Seconda rata Imu 2013, verso lo stop definitivo sulla prima casa

Attesa per il decreto che cancella il pagamento della seconda rata Imu sulla prima casa, che non sia di lusso. Resta invece per terreni agricoli e immobili di lusso.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 20/11/2013 Aggiornato il 17/01/2014
Seconda rata Imu 2013, verso lo stop definitivo sulla prima casa

Verso lo stop al pagamento della seconda rata Imu 2013 su prima casa e alloggi sociali. Nessuna esenzione invece per i terreni agricoli. Sembrerebbe ormai tutto pronto per l’abolizione definitiva del pagamento della seconda rata Imu sulla prima casa del prossimo 16 dicembre 2013, con una copertura finanziaria che peserà su banche e assicurazioni. Si prevede infatti un maxi acconto Ires e acconto Irap di fine novembre molto salato, con un’aliquota superiore al 125%, sia per l’anno d’imposta 2013 sia per il 2014. Tuttavia se questi aumenti degli acconti fiscali non dovessero essere sufficienti a garantire le risorse stimate, scatterà dal 2015 l’aumento delle accise. Ma la copertura finanziaria per lo stop al pagamento della seconda rata Imu 2013 deriva anche dal nuovo acconto sul risparmio amministrato. Così istituti di credito e intermediari finanziari saranno chiamati a versare entro la fine dell’anno un acconto del 100% dell’imposta sostitutiva pagata da gennaio a novembre sul risparmio amministrato. Tale imposta sostitutiva è quella che banche o società di intermediazione mobiliare (Sim) sono chiamati a calcolare e versare sulle plusvalenze e i proventi realizzati dal cliente su titoli o azioni in suo possesso. Tutto questo nella bozza del decreto che dovrà essere adottato già questa settimana dal Consiglio dei Ministri. Decreto che dovrà sancire lo stop definitivo al pagamento della seconda rata Imu del 16 dicembre 2013 per la prima casa, alloggi popolari e delle cooperative a proprietà indivisa utilizzati dai soci sempre come abitazione principale. Nessuna esenzione dal pagamento Imu invece ci sarà per la prima casa intesa come abitazione di lusso, quindi rientrante nella categoria catastale (A/1, A/8 e A/9); pagheranno la seconda rata Imu anche i proprietari di terreni agricoli e immobili strumentali agricoli.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!