Energia: da settembre 2015 la bolletta 2.0

Semplice e più leggibile: ecco come sarà la nuova bolletta energetica. E per chi sceglierà di riceverla sul proprio smartphone, ci sarà un piccolo sconto.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 18/11/2014 Aggiornato il 19/11/2014
Energia: da settembre 2015 la bolletta 2.0

Una vera e propria rivoluzione che riguarda famiglie e piccole imprese prenderà il via a settembre 2015 con la nuova bolletta per l’energia elettrica. A casa o direttamente sui nostri computer-tablet-smartphone, la bolletta 2.0 si comporrà di un solo foglio con tutti gli elementi essenziali di spesa e di fornitura ben evidenziati, con un format più semplice, snello, per renderla più chiara, moderna e comprensibile. Verranno infatti semplificati i contenuti e i termini utilizzati nella bolletta: ad esempio gli attuali servizi di vendita si chiameranno “spesa per la materia energia/gas naturale”, i servizi di rete invece “spesa per il trasporto e gestione del contatore”. Nella prima pagina sarà indicato anche il costo medio unitario del kilowattora/standard metro cubo, come rapporto tra la spesa totale e i consumi fatturati. Per chi volesse approfondire le diverse voci di spesa, si potrà comunque richiedere al proprio fornitore gli elementi di dettaglio, ovvero le diverse pagine con la descrizione analitica delle componenti che determinano la spesa complessiva. Gli elementi di dettaglio saranno sempre forniti in caso di risposta ai reclami. Maggiore chiarezza sarà garantita anche in caso di eventuali ricalcoli, ovvero i conguagli, che avranno particolare evidenza in un apposito box in caso di modifiche dei consumi misurati, ad esempio per errori di fatturazione. Cambieranno anche le modalità di invio della bolletta. Chi sceglierà il pagamento con domiciliazione su conto corrente bancario, postale o su carta di credito, riceverà la bolletta in formato digitale/elettronico, con la possibilità comunque di poter richiedere la forma cartacea. Per i clienti che non hanno l’addebito automatico, sarà sempre garantito l’invio della bolletta nel tradizionale formato cartaceo. Ma chi richiederà il formato elettronico riceverà dall’operatore anche un piccolo sconto.

 

 

 

 

 

 

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!

Concorso riparti con catrice 2020