Isolare la casa con sistemi a cappotto o singoli pannelli, in materiali naturali e non. 11 soluzioni

Antonia Solari
A cura di Antonia Solari
Pubblicato il 19/12/2017 Aggiornato il 05/08/2018

Singoli pannelli o sistema integrato a cappotto? Composto da materiali di origine naturale o prodotti di sintesi, per il fai da te o posato da esperti del settore... le tante possibili varianti per isolare la casa hanno un obiettivo comune: contenere la dispersione termica e garantire la salubrità degli ambienti. Vediamole in dettaglio.

Isolare la casa con sistemi a cappotto o singoli pannelli, in materiali naturali e non. 11 soluzioni

I dati relativi al contenimento dei consumi energetici conseguenti all’incremento dell’isolamento nell’involucro edilizio non lasciano dubbi: si tratta di una differenza sostanziale. Isolare la casa permette sia di tagliare i costi in bolletta, sia di combattere l’inquinamento indoor e garantire una qualità dell’aria ottimale.

I numeri vengono forniti dal Consorzio Cortexa (consorzio per la Cultura del Sistema a Cappotto): applicare un cappotto termico per esterni, posato a regola d’arte, consente di ridurre le bollette relative alla climatizzazione del 45%, perché grazie all’isolamento dell’edificio si abbatte la dispersione termica e quindi il consumo di energia necessario per riscaldamento e raffrescamento. L’investimento iniziale, così, è ammortizzabile in 3/5 anni. Un altro dato, sempre fornito da Cortexa: l’applicazione di un sistema di isolamento permette di ridurre l’impatto del settore residenziale sull’ambiente, facendo risparmiare almeno 630 kg di CO2 per ogni abitazione ogni anno.

Constatato il ruolo fondamentale dell’isolamento, la scelta spazia fra la possibilità di posare sistemi a cappotto, disponibili sia per interni (laddove i prospetti esterni degli edifici siano vincolati) sia per esterni, oppure di applicare singoli pannelli, per “tamponare” le emergenze e cercare soluzioni per combattere i ponti termici.

Oltre alla tipologia di isolamento, il mercato propone pannelli composti da materiali diversi. Fermo restando l’obiettivo, cioè il contenimento delle dispersioni termiche, i committenti possono scegliere fra elementi composti da materiali di sintesi o da materiali di origine naturale, fra cui sughero, canapa, cellulosa e lana. Filiere produttive di ultima generazione garantiscono numerosi punti di forza per ciascuna proposta, dallo spessore sottile, alle varianti studiate per gli ambienti umidi, come cucina e bagno, in cui all’isolamento si combinano proprietà igrometriche, alle versioni basate sull’uso di materiali riciclati.

Una motivazione in più per isolare la casa dal punto di vista termico sono le detrazioni fiscali. Nello specifico, la detrazione relativa agli interventi di isolamento è pari al 65% per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2017 e il valore massimo detraibile varia fra 60.000 e 100.000 euro in funzione della tipologia di intervento. Per il prossimo anno la legge di Bilancio definisce i termini dei bonus 2018, in pratica di ciò che cambia e che resta invece immutato.

