole e duttile. Disponibile in cinque delicati colori, dai toni dei grigi a quelli della sabbia, fino al rosa cipria: Ash, Graphite, Dove, Sand, Blush.

 Maniglia Juno, Design Alessandro Dubini Mandelli1953

Mandelli1953: Maniglia Juno, Design Alessandro Dubini

Maniglia Zeit di Mandelli1953

Ideato da Marco Piva, il modello Zeit – “tempo” in tedesco – è una maniglia dalla forma innovativa che coniuga grande artigianalità all’elevato contenuto tecnico. Presenta ben 12 sfaccettature, ispirate ai rintocchi dell’orologio e al passare del tempo. L’impugnatura ergonomica la rende molto gradevole al tatto.

Maniglia Zeit, Design Marco Piva Mandelli1953

Mandelli1953: Maniglia Zeit, Design Marco Piva

Maniglia Fusilla Mandelli1953

Dall’incontro tra Mandelli1953 e Alessandro Dubini nasce Fusilla, maniglia per porta e finestra dalla spiccata personalità e caratterizzata dalla ricercata lavorazione dell’impugnatura. L’idea è quella di creare una maniglia che evidenzi il movimento con una superficie tridimensionale.

Maniglia Fusilla, Design Alessandro Dubini Mandelli1953

Mandelli1953: Maniglia Fusilla, Design Alessandro Dubini

Maniglia Twee di Mandelli1953

Massimo Cavana firma questo progetto proponendo una maniglia dalla forma irregolare e diversa da ogni punto di vista. L’idea nasce dalla distorsione dei vari piani, che così perdono la loro complanarità, in un gioco di antitesi con l’ergonomia della maniglia.

Maniglia Twee, Design Massimo Cavana Mandelli1953

Mandelli1953: Maniglia Twee, Design Massimo Cavana

Clicca per vedere full screen le maniglie di Mandelli1953 (http://www.mandelli.it/contatti/) per vederle full screen

  • Mandelli1953: Maniglia Juno, Design Alessandro Dubini
  • Mandelli1953: Maniglia Zeit, Design Marco Piva
  • Mandelli1953: Maniglia Fusilla, Design Alessandro Dubini
  • Mandelli1953: Maniglia Twee, Design Massimo Cavana

 

Contenuto sponsorizzato