Stufe: i vantaggi dei nuovi modelli

L’innovazione allunga il periodo di utilizzo della stufa, apparecchio sempre più programmabile e intelligente.

Architetto Marcella Ottolenghi
A cura di Architetto Marcella Ottolenghi
Pubblicato il 14/05/2022 Aggiornato il 14/05/2022

Quando si pensa a una stufa, l’immaginazione corre al freddo dell’inverno. Eppure, grazie all’innovazione tecnologica, gli apparecchi più evoluti si trasformano in validi alleati anche durante le mezze stagioni. Ovvero in quei periodi dell’anno in cui generalmente dentro le nostre case fa più freddo che fuori oppure non ancora così caldo.

In particolare le stufe a pellet di ultima generazione, performanti nella resa riscaldante così come dal punto di vista sia del risparmio energetico sia della sostenibilità ambientale, celano un cuore intelligente. La tecnologia permette infatti una gestione sempre più precisa delle varie funzioni, rese ormai pressoché automatizzate, e di conseguenza una regolazione ottimale del calore della stanza (o della casa, se dotata di una stufa canalizzata) in ogni periodo. Il controllo da remoto via wi-fi, meglio se unito a un sistema di ricarica graduale e continua del braciere, fa poi rientrare anche tali apparecchi nell’impianto domotico dell’abitazione, contribuendo all’ottimizzazione del comfort interno. Ultimi nati, i sensori ambientali in grado di dialogare costantemente con la stufa ne modulano le impostazioni in tempo reale, con una precisione degna di una caldaia e senza sprechi. Piccoli e discreti, aggiungono un tocco high-tech anche al fuoco, elemento primordiale addomesticato nella camera di combustione di ogni stufa.

Sensore My Cli-Mate di Palazzetti

Sensore My Cli-Mate di Palazzetti

My Cli-Mate di Palazzetti è un sensore di temperatura dalle dimensioni ridottissime (Ø 8 cm) e dall’aspetto rigoroso e essenziale. Capace di collegarsi via bluetooth agli apparecchi a pellet della famiglia My Cli-Mate del marchio, rileva la temperatura di una stanza e mostra il dato sul display della stufa. Se risulta diversa da quella impostata, invia un segnale alla stufa per diminuire o aumentare la potenza o la ventilazione di aria calda nell’ambiente, modificando in tal modo i gradi. Il dialogo continuo tra sensore e stufa garantisce sempre il clima ideale dentro casa, anche se la stufa è canalizzata: si possono infatti collegare due o tre dispositivi (rispettivamente con AirPro 2 e 3), ottimizzando la temperatura in più ambienti, per il massimo comfort e un controllo accurato dei consumi. Alimentato a batteria, My Cli-Mate può essere appoggiato su un mobile o appeso al muro. www.palazzetti.it

Sistema stufa intelligente My Cli-Mate

Sistema My Cli-Mate

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 3 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!