Canone Rai: pagamento in bolletta già da gennaio 2015?

Allo studio del Governo la riforma del canone Rai: da pagare nella bolletta della luce ogni due mesi già da gennaio 2015 o con l’Irpef, una volta l’anno. Dovrebbero rimanere escluse le seconde case sfitte.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 25/11/2014 Aggiornato il 25/11/2014
Canone Rai: pagamento in bolletta già da gennaio 2015?

Il canone rai, con importo fisso di 60-65 euro, forse anche meno, potrebbe arrivare già nella bolletta della luce da gennaio 2015. Questo secondo il sottosegretario allo Sviluppo economico. Il Governo potrebbe inserire la mini riforma del canone rai, con un apposito emendamento, già nella legge di Stabilità, facendo così pagare l’abbonamento alla televisione con la bolletta da gennaio, ogni due mesi (se la bolletta è bimestrale).

Allo studio dell’Esecutivo ci sarebbe anche la possibilità di legare il pagamento del canone alla dichiarazione dei redditi, quindi farlo pagare insieme all’Irpef, l’Imposta sul reddito delle persone fisiche, una volta all’anno. Sia nella bolletta che con l’Irpef, l’importo scenderebbe a 60-65 euro, a seconda delle fasce di reddito.

Si confermerebbe l’ipotesi di far pagare il canone anche a chi possiede un computer, laptop, tablet, smartphone. Per evitare di pagarlo però il contribuente potrebbe presentare un’autodichiarazione in cui afferma, sotto la propria responsabilità, di non possedere né il televisore, né altri apparecchi elettronici che permettono di vedere la TV. Rimarrebbero escluse dal pagamento le seconde case sfitte, come ad esempio la casa dove si passano le vacanze.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!