Scuri interno muro: quando e come si possono sostituire le vecchie imposte

In alcune vecchie case con persiane a scomparsa, con il passare del tempo, lo scorrimento non è più ottimale. Come si può intervenire per risolvere i problemi?
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 18/07/2014 Aggiornato il 18/07/2014
Scuri interno muro: quando e come si possono sostituire le vecchie imposte
Persiana e inferriata interno muro a doppia anta di Eclisse

Per cambiare finestre e imposte il momento è sicuramente indicato, viste anche le possibilità di sconto fiscale previste. Dopo aver analizzato alcune situazioni generali, che riguardano il cambiare le imposte, vediamo ora un caso specifico evidenziato da alcune domande di lettori. In certi vecchi edifici infatti le imposte in legno a scomparsa erano montate per scorrere su guide in ferro all’interno del muro perimetrale, senza controtelaio. Chiediamo a un esperto come si possa procedere per una eventuale sostituzione, dato che le nuove persiane hanno di solito controtelai da installare all’interno del muro.

  • Risponde Lorenzo Cordini di V8 Serramenti, Tel. 030/2701331, www.finestre-brescia.com

Come prima cosa è necessario un sopralluogo per raccogliere alcune informazioni aggiuntive: lo spessore del muro, le misure e la tipologia delle imposte (scuri ciechi o persiane a lamella?). Idealmente le situazioni possibili possono essere diverse.
Se il muro ha uno spessore tale da poter contenere un cassonetto di nuova generazione, non è da escludere che si possa adattare lo scuro esistente a nuove guide di scorrimento;
Se lo spessore del muro è inferiore o uguale a quello del controtelaio, questo lavoro non si può fare. Opere di questo genere sono piuttosto onerose, anche perché se gli scuri in questione sono (per esempio) su una facciata, servirebbe anche un ponteggio con tutti gli annessi e connessi. Altra opzione potrebbe essere quella di sostituire gli scuri mantenendo la struttura di scorrimento esistente riproducendo fedelmente i vecchi infissi esterni così che si adattino alla ferramenta esistente. Questo, in termini di spesa, sarebbe nettamente più economico. Se invece il problema delle imposte è una verniciatura deperita, c’è anche la soluzione di far sverniciare e riverniciare le imposte con un processo di tipo professionale/industriale (smontaggio ferramenta, bagni chimici, asciugatura, rimontaggio ferramenta, posa in opera).

Riepilogando: la cosa migliore da fare è richiedere un sopralluogo gratuito a una ditta addetta a questo genere di interventi: se gli scuri sono in legno, meglio interpellare un falegname specializzato nella produzione/installazione di persiane e scuri.

Ma sulle vecchie guide in ferro potrà scorrere indifferentemente una nuova imposta in legno oppure in metallo oppure in pvc purché realizzata ad hoc con la scanalatura adatta? In PVC o in alluminio è molto improbabile; in legno è nettamente più probabile, rivolgendosi a un falegname che sia competente per persiane e scuri e che farà un lavoro di tipo artigianale.

La via più facilmente percorribile per migliorare la situazione è sicuramente smontare le vecchie persiane e farle riverniciare affidandosi a un verniciatore “serio” (che effettuerà il lavoro con speciali bagni chimici e un successivo trattamento in grado di garantire una finitura resistente e durevole). Nel caso siano invece eccessivamente deperite, allora conviene rifarle ex novo su disegno, sempre in legno.

L’incasso di un nuovo controtelaio sarebbe invece un lavoro molto ingente e oneroso rispetto alla soluzione del restauro/rifacimento delle persiane.

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!