Canone Rai: si pagherà in base al reddito?

Una proposta al vaglio: far pagare il canone Rai secondo i consumi e il reddito delle famiglie.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 09/10/2014 Aggiornato il 09/10/2014
Canone Rai: si pagherà in base al reddito?

Il canone rai si pagherà in base al reddito, da un minimo di 35 ad un massimo di 60 euro. Questa è l’ultima novità, per ora non ufficializzata, riguardante l’imposta sulla detenzione di un apparecchio televisivo. Una delle tasse più evase dagli italiani potrà essere pagata in base ai consumi delle famiglie. Rapportando il pagamento del canone Rai al reddito delle famiglie, con una notevole riduzione fino a 35 euro per chi guadagna poco, si avrebbe come obiettivo finale proprio quello di eliminare l’evasione della tassa. Sparirà il tradizionale bollettino di pagamento, ma ancora non si conoscono dettagli sul metodo che verrà usato per legare il pagamento del canone al reddito. Una vera e propria rivoluzione in casa Rai, che continuerà ad essere finanziata però anche grazie ai biglietti della Lotteria Italia.

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!