Clicca sulle immagini per vederle full screen

  • Canapalithos 350 di CMF Greentech è un pannello realizzato in canapa, adatto per essere usato come cappotto esterno e interno. L’azienda è specializzata nell’individuare processi industriali e prodotti innovativi basati sull’uso di materiali naturali di riciclo e di un collante privo di formaldeide, quindi a basso impatto energetico. www.cmfgreentech.com
  • Italian Hemp Climat di Edizero è un pannello industriale in pura lana di canapa certificato Anap Icea. La composizione del pannello è al 93% di canapa e 7% fibre riciclate, con rivestimento waterproof Sistema Climat, idrorepellente ad alta traspirazione. www.edizero.com
  • Fassatherm Silver Classic, di Fassa Bortolo, è una soluzione proposta per l’isolamento termico a cappotto. Silver Classic è pensato per ridurre notevolmente le tensioni indotte dai cicli termici grazie all’innovativo design della lastra, combinato con le caratteristiche prestazionali di un rasante fibrorinforzato e una rete di armatura. L’addizione di polvere di grafite permette al sistema di raggiungere un elevato potere isolante. www.fassabortolo.it
  • Natural Beton 200 Plus, di Equilibrium, è un materiale isolante massiccio che combina proprietà di isolamento e massa termica. È composto da CNB Canabium, legno di canapa certificata CenC e Legante Dolomitico Naturale, un legante di calce idrata dolomitica. Grazie a questa composizione, ha alta capacità isolante, bassa energia incorporata e capacità di assorbire CO2 dall’atmosfera. www.equilibrium-bioedilizia.it
  • Isolastre, di Knauf, è un sistema completo per l’isolamento degli interni ed è composto da una vasta gamma di soluzioni pensate per migliorare il comfort termoacustico agendo direttamente sul lato interno delle pareti, con efficaci livelli di isolamento termico e acustico. Fra le varianti, i pannelli specifici per gli ambienti umidi, come cucine e bagni, e pensate per il miglioramento igrometrico delle pareti. www.knauf.it
  • Pavafloc di Naturalia Bau è un sistema di isolamento ad insufflaggio con fiocchi di cellulosa che permette una posa semplice ed economica e consente di raggiungere alti spessori coibenti. I fiocchi di cellulosa sono realizzati con carta riciclata, che viene sfibrata in un processo composto da diverse fasi. L’aggiunta di additivi, come il sale di boro, conferisce all’isolante il grado di sicurezza necessario in caso di incendio e la resistenza a muffe e parassiti. www.naturalia-bau.it
  • Frontrock Max Plus, di Rockwool, come le altre proposte dell’azienda nell’ambito dell’isolamento, è stato sottoposto ad un miglioramento delle prestazioni tecniche. Si tratta di un pannello in lana di roccia, non rivestito e a doppia densità, con un’ottima conducibilità termica e stabilità dimensionale garantita nel tempo. È particolarmente adatto all’isolamento dall’esterno. www.rockwool.it
  • Di Saint-Gobain Weber, weber.therm robusto universal è un sistema di isolamento termico esterno che coniuga le prestazioni di un sistema a cappotto con la robustezza e la solidità di una muratura tradizionale. Il sistema permette di progettare e definire l’estetica della facciata superando i limiti tradizionali dei sistemi a cappotto. www.e-weber.it
  • Renovatherm di Sikkens è una linea che comprende un ciclo completo per l’isolamento termico a cappotto: pannelli isolanti, collanti e tasselli, rete di armatura, prodotti per la rasatura e le finiture. Un sistema completo studiato per combattere i ponti termici e garantire il comfort ambientale degli edifici. www.sikkens.it
  • Class SK di Stiferite è un pannello sandwich costituito da un componente isolante in schiuma Polyiso e rivestito su entrambe le facce con un velo vetro saturato. Il pannello è indicato per l’isolamento dall’esterno, nello specifico per pareti con soluzioni a cappotto e a facciata ventilata, ponti termici e sottoporticati. www.stiferite.com
  • Cork-Self di Tecnosugheri è un pannello in sughero Corkpan; è disponibile in due spessori, 4 o 6 centimetri, e viene fresato in stabilimento per arrivare in cantiere già con una struttura composta la listelli incassati, necessari per la posa alla parete e per il fissaggio del rivestimento. Permette la posa a secco, garantendo velocità di esecuzione, ed è facilmente manovrabile in cantiere. www.tecnosugheri.it

 

Canapalithos 350 di CMF Greentech è un pannello realizzato in canapa, adatto per essere usato come cappotto esterno e interno. L’azienda è specializzata nell’individuare processi industriali e prodotti innovativi basati sull’uso di materiali naturali di riciclo e di un collante privo di formaldeide, quindi a basso impatto energetico. www.cmfgreentech.com

Canapalithos 350 di CMF Greentech è un pannello realizzato in canapa, adatto per essere usato come cappotto esterno e interno. L’azienda è specializzata nell’individuare processi industriali e prodotti innovativi basati sull’uso di materiali naturali di riciclo e di un collante privo di formaldeide, quindi a basso impatto energetico. www.cmfgreentech.com

