Finestre con sistema VMC: anche da chiuse fanno entrare aria fresca

Finestre chiuse e aria viziata? Viene in aiuto la VMC declinata nella versione integrata negli infissi: ad ante chiuse sarà così possibile combattere l'inquinamento indoor e respirare aria pulita.
Antonia Solari
A cura di Antonia Solari
Pubblicato il 06/05/2020 Aggiornato il 07/05/2020
Finestra con VMC I-tec INTERNORM

La lotta contro l’inquinamento indoor sta moltiplicando i propri strumenti e la propria efficacia; fra gli alleati, le finestre in grado di ventilare gli ambienti anche quando chiuse, perché equipaggiate di un sistema di ventilazione meccanica controllata.

È ormai assodato che gli ambienti chiusi sono fino a cinque volte più inquinati rispetto all’aria che si respira all’aperto, complici alcuni componenti presenti nei materiali per l’edilizia e degli arredi, come i VOC (Composti Organici Volatili), l’umidità sempre presente in cucina e bagno, e anche alcuni comportamenti poco prudenti, come il non arieggiare con frequenza. Abbinato a questo dato, anche quello relativo al tempo trascorso in ambienti chiusi che, secondo il Rapporto WHO Europe, corrisponde in media al 90% del tempo di ciascuno.

Come fare, quindi, per migliorare la situazione e, quindi, combattere attivamente l’inquinamento indoor?

Vengono in aiuto specifici sistemi, come le finestre con sistemi di VMC (ventilazione meccanica controllata) integrata, capaci di ripristinare la qualità dell’aria indoor.

Negli esempi più efficaci la qualità dell’aria viene monitorata attraverso sensori che analizzano i parametri come CO2, umidità e temperatura e, in caso di superamento delle soglie, attivano il sistema di ventilazione in modo indipendente, cosicché all’interno degli ambienti residenziali l’aria sia costantemente salubre.

Foto finestre con Ventilazione Meccanica Controllata

  • La finestra GPU Integra con apertura a vasistas elettrica controllabile a distanza è dotata della barra di controllo e ventilazione per assicurare un sano riciclo dell’aria anche quando piove. La finestra è compatibile anche con il sistema Active che, attraverso la presenza di sensori che analizzano i parametri di qualità dell’aria, si occupa di aprire o chiudere la finestra – in modo indipendente – in funzione della specifica necessità: arieggiare o chiudere per evitare la dispersione di energia. www.velux.it
  • Il sistema di ventilazione I-tec, di Internorm, si può regolare da tablet o smartphone attraverso la app I-tec SmartWindow. In sintesi, si tratta di un sistema che provvede al ricambio d’aria negli interni in modo confortevole e risparmiando energia; dotata di uno scambiatore di calore ad elevata efficienza, la ventilazione I-tec permette un recupero del calore fino al 93%, riducendo al minimo le perdite di energia dovute all’aerazione. L'aria calda espulsa dal locale viene impiegata per riscaldare l’aria fresca immessa dall’esterno arieggiando così l'ambiente senza aprire le finestre. Il sistema dispone anche di una modalità automatica con cui la ventilazione rileva costantemente la temperatura e l’umidità dell’aria nell’ambiente e regola automaticamente il ricambio d’aria. www.internorm.com
  • L’aeratore motorizzato ActiveVent, di Finstral, assicura un ricambio d’aria anche quando la finestra è chiusa per motivi di sicurezza, assenza dei proprietari di casa, inquinamento atmosferico o acustico. Il sistema, applicato sulla parte superiore o laterale del serramento, è dotato di due motori che gestiscono l’afflusso o il deflusso dell’aria, per arieggiare in modo attivo e telecomandato. Su richiesta il sistema può essere affiancato da uno scambiatore di calore, che recupera il calore dell’aria viziata in uscita per riscaldare l’aria pulita in entrata, evitando così la dispersione di energia. Per la manutenzione è sufficiente cambiare i filtri una volta l’anno. www.finstral.com
  • Il sistema di ventilazione automatico V40P, di Fakro, si basa sulla presenza di una membrana che consente un passaggio di aria ottimale anche a finestra chiusa e permette di dosare l’aria anche in presenza di vento forte dall’esterno. Il sistema può essere applicato anche al modello ZWave FTP-V, un serramento a bilico con modulo elettronico con chip Z-Wave: la finestra può essere gestita da qualsiasi posizione all’interno della casa attraverso un dispositivo di comando che ne consente apertura e chiusura anche a distanza. Un sensore per la pioggia e per il vento può attivare la chiusura in caso cambiamento istantaneo delle condizioni meteo. www.fakro.it
  • I sistemi di ventilazione meccanica autoregolante Schüco VentoFrame sono direttamente integrati nel telaio fisso del serramento e sono in grado di rilevare una differenza di pressione; quando quella interna è più alta rispetto a quella esterna a causa dell'umidità, si attiva automaticamente il sistema. In questo modo vengono riportate automaticamente le condizioni climatiche indoor ottimali, garantendo aerazione costante e senza correnti. www.schueco.com
 
La finestra GPU Integra con apertura a vasistas elettrica controllabile a distanza è dotata della barra di controllo e ventilazione per assicurare un sano riciclo dell’aria anche quando piove. La finestra è compatibile anche con il sistema Active che, attraverso la presenza di sensori che analizzano i parametri di qualità dell’aria, si occupa di aprire o chiudere la finestra – in modo indipendente – in funzione della specifica necessità: arieggiare o chiudere per evitare la dispersione di energia. www.velux.it

