Bonus mobili 2014: eliminato il vincolo di spesa per la detrazione

Per il 2014 il bonus mobili torna alle origini: è stato eliminato il vincolo di proporzione tra la spesa per l'arredo e quella per la ristrutturazione. La detrazione torna così al regime del 2013.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 13/01/2014 Aggiornato il 14/01/2014
Bonus mobili 2014: eliminato il vincolo di spesa per la detrazione

È entrata in vigore l’ultimo giorno del 2013 l’abrogazione del vincolo relativo alle spese per mobili introdotto dalla legge di stabilità. Tale vincolo limitava l’efficacia della detrazione del 50% per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici (di classe energetica non inferiore alla A+, classe A per i forni). Ma ora, secondo quanto previsto dal decreto legge 151 del 30 dicembre 2013, è stato eliminato tale vincolo di spesa per i mobili. Il bonus mobili, dunque, torna al regime in vigore lo scorso anno. Prevede uno sconto d’imposta del 50%, usufruibile in 10 rate annuali di pari importo, su una spesa massima di 10mila euro, beneficio che deve obbligatoriamente essere accompagnato dalla ristrutturazione di casa.

Fonti / Bibliografia

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!