Impianto solare termico Viessmann: un investimento che si ripaga in tempi brevi

Un impianto solare termico Viessmann per la produzione di acqua calda sanitaria è un investimento che si ammortizza velocemente. I rivoluzionari modelli Vitosol, che soddisfano fino al 50% del fabbisogno tramite energie rinnovabili, consentono un rilevante taglio dei consumi e possono beneficiare della detrazione fiscale del 65%.
Contenuto sponsorizzato
Impianto solare termico Viessmann: un investimento che si ripaga in tempi brevi

Quando si decide di investire nel proprio impianto di riscaldamento per risparmiare ed essere maggiormente efficienti, la soluzione ideale è rappresentata dall’installazione di un impianto solare termico per sfruttare una fonte gratuita come il sole per la produzione di acqua calda.

In questo settore Viessmann vanta decenni di esperienza e un’ampia gamma di prodotti altamente affidabili, efficienti e di lunga durata. Tra questi, menzione particolare va fatta per i rivoluzionari modelli Vitosol 200-FM e Vitosol 100-FM con innovativo brevetto ThermProtect.

Il pannello è dotato di un rivestimento “intelligente” che consente di eliminare il calore in eccesso al raggiungimento di una determinata temperatura limite e questo evita il fenomeno della stagnazione. In altre parole, quando il riscaldamento dell’acqua è completo, il pannello interrompe l’apporto di calore all’impianto, preservandolo dalle alte temperature e dal surriscaldamento. Il beneficio ottenibile è un aumento della vita utile dell’impianto stesso e degli eventuali intervalli di manutenzione.

Grazie alle prestazioni elevate, inoltre, Vitosol 200-FM soddisfa il 50% del fabbisogno di acqua calda sanitaria tramite energie rinnovabili come previsto per legge negli edifici nuovi o sottoposti a ristrutturazioni rilevanti e anche per l’accesso agli incentivi statali (es. detrazioni fiscali 65%).

La scelta di un impianto solare termico Viessmann è un investimento ideale che si ripaga in tempi brevi e che assicura il massimo comfort tutto l’anno, nonché un taglio dei consumi del 60% per la produzione di acqua calda sanitaria.

Ideale è l’abbinamento di Vitosol 200-FM o Vitosol 100-FM con la caldaia a condensazione Vitodens, per migliorare ulteriormente i risultati dell’investimento. La caldaia riconosce la produzione di acqua calda sanitaria tramite l’impianto solare e si disattiva.

Questo garantisce un abbassamento dei consumi di combustibile, un taglio sulle bollette e rispetto per l’ambiente (risparmio fino al 35% del fabbisogno energetico totale).

world first thermprotect viessmann

Clicca per vedere full screen gli impianti per il solare termico di Viessmann (www.viessmann.it/) 

  • tetto-solare
  • solare3
  • Vitosol-200-FM_00003
  • Vitosol-200-FM_00001

 

Contenuto sponsorizzato