La finestra GPU Integra con apertura a vasistas elettrica controllabile a distanza è dotata della barra di controllo e ventilazione per assicurare un sano riciclo dell’aria anche quando piove. La finestra è compatibile anche con il sistema Active che, attraverso la presenza di sensori che analizzano i parametri di qualità dell’aria, si occupa di aprire o chiudere la finestra – in modo indipendente – in funzione della specifica necessità: arieggiare o chiudere per evitare la dispersione di energia. www.velux.it

Il sistema di ventilazione I-tec di Internorm si può regolare da tablet o smartphone attraverso la app I-tec SmartWindow. In sintesi, si tratta di un sistema che provvede al ricambio d’aria negli interni in modo confortevole e risparmiando energia; dotata di uno scambiatore di calore ad elevata efficienza, la ventilazione I-tec permette un recupero del calore fino al 93%, riducendo al minimo le perdite di energia dovute all’aerazione. L’aria calda espulsa dal locale viene impiegata per riscaldare l’aria fresca immessa dall’esterno arieggiando così l’ambiente senza aprire le finestre. Il sistema dispone anche di una modalità automatica con cui la ventilazione rileva costantemente la temperatura e l’umidità dell’aria nell’ambiente e regola automaticamente il ricambio d’aria. www.internorm.com

Il sistema di ventilazione I-tec di Internorm si può regolare da tablet o smartphone attraverso la app I-tec SmartWindow. In sintesi, si tratta di un sistema che provvede al ricambio d’aria negli interni in modo confortevole e risparmiando energia; dotata di uno scambiatore di calore ad elevata efficienza, la ventilazione I-tec permette un recupero del calore fino al 93%, riducendo al minimo le perdite di energia dovute all’aerazione. L’aria calda espulsa dal locale viene impiegata per riscaldare l’aria fresca immessa dall’esterno arieggiando così l’ambiente senza aprire le finestre. Il sistema dispone anche di una modalità automatica con cui la ventilazione rileva costantemente la temperatura e l’umidità dell’aria nell’ambiente e regola automaticamente il ricambio d’aria. www.internorm.com

Finestra Schüco VentoFrame

I sistemi di ventilazione meccanica autoregolante Schüco VentoFrame sono direttamente integrati nel telaio fisso del serramento e sono in grado di rilevare una differenza di pressione; quando quella interna è più alta rispetto a quella esterna a causa dell’umidità, si attiva automaticamente il sistema. In questo modo vengono riportate automaticamente le condizioni climatiche indoor ottimali, garantendo aerazione costante e senza correnti. www.schueco.com

L’aeratore motorizzato ActiveVent di Finstral assicura un ricambio d’aria anche quando la finestra è chiusa per motivi di sicurezza, assenza dei proprietari di casa, inquinamento atmosferico o acustico. Il sistema, applicato sulla parte superiore o laterale del serramento, è dotato di due motori che gestiscono l’afflusso o il deflusso dell’aria, per arieggiare in modo attivo e telecomandato. Su richiesta il sistema può essere affiancato da uno scambiatore di calore, che recupera il calore dell’aria viziata in uscita per riscaldare l’aria pulita in entrata, evitando così la dispersione di energia. Per la manutenzione è sufficiente cambiare i filtri una volta l’anno. www.finstral.com

L’aeratore motorizzato ActiveVent di Finstral assicura un ricambio d’aria anche quando la finestra è chiusa per motivi di sicurezza, assenza dei proprietari di casa, inquinamento atmosferico o acustico. Il sistema, applicato sulla parte superiore o laterale del serramento, è dotato di due motori che gestiscono l’afflusso o il deflusso dell’aria, per arieggiare in modo attivo e telecomandato. Su richiesta il sistema può essere affiancato da uno scambiatore di calore, che recupera il calore dell’aria viziata in uscita per riscaldare l’aria pulita in entrata, evitando così la dispersione di energia. Per la manutenzione è sufficiente cambiare i filtri una volta l’anno. www.finstral.com

Il sistema di ventilazione automatico V40P, di Fakro, si basa sulla presenza di una membrana che consente un passaggio di aria ottimale anche a finestra chiusa e permette di dosare l’aria anche in presenza di vento forte dall’esterno. Il sistema può essere applicato anche al modello ZWave FTP-V, un serramento a bilico con modulo elettronico con chip Z-Wave: la finestra può essere gestita da qualsiasi posizione all’interno della casa attraverso un dispositivo di comando che ne consente apertura e chiusura anche a distanza. Un sensore per la pioggia e per il vento può attivare la chiusura in caso cambiamento istantaneo delle condizioni meteo. www.fakro.it

Il sistema di ventilazione automatico V40P, di Fakro, si basa sulla presenza di una membrana che consente un passaggio di aria ottimale anche a finestra chiusa e permette di dosare l’aria anche in presenza di vento forte dall’esterno. Il sistema può essere applicato anche al modello ZWave FTP-V, un serramento a bilico con modulo elettronico con chip Z-Wave: la finestra può essere gestita da qualsiasi posizione all’interno della casa attraverso un dispositivo di comando che ne consente apertura e chiusura anche a distanza. Un sensore per la pioggia e per il vento può attivare la chiusura in caso cambiamento istantaneo delle condizioni meteo. www.fakro.it

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!