Fughe delle piastrelle: uniformi al pavimento e di colore stabile

Come scegliere le fughe migliori per un pavimento dall’aspetto uniforme, che non cambino colore nel tempo?

Tra le tendenze nel settore ceramico, ben accolte dal consumatore finale, c’è il gres porcellanato di grande formato ad effetto legno, che coniuga in un solo prodotto l’estetica del parquet e la praticità del gres. Le piastrelle effetto legno infatti riproducono la naturale estetica del legno, ma a differenza di un classico parquet non necessitano di manutenzione periodica o di particolari attenzioni durante la pulizia.

Progettisti e committenti sempre più aspirano a ottenere superfici sempre più omogenee e continue, dove le vere protagoniste sono le piastrelle, mentre le fughe devono essere sempre meno in evidenza. Molto spesso quando si sceglie un formato per piastrellare un pavimento non si dà troppa importanza al tipo di materiale per le fughe. Questo è invece un argomento molto importante sia per l’aspetto estetico finale del pavimento che per la sua pulizia. Succede che si preferisca, soprattutto per una questione economica, di fugare il gres porcellanato con uno stucco cementizio tono su tono, affinché non si noti la fuga nell’effetto d’insieme del pavimento. A lungo andare questa scelta si rivelerà controproducente, perché la fuga nel tempo potrà cambiare colore, magari schiarendosi e potranno ad esempio comparire delle fessurazioni o delle efflorescenze.

Le fughe cementizie sono anche difficilmente lavabili in modo profondo e sono così sede di proliferazione di batteri. Un’altra problematica che emerge nell’accostare stuccature cementizie a gres porcellanato è il diverso grado di porosità che hanno i due materiali. La bassa porosità del gres porcellanato lo rende impermeabile all’acqua, agli acidi e allo sporco, e così lo sporco si può fermare nelle fughe.

Per garantirsi fughe antimacchia, facilmente lavabili con i detergenti comuni che si trovano in commercio, che mantengano la colorazione nel tempo, esistono specifici materiali epossidici come Starlike® di Litokol che permettono di scegliere una colorazione tono su tono – di gran moda – che rimarrà invariata nel tempo. A differenza di quella cementizia, la stuccatura epossidica non assorbe liquidi e sporco ed è quindi facilmente lavabile.

Starlike® protegge i colori dall’ingiallimento provocato dai raggi solari e – come dimostrano test condotti in collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia – è l’unico sigillante epossidico resistente ai raggi UV sul mercato.

Clicca sulle immagini per vederle full screen

Litokol_Starlike-PietraAssisi

Starlike® è particolarmente indicato per la stuccatura di pavimenti ad effetto legno

Litokol_Starlike-PietraAssisi3

La stuccatura tono su tono contribuisce a dare un effetto di continuità ad una pavimentazione

Litokol_Starlike-PietraAssisi2

Starlike® è una malta epossidica antimacchia, facilmente lavabile e mantiene la sua colorazione nel tempo

Litokol_Starlike_applicazione

Anche gli applicatori apprezzano Starlike® perché è facilmente applicabile