Qualità dell’aria indoor: migliorarla con il recuperatore di calore

Il recuperatore di calore, insieme a un sistema di ventilazione meccanica controllata, consente di aerare perfettamente gli ambienti risparmiando energia.
Tatiana Ceruti
A cura di Tatiana Ceruti
Pubblicato il 02/02/2017 Aggiornato il 02/02/2017

Se si sta già pensando a ristrutturare la casa, può essere utile prevedere, insieme a un moderno ed efficiente sistema sistema di riscaldamento, anche un sistema di ventilazione meccanica (o VMC) con recuperatore di calore. Lo scopo principale è quello di garantire la qualità dell’aria che respiriamo in casa, importante per il nostro benessere.

Spesso, però, sono presenti inquinanti che non provengono dall’esterno, ma che sono prodotti proprio all’interno degli ambienti domestici: polveri, fumo e odori causati dalla cottura dei cibi. Vi possono essere poi problemi più o meno importanti di umidità, che possono portare all’insorgere di muffe sulle pareti.

Istintivamente si è portati ad aprire per lungo tempo le finestre per assicurare un corretto ricambio d’aria. Così facendo, però, si disperde il calore che è stato prodotto dall’impianto di riscaldamento. Oppure, al contrario, si fa entrare aria calda, d’estate, vanificando il lavoro dei condizionatori. Si spreca quindi energia.

Una soluzione per aerare gli ambienti, assicurando perfetto ricambio d’aria e risparmio energetico sono i sistemi di ventilazione meccanica controllata con recuperatore di calore.

Che cosa è il recuperatore di calore e come funziona

Si tratta di sistemi che si basano sul principio dello scambio termico e che si servono di due ventilatori:

  • uno espelle l’aria viziata presente negli ambienti di casa
  • l’altro immette aria nuova e ricca di ossigeno proveniente dall’esterno tramite una presa d’aria

Durante questo processo, i due flussi d’aria (nuova e viziata) non vengono mai a contatto fra loro.
Il compito dell’unità chiamata recuperatore di calore è quella, appunto, di recuperare il calore (o il fresco, d’estate) contenuto nell’aria viziata e di trasferirlo all’aria nuova in ingresso.

Due tipologie di recuperatore di calore

La cosa interessante è che esistono sia nella versione canalizzata, sia monoblocco.

  • I sistemi monoblocco possono essere installati direttamente nel muro o in un vetro a contatto con l’esterno (una finestra, quindi). Sono adatti per ambienti di piccole dimensioni (per es. camere da letto), ma hanno una portata d’aria massima di circa 500 mc/h.
  • I sistemi canalizzati, invece, richiedono adeguate condutture per la distribuzione efficace dell’aria. La portata può arrivare anche a 7.000 mc/h. Sono perciò indicati per locali di grandi dimensioni e per più stanze.

Clicca sulle immagini per vederle full screen

 

  • ZEHNDER_ComfoAir70_Geraet_rot_Office_1500x1804
  • Vortice_ HRW_20_MONO_comandi_ a_ bordo_1500x1000
  • MyDATEC_SMART H_1500x1125
  • REHAU_DeumLE AIR_REHAU_1500x726
recuperatore di calore Vort HRW 20 MONO di Vortice

Vort HRW 20 MONO di Vortice è un recuperatore di calore progettato per garantire un’efficiente ventilazione in ambienti residenziali dove non è installabile un sistema centralizzato. Facilmente inseribile in qualsiasi ambiente, offre 3 modalità di funzionamento: ventilazione con recupero calore, ventilazione con sola estrazione aria, ventilazione con sola immissione d’aria. È disponibile con comandi integrati, controllabili da remoto oppure con comandi integrati e sensori di umidità relativa. Non richiede l’installazione di sistemi per lo smaltimento della condensa. www.vortice.it

recuperatore di calore Vort HRW 20 MONO di Vortice con comandi integrati

Vort HRW 20 MONO di Vortice con comandi integrati.

recuperatore di calore unità di ventilazione decentrata Zehnder ComfoAir 70 di Zehnder

L’unità di ventilazione decentrata Zehnder ComfoAir 70 di Zehnder è ideale per l’installazione in fase di ristrutturazione o in edifici di nuova costruzione. Prevede un efficiente scambiatore di calore entalpico che recupera, oltre al calore sensibile ( >89%) dell’aria estratta, anche quello latente (>78%). Si ha così un maggior comfort in ogni condizione climatica e si evita di seccare troppo l’aria indoor. Per l’installazione necessita solo di un foro di diametro 280 mm nella parete esterna e di una presa di corrente a 230 V. www.zehnder.it

deumidificatore LE AIR di Rehau con recupero di calore

Il deumidificatore LE AIR di Rehau con recupero di calore è progettato per la deumidificazione e il rinnovo dell’aria in ambienti residenziali ad alta efficienza energetica, in abbinamento a sistemi di riscaldamento/raffrescamento radiante. Può essere installato a parete o a soffitto in appartamenti con superficie compresa entro 180 mq. Richiede altezze di montaggio ridotte. L’unità monoblocco per la ventilazione meccanica controllata è costituita da un recuperatore di calore ad altissima efficienza, ventilatori per l’immissione di aria fresca e l’estrazione di aria viziata, un sistema di controllo di tutte le portate d’aria e un circuito frigorifero per la deumidificazione o per il raffreddamento dell’aria. www.rehau.com/it-it

sistema della serie orizzontale Smart H di MyDATEC con recuperatore di calore

Il sistema della serie orizzontale Smart H di MyDATEC è indicato per abitazioni esistenti e risponde all’esigenza di installare un impianto in posizione rialzata. La centrale è da collocare infatti nei locali tecnici isolati, nei sottotetti e nei controsoffitti mediante l’apposito kit con supporti anti vibrazione sospesa. Consente di ottenere il massimo recupero di calore dall’aria estratta indipendentemente dalle condizioni di temperatura esterna, garantendo una netta riduzione dei consumi per il riscaldamento degli ambienti. Inoltre, grazie alla reversibilità della pompa di calore, è in grado di migliorare anche il comfort estivo mediante il raffrescamento attivo. www.mydatec.com/it

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!