Detrazioni fiscali: tutto sullo sconto Irpef per chi vive in affitto

Detrazione Irpef al 19% per chi sostiene un canone di locazione, con importi diversi per chi ha un canone concordato, per le giovani coppie e per i figli studenti fuori sede.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 27/11/2013 Aggiornato il 27/11/2013
Detrazioni fiscali: tutto sullo sconto Irpef per chi vive in affitto

Tra le varie detrazioni fiscali di cui può fruire il contribuente nel modello di dichiarazione 730, vi è quella per il canone di locazione. Facciamo il punto sullo sconto Irpef al 19% che può fruire chi vive in affitto, anche per i propri figli studenti universitari fuori sede e le giovani coppie e chi gode di un contratto di locazione a canone concordato. La detrazione Irpef per il canone di locazione al 19% è fruibile da chi vive in affitto ed ha un contratto di locazione regolarmente registrato all’Agenzia delle entrate. Lo sconto Irpef in tal caso varia a seconda dei redditi dichiarati. Così per chi dichiara redditi non superiori a 15.493,71 euro spetta una detrazione Irpef al 19% pari a 300 euro; 150 euro invece per chi dichiara redditi compresi tra 15.493,71 e 30.987,41 euro. Diverso il discorso per le giovani coppie, intendendo per tali quei giovani che vivono in affitto e hanno un’età compresa tra i 20 e i 30 anni. Se l’immobile in locazione è da essi adibito ad abitazione principale, potranno detrarre 991,60 euro per i primi 3 anni, se percettori sempre di reddito non superiore a 15.493,71 euro e con un contratto regolarmente registrato. Abbiamo poi altre due tipologie di locazione da cui è possibile ricavare lo sconto Irpef: quella a canone concordato o per studenti fuori sede. Il canone di locazione di immobili adibiti ad abitazione principale con contratti stipulati o rinnovati ai sensi dell’art. 2 comma 3, e dall’art. 4 commi 2 e 3 della legge n. 431/98, ossia i contratti a canone concordato sconta di 495,80 euro, se il reddito complessivo non supera 15.493,71 oppure di 247,90 euro se il reddito è compreso tra 15.493,71 e 30.987,41 euro. Infine tra le detrazioni Irpef per canoni di locazione troviamo anche le spese per l’affitto di studenti universitari fuori sede, con deducibilità massima di 2.633 euro, a condizione che l’università frequentata disti almeno 100 Km dalla propria residenza. In tal caso, è bene precisare, oltre al contratto di locazione regolarmente registrato, il contribuente che deve presentare le quietanze di pagamento.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!