IMI, nuova tassa sulla casa al posto di Imu e Tasi?

Presentato un emendamento alla Legge di bilancio che prevede l'introduzione di una nuova tassa unica sugli immobili, l'Imi, che andrebbe a sostituire Imu e Tasi.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 16/11/2016 Aggiornato il 16/11/2016
NUOVA TASSA IMI

Addio Imu e tasi, arriva l’Imi, una nuova imposta municipale sugli immobili. A lanciare la proposta di una tassa unica il PD, che ha presentato un emendamento alla Legge di bilancio che è stato ammesso all’esame in Commissione bilancio alla Camera.

La nuova imposta sugli immobili, secondo quanto prevede l’emendamento, si chiamerà Imi e sostituirà l’Imu, l’attuale tassa sulla proprietà della casa, e la Tasi, il tributo comunale sui servizi indivisibili quali la manutenzione delle strade, la rete fognaria, ecc. Le aliquote su cui calcolare l’imposta dovranno essere decise dai singoli Comuni e tranne per le prime case, per tutti gli altri immobili e fabbricati – eccetto quelli rurali – la misura delle suddette aliquote potrà esser compresa tra l’8,6 e l’11,4 per mille. Per ville e castelli l’aliquota dell’Imi, secondo quanto prevede l’emendamento, dovrebbe andare dal 5 al 7 per mille. Possibile sconto del 50% sulla base imponibile per gli immobili concessi in comodato d’uso.

Per ora si tratta di un emendamento e si dovrà attendere l’iter di approvazione della Legge di bilancio per sapere se l’Imi entrerà o meno in vigore.

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!