Bonus luce e gas 2022: a chi va lo sconto in bolletta?

Misura prevista contro il caro energia, il bonus sociale luce e gas è stato potenziato dal governo.

Alessandra Caparello
A cura di Alessandra Caparello
Pubblicato il 07/09/2022 Aggiornato il 07/09/2022
luce e gas

Chi ha diritto al bonus sociale luce e gas

Il bonus sociale luce e gas è una riduzione delle spese sulle bollette di elettricità e gas naturale e consiste nella possibilità di usufruire di uno sconto in bolletta per tutti gli utenti domestici e non domestici in condizioni economicamente svantaggiate. Vediamo da vicino di cosa si tratta e chi può richiederlo.

Lo sconto in bolletta può essere richiesto dal cittadino/nucleo familiare che deve risultare in condizione di disagio economico.

Per godere del bonus luce e gas si deve appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro, elevata a 12mila euro per il 2022 oppure appartenere ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro.

Bonus luce e gas: quali requisiti deve avere la fornitura?

Altro importante requisito per richiedere il bonus sociale è che uno dei componenti del nucleo familiare ISEE deve risultare intestatario di un contratto di fornitura elettrica e/o di gas naturale e/o idrica con tariffa per usi domestici (ossia la fornitura deve servire locali adibiti ad abitazioni a carattere familiare).

Come precisa l’Arera, la fornitura diretta elettrica, gas e idrica deve essere intestata a uno dei componenti del nucleo familiare ISEE, ossia il contratto di luce, gas e acqua deve essere intestato a uno dei componenti del nucleo, indicati nella DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica). Inoltre  la fornitura diretta, di luce e/o gas, deve essere per uso domestico
ossia deve servire locali adibiti ad abitazioni a carattere familiaree, e essere attiva (ossia l’erogazione del servizio deve essere in corso; sono considerate attive anche le forniture momentaneamente sospese per morosità).

Si possono avere più bonus sociali?

C’è da precisare che ogni nucleo familiare ha diritto a un solo bonus per tipologia – elettrico, gas, idrico – per anno di competenza della DSU (cosiddetto “vincolo di unicità”). Ad esempio per l’anno 2021 un solo bonus per disagio economico elettrico, un solo bonus gas e un solo bonus idrico.

Come richiedere il bonus luce e gas 2022

Dal 1° gennaio 2021 tutti i cittadini/nuclei familiari che presentano annualmente una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) sono automaticamente ammessi al procedimento per il riconoscimento delle agevolazioni (bonus sociali elettrico, gas e idrico) agli aventi diritto.

Per attivare il procedimento di riconoscimento automatico dei bonus sociali agli aventi diritto dunque, è necessario e sufficiente presentare la DSU ogni anno e ottenere un’attestazione di ISEE entro la soglia di accesso ai bonus, oppure risultare titolari di Reddito/Pensione di cittadinanza.

A quanto ammonta il bonus bollette 2022

Il valore dei bonus sociali elettrico e gas è determinato e periodicamente aggiornato dall’Arera, in base ai criteri previsti dalla normativa.

Nella tabella seguente pubblicata dall’Arera i valori del bonus sociale per la luce.

Cattura

Nella tabella seguente pubblicata dall’Arera i valori del bonus sociale per il gas.

Cattura

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!