Modello CUD 2014: consegna in scadenza il 28 febbraio

Modalità di consegna, scelta 8 e 5 per mille Irpef, casi di esonero dalla presentazione del 730 in relazione al modello CUD. Ecco che cosa serve sapere.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 28/02/2014 Aggiornato il 28/02/2014
Modello CUD 2014: consegna in scadenza il 28 febbraio

Il 28 febbraio 2014 è l’ultimo giorno utile per la consegna da parte del datore di lavoro o ente pensionistico di appartenenza  del modello CUD, la certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente, assimilati e di pensione. Il modello CUD è una certificazione dei redditi di lavoro e di quelli assimilati come i compensi percepiti da soci di cooperative di produzione e lavoro, remunerazioni dei sacerdoti, assegni periodici corrisposti al coniuge dei redditi di pensione che il datore di lavoro o l’ente pensionistico deve rilasciare ai propri dipendenti o pensionati per attestare le somme erogate e le relative ritenute effettuate e versate al Fisco. Nel modello CUD infatti troviamo l’ammontare complessivo dei redditi di lavoro dipendente, equiparati (per esempio le pensioni) e assimilati corrisposti nell’anno precedente e assoggettati a tassazione ordinaria, a tassazione separata, a ritenuta a titolo d’imposta e a imposta sostitutiva, le relative ritenute di acconto operate dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico e le detrazioni effettuate.

Consegna CUD – Per quanto riguarda le modalità di consegna del CUD, queste sono:

  • in formato cartaceo
  • in modalità telematica.

La consegna del mod CUD 2014 in modalità telematica può avvenire solo se il datore di lavoro abbia verificato che il lavoratore abbia gli strumenti idonei alla ricezione elettronica. Così anche l’ente pensionistico invia ai pensionati il modello CUD on line, salvo che lo stesso pensionato richieda la consegna cartacea. Il CUD on line si ottiene accedendo dal sito INPS, muniti di PIN dispositivo, al servizio “CUD UNIFICATO 2014”, nella sezione Servizi Online, da cui si richiede il modello. In alternativa l’invio del CUD INPS 2014 può essere effettuato, su richiesta, al proprio indirizzo di posta elettronica o posta elettronica certificata (PEC) scrivendo all’indirizzo richiestaCUD@postacert.inps.gov.it. La consegna del modello CUD 2014 può essere effettuata in modalità cartacea rivolgendosi direttamente agli sportelli INPS, ad un ufficio postale pagando 2,70 euro insieme all’IVA ovvero rivolgendosi ad un CAF o a un patronato.

Esonero presentazione 730 – La consegna del CUD è importante perché dai dati in esso contenuti si stabilisce se il contribuente è esonerato o meno dalla presentazione della dichiarazione dei redditi, il mod. 730. Se infatti il contribuente ha percepito soltanto i redditi riportati nel Cud o è titolare di uno o più trattamenti pensionistici, è esonerato dalla presentazione della dichiarazione dei redditi, a condizione che il sostituto d’imposta abbia eseguito correttamente il conguaglio delle imposte. Tuttavia chi rientra nel caso di esonero dalla presentazione del 730 è comunque libero di presentare ugualmente la dichiarazione dei redditi se ha sostenuto spese che può portare in deduzione o avere detrazioni, come ad esempio la detrazione per le spese mediche, di istruzioni eccetera.

Scelta 5 e 8 per mille IRPEFInoltre se il contribuente può non presentare la dichiarazione 730, nel CUD può decidere a chi destinare l’8 e il 5 per mille dell’Irpef, utilizzando l’apposita scheda allegata al modello Cud.

Il contribuente può destinare infatti:

• l’otto per mille del gettito IRPEF allo Stato oppure ad una Istituzione religiosa;

• il cinque per mille della propria IRPEF a determinate finalità.

Tali scelte non sono alternative fra loro e possono pertanto essere entrambe espresse e non determinano maggiori imposte dovute. La scelta deve essere apposta nella scheda allegata al CUD che il sostituto d’imposta ( datore di lavoro(ente pensionistico)  è tenuto a rilasciare debitamente compilata nella parte relativa al periodo d’imposta nonché ai dati del sostituto e del contribuente. Tale scheda deve essere presentata, in busta chiusa, entro lo stesso termine di scadenza previsto per la presentazione della dichiarazione dei redditi Mod. UNICO 2014 Persone Fisiche allo sportello di un ufficio postale che provvederà a trasmetterla all’Amministrazione finanziaria ovvero tramite un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (professionista, CAF, ecc.).

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!