Italian Hemp Climat di Edizero è un pannello industriale in pura lana di canapa certificato Anap Icea. La composizione del pannello è al 93% di canapa e 7% fibre riciclate, con rivestimento waterproof Sistema Climat, idrorepellente ad alta traspirazione. www.edizero.com

Italian Hemp Climat di Edizero è un pannello industriale in pura lana di canapa certificato Anap Icea. La composizione del pannello è al 93% di canapa e 7% fibre riciclate, con rivestimento waterproof Sistema Climat, idrorepellente ad alta traspirazione. www.edizero.com

Natural Beton 200 Plus, di Equilibrium, è un materiale isolante massiccio che combina proprietà di isolamento e massa termica. È composto da CNB Canabium, legno di canapa certificata CenC e Legante Dolomitico Naturale, un legante di calce idrata dolomitica. Grazie a questa composizione, ha alta capacità isolante, bassa energia incorporata e capacità di assorbire CO2 dall’atmosfera. www.equilibrium-bioedilizia.it

Natural Beton 200 Plus, di Equilibrium, è un materiale isolante massiccio che combina proprietà di isolamento e massa termica. È composto da CNB Canabium, legno di canapa certificata CenC e Legante Dolomitico Naturale, un legante di calce idrata dolomitica. Grazie a questa composizione, ha alta capacità isolante, bassa energia incorporata e capacità di assorbire CO2 dall’atmosfera. www.equilibrium-bioedilizia.it

Fassatherm Silver Classic, di Fassa Bortolo, è una soluzione proposta per l’isolamento termico a cappotto. Silver Classic è pensato per ridurre notevolmente le tensioni indotte dai cicli termici grazie all’innovativo design della lastra, combinato con le caratteristiche prestazionali di un rasante fibrorinforzato e una rete di armatura. L’addizione di polvere di grafite permette al sistema di raggiungere un elevato potere isolante. www.fassabortolo.it

Fassatherm Silver Classic, di Fassa Bortolo, è una soluzione proposta per l’isolamento termico a cappotto. Silver Classic è pensato per ridurre notevolmente le tensioni indotte dai cicli termici grazie all’innovativo design della lastra, combinato con le caratteristiche prestazionali di un rasante fibrorinforzato e una rete di armatura. L’addizione di polvere di grafite permette al sistema di raggiungere un elevato potere isolante. www.fassabortolo.it

Isolastre, di Knauf, è un sistema completo per l’isolamento degli interni ed è composto da una vasta gamma di soluzioni pensate per migliorare il comfort termoacustico agendo direttamente sul lato interno delle pareti, con efficaci livelli di isolamento termico e acustico. Fra le varianti, i pannelli specifici per gli ambienti umidi, come cucine e bagni, e pensate per il miglioramento igrometrico delle pareti. www.knauf.it

Isolastre, di Knauf, è un sistema completo per l’isolamento degli interni ed è composto da una vasta gamma di soluzioni pensate per migliorare il comfort termoacustico agendo direttamente sul lato interno delle pareti, con efficaci livelli di isolamento termico e acustico. Fra le varianti, i pannelli specifici per gli ambienti umidi, come cucine e bagni, e pensate per il miglioramento igrometrico delle pareti. www.knauf.it

Pavafloc di Naturalia Bau è un sistema di isolamento ad insufflaggio con fiocchi di cellulosa che permette una posa semplice ed economica e consente di raggiungere alti spessori coibenti. I fiocchi di cellulosa sono realizzati con carta riciclata, che viene sfibrata in un processo composto da diverse fasi. L’aggiunta di additivi, come il sale di boro, conferisce all’isolante il grado di sicurezza necessario in caso di incendio e la resistenza a muffe e parassiti. www.naturalia-bau.it

