Isolanti per l’edilizia: Superbonus solo se certificati CAM

Norme stringenti per gli isolanti: se si vuole beneficiare del Superbonus devono rispettare i CAM, Criteri Ambientali Minimi.
Floriana Morrone
A cura di Floriana Morrone
Pubblicato il 05/09/2020 Aggiornato il 05/09/2020

stylish-house-with-large-lawn

Sostenibilità innanzitutto: quindi, perché gli isolanti  in edilizia possano usufruire del Superbonus – che prevede sgravi del 110% nel caso di interventi di riqualificazione – devono rispettare i CAM, criteri ambientali minimi. Si tratta dei requisiti ambientali ed ecologici definiti dal Ministero dell’Ambiente e sviluppati per incentivare l’uso di soluzioni progettuali, prodotti e servizi che tengano in considerazione l’intero processo e ciclo di vita di un prodotto, quindi dalla sua progettazione, alla filiera produttiva, fino alle fasi di cantiere e, per chiudere, allo smaltimento a fine vita. 

“I criteri ambientali (CAM) sono individuati partendo da un’analisi di mercato del settore interessato e attingendo ad un’ampia gamma di requisiti, tra i quali quelli proposti dalla Commissione europea nel toolkit europeo GPP o quelli in vigore relativi alle etichette di qualità ecologica ufficiali”, specificano dal Ministero. A seguire, i dettagli relativi ai criteri ambientali minimi associati al settore degli isolanti per l’edilizia.

Le linee guida

Il decreto ministeriale dell’11 ottobre 2017 ha sviluppato i seguenti punti per i materiali isolanti perché rispettino i criteri ambientali minimi (CAM) e possano quindi essere idonei per l’utilizzo in lavori di nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici e privati:

  • non devono essere prodotti utilizzando ritardanti di fiamma che siano oggetto di restrizioni o proibizioni previste da normative nazionali o comunitarie applicabili;
  • non devono essere prodotti con agenti espandenti con un potenziale di riduzione dell’ozono superiore a zero;
  • non devono essere prodotti o formulati utilizzando catalizzatori al piombo quando spruzzati o nel corso della formazione della schiuma di plastica;
  • se prodotti da una resina di polistirene espandibile gli agenti espandenti devono essere inferiori al 6% del peso del prodotto finito;
  • se costituiti da lane minerali, queste devono essere conformi alla nota Q o alla nota R di cui al regolamento (CE) n. 1272/2008 (CLP) e s.m.i. [La conformità alla Nota Q deve essere attestata tramite quanto previsto dall’articolo 32 del Regolamento REACH e, a partire dal 1° gennaio 2018, tramite certificazione (per esempio EUCEB) conforme alla ISO 17065 che dimostri, tramite almeno una visita ispettiva all’anno, che la fibra è conforme a quella campione sottoposta al test di bio-solubilità. La conformità alla Nota R deve essere attestata tramite quanto previsto dall’articolo 32 del Regolamento REACH];
  • se il prodotto finito contiene uno o più dei componenti elencati nella seguente tabella, questi devono essere costituiti da materiale riciclato e/o recuperato secondo le quantità minime indicate, misurato sul peso del prodotto finito.
  • Neopor è un pannello in polistirene di Basf sviluppato per l'isolamento termico delle pareti esterne. In possesso della certificazione ambientale di prodotto EPD Italy, è anche conforme ai Criteri Ambientali Minimi entrati in vigore con il Decreto Ministeriale 11/10/2017. www.isolconfort.it
  • Rockwool presenta una serie di soluzioni per l'isolamento a cappotto, fra cui una nuova gamma di pannelli al 100% in lana di roccia Frontrock Pro, per l'isolamento termico e acustico di elevati prestazioni, e Frontrock Extra, per soddisfare specifiche necessità meccaniche. Tutte le soluzioni in lana di roccia rispondono ai CAM. www.rockwool.com
  • Settef propone, con il marchio Thermophon, otto diversi sistemi per il cappotto termico; ciascuno di questi sistemi è realizzabile con pannelli isolanti che rispettano i Criteri Ambientali Minimi. www.settef.it
  • Class S, di Stiferite, è un pannello sandwich pensato per l'isolamento di coperture a falde, pareti e pavimenti. In schiuma polyso, viene prodotto senza l'impiego di CFC o HCFC. L'azienda è certificata ISO9001, ISO 45001 e ISO 14001. Class S rispetta i CAM. www.stiferite.com
  • Basso impatto ambientale e una parte di materia prima riciclata sono i due cardini alla base della progettazione dei pannelli isolanti Termolan Lape. Grazie alla loro conformazione, permettono l'accesso al Superbonus.  https://termolan.lape.it
  • Conforme ai CAM, Webersan Thermo, di Weber – marchio di Saint Gobain – è un intonaco termo-deumidificante. In un'unica soluzione e con lo stesso prodotto è possibile  risanare e isolare la murature. www.it.weber
  • Il pannello isolante Isolmant Perfetto TR è realizzato con fibra riciclata in tessile tecnico di poliestere e il suo uso contribuisce ad ottenere i crediti per le certificazioni ambientali secondo i protocolli LEED o ITACA. I prodotti della gamma Isolmant sono sviluppati in accordo ai requisiti richiesti dai Criteri Ambientali Minimi rispetto all’assenza di sostanze definite pericolose e alla presenza di contenuto (in percentuale) di riciclato. www.isolmant.com
  • San Marco presenta cinque soluzioni per l'isolamento termico a cappotto, parte della linea Marcotherm, e – oltre a rispettare i CAM – hanno ottenuto la certificazione EPD (Environmental Product Declaration – Dichiarazione Ambientale di Prodotto). www.san-marco.com
  • EPS Resphira di Fassa Bortolo è una lastra per il cappotto, in polistirene arricchito con grafite dalla grande traspirabilità. Analizzando il ciclo di vita completo (LCA), la lastra è a ridotto impatto ambientale, sia diretto (perché pur derivata dal petrolio la sua produzione è più sostenibile rispetto a quella di un materiale isolante minerale) che indiretto, per le minori emissioni di CO2 necessarie al riscaldamento e al raffrescamento di un’abitazione. Rispetta i criteri CAM. www.fassabortolo.it
Isolanti Cam Neopor Basf

