Tasi: allo studio la proroga della prima rata

Confermate le voci di un rinvio della scadenza del 16 giugno al 16 settembre o anche 16 luglio.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 16/05/2014 Aggiornato il 16/05/2014
Tasi: allo studio la proroga della prima rata

Possibile una proroga della tasi, il tributo comunale sui servizi indivisibili introdotto con la IUC, al 16 luglio o al 16 settembre. Mentre si avvicina la scadenza per pagare la prima rata della Tasi, fissata al 16 giugno 2014, è infatti balenata l’ipotesi di una possibile proroga. Ad affermarlo il sottosegretario all’Economia, che ha annunciato l’avvio dei lavori per trovare una soluzione al caos creatosi negli ultimi giorni, visto che molti comuni non hanno ancora inviato i bollettini precompilati o in altri casi mancano ancora le aliquote. La migliore soluzione, secondo il sottosegretario, sarebbe quella di spostare la prima rata dal 16 giugno al 16 settembre, lasciando poi invariata la seconda scadenza del saldo al 16 dicembre prossimo. Oltre a quella del 16 settembre, però, si ipotizza anche un’altra data per lo slittamento, ossia il 16 luglio. Si avrebbe quindi un mese di tempo in più per pagare la prima rata. Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri ha confermato che attualmente si sta discutendo di questa proroga in Parlamento, anche se si dimostra contrario ad un probabile slittamento.  

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!