Porte invisibili, quali e per quali stanze

Porte invisibili, eppur d'effetto: ecco qualche consiglio su come scegliere le filomuro per la proprio casa.
Monica Mattiacci
A cura di Monica Mattiacci
Pubblicato il 23/01/2021 Aggiornato il 23/01/2021

Senza stipiti né cornici, i serramenti interni filomuro (o rasomuro) sono vere e proprie porte invisibili se rifinite come la parete, all’interno della cui superficie quasi scompaiono alla vista.

Il principale vantaggio delle porte filomuro – che sempre più spesso trovano spazio nelle soluzioni progettuali contemporanee e minimaliste – è infatti quello di mimetizzarsi con la parete nella quale si vanno a inserire, senza alcun elemento sporgente a parte la maniglia.

I serramenti rasomuro, adatti per essere installati su tramezzi in muratura o in cartongesso, hanno in genere sistema di apertura a battente, con cerniere a scomparsa che si possono montare indifferentemente sul lato destro o su quello sinistro; esistono però anche modelli scorrevoli, interno o esterno muro. Oltre alla disponibilità nelle misure standard di L 80 x H 210 cm, questi serramenti possono essere realizzati anche su misura e a tutta altezza.

Quali dimensioni delle porte invisibili e per quale stanza

Possono essere utilizzate per qualunque ambiente della casa, anche se preferibilmente vengono utilizzate di grandi dimensioni nella zona giorno, di proporzioni standard nella zona notte.

Tra soggiorno e cucina, per esempio, le porte invisibili vengono spesso scelte di misura maxi, magari anche a doppio battente, così che – una volta aperte – possono quasi trasformare i due ambienti in un open space, mentre da chiuse assolvono perfettamente alla funzione dei separazione, isolando dai fumi di cottura e dagli odori e schermando la zona operativa quando occorre. Stesso discorso tra cucina e zona pranzo, mentre per lo studio annesso al salotto bisogna valutare se il primo verrà utilizzato esclusivamente per il lavoro o all’occorrenza magari anche come camera per gli ospiti (e in questo caso ma porta standard va benissimo) o se spesso sarà da considerare come naturale espansione della zona giorno (situazione per cui una maxi porta invisibile può essere molto comoda).

Tra soggiorno e corridoio della zona notte, viene in genere previsto un battente di misura normale, come anche per le camere o soprattutto il ripostiglio o il bagno en suite.

Questa soluzione permette infatti di chiudere gli ambienti di servizio – il bagno e la cabina armadio di pertinenza della camera ad esempio – con il minimo ingombro e impatto estetico.

Porte invisibili: cruciale la finitura

L’omogeneità della finitura rispetto a quella del muro, negli stessi colori e materiali, consente di completare l’effetto d’insieme: le porte possono essere infatti verniciate, laccate o rivestite con carte da parati che, in continuità con la parete, formano in alcuni casi anche composizioni o figure complete.

La scelta di una finitura colorata, anche dalle tonalità intense, o della carta da parati sulla parete interessata è assolutamente consigliabile, data l’assenza nelle porte filomuro di stipiti e copricornici, la cui funzione anche proprio quella di protezione del vano porta. Nel punto di passaggio, infatti, il muro risulta per esempio più sporchevole (specie se in casa ci sono bambini piccoli o per esempio dei cani, che per entrare dalla porta chiusa o socchiusa la spingono con la zampa proprio nel punto di battuta), anche se sono state progettate soluzioni speciali di porta filomuro che ovviano in parte a questo problema, valorizzando il lato meno appealing delle rasomuro

Porta invisibile filomuro grande Syntesis® Line Battente Estensione di Eclisse

Porta invisibile filomuro grande Syntesis® Line Battente Estensione di Eclisse

Scegliere le porte: altri approfondimenti

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.25 / 5, basato su 4 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!