Scadenze fiscali febbraio 2015 per chi lavora in proprio

Per lavoratori autonomi e professionisti, ecco le scadenze fiscali del 2, 16 e 25 febbraio 2015.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 02/02/2015 Aggiornato il 02/02/2015
Scadenze fiscali febbraio 2015 per chi lavora in proprio

iphone 5Lavoratori autonomi e professionisti titolari di partita Iva iscritti o non iscritti in albi professionali nel mese id febbraio 2015 devono rispettare una serie di scadenze fiscali. Ecco le più importanti.

Lunedì 2 febbraio 2015

  • canone rai 2015: la scadenza fissata per legge è il 31 gennaio ma siccome quest’anno cade di sabato, slitta al lunedì successivo.
  • Bollo auto e superbollo: è il momento per pagare il bollo dell’auto e il superbollo, l’addizionale erariale alla tassa automobilistica, pari a venti euro per ogni kilowatt di potenza del veicolo superiore a 185 Kw, ridotta dopo cinque, dieci e quindici anni dalla data di costruzione del veicolo rispettivamente al 60%, al 30% e al 15%.
  • Contratti locazione: per i contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/01/2015 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/01/2015 si deve pagare l’imposta di registro.
  • Comunicazione impronta documenti informatici: deve essere comunicata all’Agenzia delle Entrate l’impronta dell’archivio informatico dei documenti rilevanti ai fini tributari oggetto di conservazione in attuazione dell’art. 5 del D.M. 23 gennaio 2004
  • Dichiarazione IVA annuale in via autonoma: il 2 febbraio iniziano i termini di decorrenza del termine di presentazione della dichiarazione annuale IVA
  • Dichiarazione annuale imposta di bollo: scade il termine per la presentazione della “dichiarazione dell’imposta di bollo assolta in modo virtuale” che contiene l’indicazione del numero degli atti e documenti emessi nell’anno precedente, distinti per voce di tariffa, e degli altri elementi utili per la liquidazione dell’imposta, nonché degli assegni bancari estinti nel suddetto periodo.
  • Comunicazione annuale imposta bollo documenti informatici: in scadenza il termine per la comunicazione all’Agenzia delle Entrate che contiene: il numero definitivo degli atti, dei documenti e dei registri emessi o utilizzati durante l’anno precedente, l’importo e gli estremi dell’avvenuto pagamento dell’imposta a saldo per l’anno precedente ovvero la richiesta di rimborso o di compensazione dell’eventuale eccedenza e l’importo e gli estremi dell’avvenuto pagamento dell’imposta in acconto per l’anno in corso.

Lunedì 16 febbraio 2015

  • Ravvedimento di tasse e imposte non pagate o pagate in misura inferiore a quanto previsto (IMU, tasi, ecc) insieme agli interessi legali e alla sanzione ridotta al 3%.
  • Versamento ritenute: scade il termine per il versamento delle ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia, di cessazione del rapporto di collaborazione, su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposte nel mese precedente.

Mercoledì 25 febbraio 2015

  • INTRASTAT: in scadenza la presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni e/o acquisti intracomunitari di beni nonché delle prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese precedente
Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!