Canone Rai: in scadenza il termine per pagare con F24

Il 31 ottobre 2016 è l'ultimo giorno utile per pagare il canone Rai con il modello F24 per chi non ha ricevuto l'addebito nella bolletta della luce e in altri casi. Vediamo quali sono e come effettuare il versamento.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 29/10/2016 Aggiornato il 29/10/2016
Canone Rai

Da quest’anno il canone rai è entrato nella bolletta per la fornitura dell’energia elettrica dal mese di luglio e ha un importo pari a 100 euro che, nel 2017, sarà ridotto a 90 euro.  Non è raro però che molti contribuenti non abbiano ricevuto l’addebito del canone nella bolletta e onde evitare di incorrere in sanzioni e pagare sovrattassa, si ci può mettere in regola pagando l’imposta con il modello f24, fino a lunedì 31 ottobre 2016.

Il pagamento del canone, per l’anno 2016, deve essere effettuato autonomamente dal contribuente tramite modello F24, entro fine mese, oltre da chi non si è visto addebitare in bolletta il canone, anche in altri casi:

  • quando l’utente non è direttamente titolare di una fornitura elettrica e pertanto non riceve la bolletta della luce con l’addebito dell’abbonamento televisivo
  • nessun componente della famiglia anagrafica, tenuta al pagamento del canone, è titolare di un contratto di fornitura di energia elettrica, come, ad esempio, il portiere di uno stabile che risiede nella casa messa a disposizione dal condominio titolare dell’utenza elettrica dove egli detiene un televisore

A pagare il canone entro il 31 ottobre con il modello F24 anche i residenti nelle isole di Ustica, Levanzo, Favignana, Lipari, Lampedusa, Linosa, Marettimo, Ponza, Giglio, Capri, Pantelleria, Stromboli, Panarea, Vulcano, Salina, Alicudi, Filicudi, Capraia e Ventotene

Come si paga il Canone Rai?

Per pagare il canone in questi casi si deve compilare il modello F24, indicando i codici tributoTVRI” e “TVNA”, rispettivamente per il rinnovo e per i nuovi abbonamenti, da riportare esclusivamente nella colonna “importi a debito versati” della sezione “Erario”, indicando, inoltre, l’anno cui si riferisce il canone nel campo “anno di riferimento”.

Di seguito ecco due esempi di compilazione del modello F24.

modello f24, compilazione rinnovo canone rai

modello f24 compilato pagamento nuovo abbonato canone rai

Il pagamento del canone può avvenire fruendo delle modalità telematiche, ovvero dei servizi “F24 web” o “F24 online” attraverso i canali Fisconline o Entratel o servizi di internet banking o remote banking, o presentando il modello cartaceo presso banche, Poste italiane o agenti della riscossione.

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!