Aumento Iva al 22%: oggi 1° ottobre sale l’aliquota

Aumento Iva dal 21 al 22%: a mezzanotte del 1° ottobre 2013 è scattato l'incremento dell'aliquota.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 01/10/2013 Aggiornato il 17/01/2014
Aumento Iva al 22%: oggi 1° ottobre sale l’aliquota

Da oggi l’Iva è al 22%. L’aliquota ordinaria, quella che si applica in tutti i casi in cui la normativa di legge non prevede aliquote agevolate al 4 o al 10%, è rincarata dal 21 al 22% dalla mezzanotte del 1° ottobre. Quali saranno le conseguenze dell’aumento su beni e servizi? Bevande, capi di abbigliamento, iscrizione alla palestra… costeranno di più, ma saranno più cari anche beni strettamente necessari come acqua, luce e gas (seguici nei prossimi approfondimenti sul sito). Facciamo i conti. L’aliquota minima al 4% continua ad essere applicata ai generi di prima necessità, come alimenti base (pane, riso, farina, pasta, latte fresco, burro, olio, vegetali freschi, frutta, formaggi), quotidiani e libri, alcuni ausili medici per portatori di handicap, prima casa, mense aziendali, fertilizzanti. L’aliquota ridotta al 10% è invece applicata a prodotti alimentari elaborati di pasticceria o panetteria, carni e pesci, salse, sale, caffè, zucchero, uova, latte a lunga conservazione, ristrutturazioni edilizie. L’aliquota ordinaria al 22% da oggi si applica alla vendita di prodotti che non rientrano nelle categorie precedenti: piatti di ristorazione, vini, tabacchi, accessori, mobili, elettrodomestici, attrezzi da giardino, telefonia, auto, moto, parrucchiere.

L’aumento dell’Iva comporterà un rincaro dei prezzi che colpirà tutti i settori, per questo alcune aziende come l’Ikea hanno annunciato che risponderanno alle nuove aliquote, contenendo i prezzi degli articoli in vendita. Stessa linea di politica aziendale per Esselunga e Coop.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!