Climatizzatori portatili: il rimedio più veloce ed economico

Stare freschi anche d'estate e senza spendere troppo: il climatizzatore portatile è l'ideale per chi vuole risparmiare, per chi ha bisogno di spostarlo da una stanza all'altra all'occorrenza e anche per chi ancora non ha "familiarizzato" con gli apparecchi per rinfrescare la casa.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 16/06/2013 Aggiornato il 16/06/2013
Climatizzatori portatili: il rimedio più veloce ed economico
Pinguino Pac cn 86 Silent di De' Longhi
È portatile il climatizzatore Pinguino PAC CN 86 Silent di De’Longhi in classe di efficienza energetica A. Con potenza frigorifera di 9.800 Btu/h funzione con potenza aria-aria e utilizza il gas refrigerante R 410. Misura L 44,9 x P 35 x H 75 cm. Prezzo 550 euro. www.delonghi.com

È portatile il climatizzatore Pinguino PAC CN 86 Silent di De’Longhi in classe di efficienza energetica A. Con potenza frigorifera di 9.800 Btu/h funzione con potenza aria-aria e utilizza il gas refrigerante R 410. Misura L 44,9 x P 35 x H 75 cm. Prezzo 550 euro. www.delonghi.com

Il climatizzatore portatile monoblocco Extreme XL di Argoclima ha il profilo luminoso a led ed è dotato di pompa di calore. In classe di efficienza energetica A+++ ha potenza di 3,1 kW in raffrescamento e in riscaldamento. Misura L 50,5 x P 31 x H 72,5 cm. Prezzo 799 euro. www.argoclima.com

Il climatizzatore portatile monoblocco Extreme XL di Argoclima ha il profilo luminoso a led ed è dotato di pompa di calore. In classe di efficienza energetica A+++ ha potenza di 3,1 kW in raffrescamento e in riscaldamento. Misura L 50,5 x P 31 x H 72,5 cm. Prezzo 799 euro. www.argoclima.com

Quando non è possibile realizzare un impianto fisso o si vogliono contenere i costi (eliminando inoltre quelli di installazione) si può scegliere un climatizzatore portatile, tenendo presenti i vantaggi e i limiti di questi modelli, che si sono comunque molto evoluti rispetto al passato.
Monoblocco o formati da due unità – interna ed esterna – hanno un ingombro ridotto e si inseriscono facilmente in qualunque ambiente della casa, anche grazie a un design curato che li rende esteticamente gradevoli. I portatili di ultima generazione offrono, su scala ridotta, le stesse prestazioni degli split fissi: consentono quindi, oltre che di raffrescare, anche di riscaldare, deumidificare e purificare l’aria. Alcuni modelli hanno potenze sufficienti per ambienti fino a 40 mq.

 

 

 

 

 

Purificano anche l’aria

Un vantaggio dei nuovi climatizzatori è quello di unire alle funzioni di raffrescamento e riscaldamento anche quelle di deumidificazione e purificazione dell’aria. Sistemi di filtraggio sempre più efficienti e a più livelli sono in grado di trattenere anche particelle di dimensioni infinitesimali (acari, pollini, allergeni) migliorando la qualità dell’aria indoor. Questi sistemi inibiscono la proliferazione dei microorganismi: l’importante è ricordarsi che i filtri si saturano con l’indirizzo prolungato e che per mantenerli in efficienza e assicurare la qualità dell’aria in uscita vanno lavati o sostituiti. Sul libretto d’istruzioni sono indicate le modalità di intervento, di solito veramente molto semplici.

Dove acquistarli

Per poter avere garanzie adeguate circa la qualità del climatizzatore e l’assistenza tecnica, il primo consiglio è quello di optare per marchi conosciuti e di diffidare dei prezzi troppo bassi. Per quanto riguarda i canali di vendita, le catene di elettronica di consumo offrono la possibilità di visionare più modelli, mentre nella grande distribuzione generica vengono proposte solo offerte stagionali.

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!