Pavafloc di Naturalia Bau è un sistema di isolamento ad insufflaggio con fiocchi di cellulosa che permette una posa semplice ed economica e consente di raggiungere alti spessori coibenti. I fiocchi di cellulosa sono realizzati con carta riciclata, che viene sfibrata in un processo composto da diverse fasi. L’aggiunta di additivi, come il sale di boro, conferisce all’isolante il grado di sicurezza necessario in caso di incendio e la resistenza a muffe e parassiti. www.naturalia-bau.it

Frontrock Max Plus, di Rockwool, come le altre proposte dell’azienda nell’ambito dell’isolamento, è stato sottoposto ad un miglioramento delle prestazioni tecniche. Si tratta di un pannello in lana di roccia, non rivestito e a doppia densità, con un’ottima conducibilità termica e stabilità dimensionale garantita nel tempo. È particolarmente adatto all’isolamento dall’esterno. www.rockwool.it

Frontrock Max Plus, di Rockwool, come le altre proposte dell’azienda nell’ambito dell’isolamento, è stato sottoposto ad un miglioramento delle prestazioni tecniche. Si tratta di un pannello in lana di roccia, non rivestito e a doppia densità, con un’ottima conducibilità termica e stabilità dimensionale garantita nel tempo. È particolarmente adatto all’isolamento dall’esterno. www.rockwool.it

Di Saint-Gobain Weber, weber.therm robusto universal è un sistema di isolamento termico esterno che coniuga le prestazioni di un sistema a cappotto con la robustezza e la solidità di una muratura tradizionale. Il sistema permette di progettare e definire l’estetica della facciata superando i limiti tradizionali dei sistemi a cappotto. www.e-weber.it

Di Saint-Gobain Weberweber.therm robusto universal è un sistema di isolamento termico esterno che coniuga le prestazioni di un sistema a cappotto con la robustezza e la solidità di una muratura tradizionale. Il sistema permette di progettare e definire l’estetica della facciata superando i limiti tradizionali dei sistemi a cappotto. www.e-weber.it

Renovatherm di Sikkens è una linea che comprende un ciclo completo per l’isolamento termico a cappotto: pannelli isolanti, collanti e tasselli, rete di armatura, prodotti per la rasatura e le finiture. Un sistema completo studiato per combattere i ponti termici e garantire il comfort ambientale degli edifici. www.sikkens.it

Renovatherm di Sikkens è una linea che comprende un ciclo completo per l’isolamento termico a cappotto: pannelli isolanti, collanti e tasselli, rete di armatura, prodotti per la rasatura e le finiture. Un sistema completo studiato per combattere i ponti termici e garantire il comfort ambientale degli edifici. www.sikkens.it

Class SK di Stiferite è un pannello sandwich costituito da un componente isolante in schiuma Polyiso e rivestito su entrambe le facce con un velo vetro saturato. Il pannello è indicato per l’isolamento dall’esterno, nello specifico per pareti con soluzioni a cappotto e a facciata ventilata, ponti termici e sottoporticati. www.stiferite.com

Class SK di Stiferite è un pannello sandwich costituito da un componente isolante in schiuma Polyiso e rivestito su entrambe le facce con un velo vetro saturato. Il pannello è indicato per l’isolamento dall’esterno, nello specifico per pareti con soluzioni a cappotto e a facciata ventilata, ponti termici e sottoporticati. www.stiferite.com

Cork-Self di Tecnosugheri è un pannello in sughero Corkpan; è disponibile in due spessori, 4 o 6 centimetri, e viene fresato in stabilimento per arrivare in cantiere già con una struttura composta la listelli incassati, necessari per la posa alla parete e per il fissaggio del rivestimento. Permette la posa a secco, garantendo velocità di esecuzione, ed è facilmente manovrabile in cantiere. www.tecnosugheri.it

Cork-Self di Tecnosugheri è un pannello in sughero Corkpan; è disponibile in due spessori, 4 o 6 centimetri, e viene fresato in stabilimento per arrivare in cantiere già con una struttura composta la listelli incassati, necessari per la posa alla parete e per il fissaggio del rivestimento. Permette la posa a secco, garantendo velocità di esecuzione, ed è facilmente manovrabile in cantiere. www.tecnosugheri.it