Rottamazione cartelle esattorialI: verso la proroga al 31 maggio 2014

Un emendamento al decreto salva Roma ter prevede l’ulteriore proroga della mini sanatoria Equitalia.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 08/04/2014 Aggiornato il 08/04/2014
Rottamazione cartelle esattorialI: verso la proroga al 31 maggio  2014

Possibile la proroga al 31 maggio 2014 della rottamazione delle cartelle esattoriali di Equitalia grazie ad un emendamento approvato al decreto salva Roma ter. Dopo la prima proroga dal 28 febbraio al 31 marzo della possibilità di aderire alla mini sanatoria introdotta dalla legge di stabilità 2014 che permette di pagare in un’unica soluzione senza interessi entrate erariali come Irpef e Iva ed entrate non erariali come bollo auto e multe stradali, si è pensato di introdurre una nuova ulteriore proroga, questa volta al 31 maggio. In origine la proroga doveva essere estesa solo alle ingiunzioni fiscali, ma stando alle ultime indiscrezioni, non avrebbe vincoli e si potranno pagare, come previsto dalla Stabilità 2014, in un’unica soluzione, senza interessi di mora e interessi di ritardata iscrizione a ruolo, le cartelle e gli avvisi di accertamento esecutivi affidati entro il 31 ottobre 2013 a Equitalia per la riscossione, escludendo le somme dovute per effetto di sentenze di condanna emesse dalla Corte dei Conti, i contributi richiesti dall’Inps e/o dall’Inail e i tributi locali non riscossi da Equitalia. Si attende comunque l’approvazione definitiva del decreto e la sua pubblicazione in Gazzetta per la conferma ufficiale.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!

Concorso riparti con catrice 2020