I migliori isolanti termici per tetti, pareti e solai

Offrono le migliori performance tecniche, ma garantiscono anche stabilità nel tempo. Ecco nel dettaglio le caratteristiche principali per scegliere gli isolanti termici, da quelli per i tetti e i solai, a quelli per pareti interne ed esterne. A partire da quanto riescono a non trasmettere il calore da una parte all'altra.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 05/09/2014 Aggiornato il 05/09/2014
I migliori isolanti termici per tetti, pareti e solai

Clicca sulle immagini per vederle fullscreen

Naturali o, più spesso, di origine chimica, i materiali che si utilizzano nelle costruzioni per evitare la trasmissione del calore in entrata e in uscita vengono scelti di volta in volta in base alle esigenze. E a seconda dell’applicazione: in intercapedine, su superfici orizzontali o verticali, su quelle inclinate. Da loro dipende quanto un edificio necessita poi di energia per mantenere il comfort termico negli interni. Ma la caratteristica fondamentale per la valutazione di un materiale isolante è la conduttività termica, cioè la capacità di trasferire calore da una parte più fredda a una più calda, che si misura in W/mK (Watt su metro Kelvin): tanto più questo valore è basso quanto più le prestazioni sono alte.

Aerogel
Composto da aria (al 98%) e da silicio, per l’applicazione in edilizia viene prodotto in materassini. Ha altre formulazioni per destinazioni diverse, per esempio in abbinamento ai diversi materiali nei profili dei serramenti. Conduttività termica di 0,014/0,019 W/mK.

Calcestruzzo aerato autoclavato
Materiale cellulare inorganico, si ottiene dalla miscelazione di sabbia di quarzo e gesso, cemento, acqua e alluminio. Viene commercializzato in blocchi. Conduttività termica 0,043 W/mK.

Fibra di canapa
Fibroso naturale organico, si tratta di un materiale ricavato dalla lavorazione di foglie di canapa, a cui si aggiungono poliestere e talvolta anche prodotti naturali ignifughi. Si trova in pannelli e rotoli, ha conduttività termica di 0,038/0,043 W/mK.

Fibra di legno
Fibroso naturale organico, è un materiale ottenuto da scarti di lavorazione ai quali si aggiungono resine e altri componenti – come colle e bitume – che, lavorati, formano poi pannelli. Ha conduttività termica di 0,038/0,048 W/mK.

Lana di roccia
Classificata come fibroso sintetico inorganico, si ottiene da un mix di rocce e residui di lavorazioni varie (laterizi, scorie d’altoforno). In pannelli, feltri e rotoli; ha conduttività di 0,033/0,045 W/mK.

Lana di vetro
Definita materiale fibroso sintetico inorganico, deriva dalla lavorazione di sabbia quarzifera e altri componenti, tra cui resina. In pannelli, feltri e rotoli; ha conduttività di 0,031/0,048 W/mK.

Perlite espansa
Poroso naturale inorganico, è composta da silice e ossidi di alluminio, ferro, sodio, potassio, calcio e magnesio. Sciolto, ha granulometria di 2/5 mm. Ha conduttività termica di 0,048/0,052 W/mK.

Polistirene espanso estruso (XPS)
È un materiale cellalure sintetico organico prodotto a partire da granuli di polistirene. Si trova in commercio in pannelli, con o senza rivestimento secondo l’applicazione. Ha conduttività termica di 0,030/0,040 W/mK.

Polistirene espanso sinterizzato (EPS)
Cellulare sintetico organico, si trova in pannelli, anche sagomati. Ha valore lambda di 0,034/0,040 W/mK.

Sughero
È cellulare, naturale inorganico. Ricavato dalle piante tramite scorzatura, subisce una lavorazione che lo compatta in formati diversi (strisce, fogli). Conduttività termica 0,040/0,045 W/mK.

 Vermiculite espansa
Cellulare sintetico inorganico, è composta da silicati idrati di metalli cristallizzati quali alluminio, ferro, magnesio. Esiste sfusa in granuli. La conduttività termica è di 0,077/0,082 W/mK.montaggio-isolanti

 

materiali-isolanti-dow-styrofoam_high

Polistirene estruso

 

materiali-isolanti-knauf-elemento-lana-di-roccia-nudo

Lana di roccia

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!