Valvole termostatiche: al via i controlli nei condomini

Dopo due anni dalla scadenza dell'obbligo di installare le valvole termostatiche e il ripartitore per la regolazione e la contabilizzazione del calore, le singole Regioni attivano i controlli.

Alessandra Caparello
A cura di Alessandra Caparello
Pubblicato il 03/09/2019 Aggiornato il 03/09/2019
Valvole termostatiche: al via i controlli nei condomini

Il 30 giugno 2017 è scaduto il termine per i condomini con riscaldamento centralizzato di adeguarsi all’obbligo di installare le valvole termostatiche e il ripartitore per la regolazione e la contabilizzazione del calore.

Obbligo di installare le valvole termostatiche: per chi e quando

Obiettivo dell’obbligo è quello di ottenere un risparmio energetico. Le valvole termostatiche difatti tecnicamente sono dei sistemi capaci di regolare il flusso dell’acqua all’interno dei termosifoni riuscendo così a gestire la portata e quindi il calore diffuso dagli elementi riscaldanti. In sostanza con le valvole si evita che un calorifero scaldi in maniera eccessiva un certo ambiente. Le valvole permettono di variare la portata di acqua calda che circola nei radiatori e quindi il calore che gli stessi forniscono alla stanza in cui sono installati. Negli impianti di riscaldamento condominiali spetta ai condomini installarle sui singoli radiatori di casa. La scadenza entro cui farla per legge era il 30 giugno 2017. E’ bene ricordare che vi sono dei casi in cui l’installazione può essere evitata ma occorre una verifica tecnica con relazione annessa del tecnico abilitato. La legge esonera dall’obbligo di installazione quegli impianti in cui è comprovata l’impossibilità tecnica di installazione e la non convenienza economica. L’installazione delle valvole inoltre non è obbligatoria per chi ha un impianto di riscaldamento autonomo.

Al via i controlli

Ebbene dopo due anni dalla scadenza partono i controlli per verificare che i condomini siano in regola. Sono le singole Regioni che devono attivarsi per far partire le ispezioni e nella maggior parte dei casi hanno affidato questo compito ai singoli Comuni. Così il Comune di Milano, tramite 45 ispettori della società in house Amat, controllerà 143 Comuni. A Torino ad effettuare i controlli sono gli ispettori Arpa, così anche la Toscana ha delegato i controlli agli ispettori dell’agenzia regionale recupero risorse (Arrr).

Quanto si rischia? Multe salate che vanno da 500 a  2.500 euro a unità immobiliare per il proprietario inottemperante.

Get_Up di Irsap è lo scaldasalviette/stendino  che in versione idraulica è disponibile in due altezze. Si abbina al kit di valvole e al sistema Comfort Now dell'azienda.

Lo scaldasalviette/stendino Get_Up di Irsap in versione idraulica è disponibile in due altezze ed è abbinato al kit di valvole e al sistema Comfort Now.

Le valvole per i termoarredo di Arteclima sono declinate in differenti finiture per perfetti  abbinamenti estetici.

I termoarredi di Arteclima hanno la possibilità di abbinare le valvole in differenti finiture per perfetti abbinamenti estetici.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.5 / 5, basato su 2 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!