Contro le infiltrazioni d’acqua, la barriera impermeabilizzante Water Barrier by Uretek

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 12/03/2019 Aggiornato il 12/03/2019

La soluzione innovativa brevettata che crea una barriera contro le infiltrazioni nelle strutture interrate già costruite.

Contro le infiltrazioni d’acqua, la barriera impermeabilizzante Water Barrier by Uretek

Le infiltrazioni d’acqua causano eccessiva umidità, danneggiano le strutture, diminuiscono il confort abitativo e possono rendere inabitabili i locali.. Chiedendo un sopralluogo gratuito, il tecnico Water Barrier analizza le infiltrazioni per conoscerne l’entità e le cause, quindi valuta l’applicabilità della tecnologia.

Come funziona il sistema Water Barrier? L’intervento sfrutta la doppia azione risolutiva di resina espandente + gel saturante che, iniettati nel terreno a tergo della struttura muraria, creano una spessa barriera impermeabilizzante (brevetto europeo n. 2976467B1 nelle strutture già costruite).

In quali contesti si applica Water Barrier

Water Barrier è applicabile a: autorimesse, cantine, taverne, fosse degli ascensori… Water Barrier può essere applicata alle strutture interrate, di qualsiasi tipologia ed epoca, danneggiate dalle infiltrazioni.

Schermata 2019-03-05 alle 11.21.06

Sopralluogo e analisi del problema

Il tecnico Water Barrier fa un’analisi delle infiltrazioni per conoscere l’entità e le cause che le hanno generate e valuta gratuitamente l’applicabilità del metodo Water Barrier. Ove necessario può utilizzare strumenti all’avanguardia come termocamera ad infrarossi e igrometro digitale.

  • Ambiente con infiltrazioni
d’acqua
  • Ambiente con infiltrazioni
d’acqua
  • Ambiente con infiltrazioni
d’acqua
 
La soluzione contro le infiltrazioni

Water Barrier crea una spessa barriera impermeabilizzante tra l’acqua e la struttura contro terra, eliminando i problemi d’infiltrazione. Così si protegge il muro e si tiene lontana l’acqua, senza necessità di demolizioni o scavi.

Water Barrier sfrutta la doppia azione risolutiva di resina espandente + gel saturante che garantisce l’omogeneo riempimento di ogni cavità nel terreno e fra terreno e struttura muraria.

Come si interviene
  • Individuazione della maglia di perforazione, che può avere matrice regolare oppure “a quinconce”. 
  • Esecuzione dei fori di iniezione da 12 mm per tutto lo spessore della struttura controterra al fine di raggiungere il terreno a tergo della stessa.
  • Iniezioni di saturazione dei vuoti con:
    1) RESINA ESPANDENTE che riesce a riempire i macro vuoti; compattare i terreni meno addensati; confinare l’area di trattamento; bloccare venute d’acqua (in pressione e non); non disperdersi lontano dal punto di iniezione
    2) GEL SATURANTE che riesce a riempire i vuoti più piccoli e infiltrarsi dove si infiltrerebbe l’acqua.

illustrazione FOTO_Copertina_Water Barrier

Water Barrier non è un prodotto ma una soluzione applicata, definitiva e completa.

Scegliendo Uretek, società con più di 25 anni di esperienza nella ricerca e sviluppo di nuove tecnologie per iniezioni di resine, un unico partner ti accompagnerà dalla diagnostica alla completa e definitiva risoluzione del problema. Uretek Italia fa parte di un network internazionale, diffuso in oltre 50 Paesi, che ha realizzato oltre 100.000 cantieri.

URETEK ITALIA
info@waterbarrier.it, www.waterbarrier.it
Numero verde 800 910 698