Scale, fra varianti strutturali e idee di design

Antonia Solari
A cura di Antonia Solari
Pubblicato il 19/07/2017 Aggiornato il 10/01/2019

Per collegare piani diversi della casa, o per raggiungere il sottotetto o il livello soppalcato, si possono scegliere scale di tipologia diversa e realizzate in materiali strutturali e finiture più ampi che mai.

scale

A chiocciola, retrattili, a sbalzo, autoportanti: le tipologie di scale si adattano allo spazio disponibile ma non solo, anche allo stile dell’interior design per creare continuità stilistica con l’intero progetto. Ed ecco che la struttura può essere in metallo o in legno, prefabbricata o realizzata su misura, e anche la finitura fa la sua parte: resina, parquet, laminato, materiali di sintesi o altre varianti materiche possono essere posate sulla struttura in modo da coprirne gli elementi portanti per trasformare la scala da elemento funzionale a protagonista dello spazio.

Dal punto di vista normativo, per quanto la progettazione di scale residenziali sia più libera rispetto ai vincoli a cui devono sottostare le scale per ambienti pubblici, ci sono alcune direttive d’obbligo, fra cui la UNI 10804 Tabella 1/2/3 che fornisce riferimenti su come progettare una scala, sia nel caso in cui sia realizzata artigianalmente, sia nelle versioni modulari e prefabbricate. Per esempio, i seguenti:
• le scale devono presentare un andamento regolare e omogeneo per tutto il loro sviluppo. Ove questo non risulti possibile è necessario mediare ogni variazione del loro andamento per mezzo di ripiani di adeguate dimensioni.
• Per ogni rampa di scale i gradini devono avere la stessa alzata e pedata. Le rampe devono contenere possibilmente lo stesso numero di gradini, caratterizzati da un corretto rapporto tra alzata e pedata.
• Le porte con apertura verso la scala devono avere uno spazio antistante di adeguata profondità.
• I gradini delle scale devono avere una pedata antisdrucciolevole, a pianta preferibilmente rettangolare e con un profilo preferibilmente continuo a spigoli arrotondati.
• Le scale devono essere dotate di parapetto atto a costituire difesa verso il vuoto e di corrimano. I corrimano devono essere di facile prendibilità e realizzati con materiale resistente e non tagliente.

Secondo le regole progettuali, sviluppate per fare in modo che l’uso della scala risulti confortevole, la somma fra due alzate e una pedata deve essere di 63 centimetri, variabili in funzione della proporzione geometrica.

Nel caso di una rampa rettilinea, inoltre, la scala non deve avere meno di 3 gradini e non più di 15, senza pianerottolo di sosta, per non indurre una sensazione di vuoto nell’utente.

Regole chiare anche per il corrimano, che deve avere un’altezza fra i 90 e i 100 cm.

Clicca sulle immagini per vedere le scale full screen

 

 

1 Rizzi

Struttura elicoidale in legno per il progetto di Rizzi; si tratta di una spirale con gradini proposti con alzata chiusa o aperta, in versione ultra-sottile. L’azienda propone la possibilità di personalizzare le finiture e la struttura può essere realizzata in qualsiasi essenza di legno; i parapetti sono in legno multistrato piegato con finitura bi-facciale e possono essere progettati anche in acciaio verniciato o satinato. Il diametro esterno può variare fra 110 cm fino ad un massimo standard di 300 cm. www.rizziscale.it

2 Novalinea_Futura

Futura, di Novalinea, è un modello di scala a sbalzo, cioè con l’ancoraggio su un unico lato della scala (quello del muro) ed è pensata per ottimizzare lo spazio disponibile. Il fissaggio dei gradini avviene direttamente al muro, creando un effetto di sospensione, e la ringhiera viene fissata direttamente sul gradino. È disponibile sia nella versione rettilinea, sia elicoidale. www.novalinearredo.it

3 Rintal_GAMMA-LEAF-general_VERIFICARE

La scala Gamma, di Rintal, è composta da gradini, struttura e corrimano in legno massello di faggio lamellare “finger joint”, trattato con vernici atossiche a base d’acqua e con finitura naturale. La ringhiera, della serie Lead, è in acciaio verniciato a forno con polveri epossidiche per raggiungere una maggiore resistenza a segni e graffi e con finitura cromata. www.rintal.it

4 Mobirolo_RelaxXC_VERIFICARE

Mobirolo presenta Rexal XC, una scala in vetro e acciaio, personalizzabile nelle dimensioni e nella scelta dei dettagli. La struttura ha una portata di 400 kg/m2 garantendo la completa sicurezza e il vetro, scelto per le balaustre, è ad alta prestazione. Gli elementi in legno sono verniciati ad acqua. www.mobirolo.com

5 Nativa Scale_Realizzazione Speciale in legno metallo e cristallo 1

Progetti su misura per Nativa che, in questo caso, ha proposto una scala definita da due elementi fondamentali: il gradino iniziale, a forma circolare e alto 18 cm, e l’ampia parete metallica, con verniciatura a effetto nuvolato, che si sviluppa verticalmente come perno dell’intera struttura e che ospita pannelli fonoassorbenti. I gradini sono in rovere naturale. www.nativascale.it

FO11

La collezione Techne di Fontanot comprende scale a chiocciola realizzate in tecnopolimero e adattabili a qualsiasi ambiente, grazie alla progettazione modulare e al materiale plastico, particolarmente resistente. Facile da montare, grazie al tool 3D si può configurare e vedere in casa propria prima di comprarla e può essere acquistata direttamente dal web. www.fontanot.it

7 Ideal_work.appart_soranza_02_VERIFICARE

In fase di ristrutturazione, una scala può essere completamente trasformata anche attraverso la scelta delle finiture; è il caso del Microtopping di Ideal Work, un rivestimento di ultima generazione, di soli 3 mm di spessore, usato per dare nuova vita alla scala pre-esistente. www.idealwork.it

8 Estfeller_ligna3_VERIFICARE

Ligna è una scala retrattile composta da tre unità di scale in legno di abete massiccio, trattato con vernice protettiva, incernierate fra loro attraverso staffe in acciaio zincato. L’apertura e la chiusura della botola sono coordinate dall’asta di comando. Le misure standard sono 120×70 cm, per altezze dino a 274 cm, e 130×70 cm, per altezze fino a 310 cm. www.estfeller.com

10 Hi- Macs_VERIFICARE

Una scala su tre piani, di aspetto scultoreo, con struttura in metallo, rivestita in cartongesso per le parti laterali e sottostanti, ha visto l’applicazione di Hi-Macs, una pietra acrilica, per la parte interna di alzata e pedata. Il materiale è composto da resina acrilica, minerali e pigmenti naturali che, insieme, creano una superficie liscia e non porosa. www.himacs.eu

11 Antolini

La pietra Dalmata affiancata al marmo Nero Assoluto è stata scelta per la realizzazione di una scala, firmata Antolini, di grande impatto visivo. La scelta cromatica sui materiali, voluta dal designer Alessandro La Spada, intende ricordare una colata lavica. www.antolini.com

scala salvaspazio kelvin grigio ghiaia chiaro

Soluzione ideale per ambienti dallo spazio ridotto, la scala salvaspazio Kelvin di Leroy Merlin è particolarmente compatta. Ha la struttura snodabile in acciaio verniciato grigio ghiaia e scalini in faggio chiaro, indicata per ambienti interni in stile contemporaneo. Prezzo: 499 euro. www.leroymerlin.it