Partnership fra le eccellenze: vetro isolante sottovuoto e alluminio

Accordo di cooperazione strategica per AGC Glass Europe e Schüco, che metteranno in comune know how e competenze tecniche, a partire dal vetro sottile e isolante Fineo, adatto anche alle ristrutturazioni.
Floriana Morrone
A cura di Floriana Morrone
Pubblicato il 09/10/2021 Aggiornato il 09/10/2021
agc e schueco

Le richieste sempre più impellenti e circostanziate di raggiungere alti parametri di sostenibilità ed efficienza nei progetti di architettura hanno spinto AGC Glass Europe e Schüco a sviluppare un percorso di partnership e sinergia per condividere le proprie ricerche e sviluppare soluzioni innovative per il vetro isolante sottovuoto e i sistemi di alluminio, in ambito di facciata e serramenti.

Punto di connessione è la tecnologia Fineo, che usa un sistema di isolamento sottovuoto per garantire anche a un vetro sottile alti parametri di isolamento termico. Fineo, infatti, secondo quanto comunicato da AGC, garantisce le stesse prestazioni energetiche delle triple vetrate, pur offrendo dimensioni da 4 a 5 volte più sottili, con un terzo del peso, una migliore trasmissione luminosa e alte prestazioni termiche e acustiche. Grazie al suo profilo sottile, inoltre, si può integrare in progetti di ristrutturazione o nuova costruzione. 

Entusiasmo per la partnership da entrambi gli attori coinvolti, come confermano i relativi referenti: il dott. Karl Stefan Dewald, Responsabile della Business Unit Façades di Schüco, commenta riguardo a questa collaborazione strategica: “Grazie ad AGC Glass Europe abbiamo trovato il partner ideale per aiutarci a soddisfare le esigenze future del mercato e dei clienti”.  Serge Martin, CEO di Fineo Glass, conferma: “Siamo orgogliosi di questa collaborazione, in quanto Schüco è presente con sistemi di altissima qualità e occupa una posizione di leadership sul mercato. Considerare Fineo un prodotto innovativo è un’opportunità per entrambi. Siamo convinti che offriremo soluzioni eccellenti sul mercato, in grado di integrare elevate prestazioni, sostenibilità e design”.