Neopor è un pannello in polistirene di Basf sviluppato per l’isolamento termico delle pareti esterne. In possesso della certificazione ambientale di prodotto EPD Italy, è anche conforme ai Criteri Ambientali Minimi entrati in vigore con il Decreto Ministeriale 11/10/2017. www.isolconfort.it

Isolanti Cam Rockwool

Rockwool presenta una serie di soluzioni per l’isolamento a cappotto, fra cui una nuova gamma di pannelli al 100% in lana di roccia Frontrock Pro, per l’isolamento termico e acustico di elevati prestazioni, e Frontrock Extra, per soddisfare specifiche necessità meccaniche. Tutte le soluzioni in lana di roccia rispondono ai CAM. www.rockwool.com

Isolanti Cam Settef Thermophon Natural

Settef propone, con il marchio Thermophon, otto diversi sistemi per il cappotto termico; ciascuno di questi sistemi è realizzabile con pannelli isolanti che rispettano i Criteri Ambientali Minimi. www.settef.it

Isolanti Cam Stiferite Class S

Class S, di Stiferite, è un pannello sandwich pensato per l’isolamento di coperture a falde, pareti e pavimenti. In schiuma polyso, viene prodotto senza l’impiego di CFC o HCFC. L’azienda è certificata ISO9001, ISO 45001 e ISO 14001. Class S rispetta i CAM. www.stiferite.com

Isolanti Cam Termolan Lape

Basso impatto ambientale e una parte di materia prima riciclata sono i due cardini alla base della progettazione dei pannelli isolanti Termolan Lape. Grazie alla loro conformazione, permettono l’accesso al Superbonus. https://termolan.lape.it

Isolanti Cam Webersan Thermo Evoluzione

Conforme ai CAM, Webersan Thermo, di Weber – marchio di Saint Gobain – è un intonaco termo-deumidificante. In un’unica soluzione e con lo stesso prodotto è possibile risanare e isolare la murature. www.it.weber

Isolanti Cam Isolmant Perfetto TR

Il pannello isolante Isolmant Perfetto TR è realizzato con fibra riciclata in tessile tecnico di poliestere e il suo uso contribuisce ad ottenere i crediti per le certificazioni ambientali secondo i protocolli LEED o ITACA. I prodotti della gamma Isolmant sono sviluppati in accordo ai requisiti richiesti dai Criteri Ambientali Minimi rispetto all’assenza di sostanze definite pericolose e alla presenza di contenuto (in percentuale) di riciclato. www.isolmant.com

isolanti cam san marco

San Marco presenta cinque soluzioni per l’isolamento termico a cappotto, parte della linea Marcotherm, che – oltre a rispettare i CAM – hanno ottenuto la certificazione EPD (Environmental Product Declaration – Dichiarazione Ambientale di Prodotto). www.san-marco.com

isolanti cam fassa bortolo eps resphira det

EPS Resphira di Fassa Bortolo è una lastra per il cappotto, in polistirene arricchito con grafite dalla grande traspirabilità. Analizzando il ciclo di vita completo (LCA), la lastra è a ridotto impatto ambientale, sia diretto (perché pur derivata dal petrolio la sua produzione è più sostenibile rispetto a quella di un materiale isolante minerale) che indiretto, per le minori emissioni di CO2 necessarie al riscaldamento e al raffrescamento di un’abitazione. Rispetta i criteri CAM. www.fassabortolo.it

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!