Lo scadenziario fiscale per sapere quando pagare

Pagare le tasse: un impegno che tutti vorrebbero dimenticare. È invece fondamentale avere un promemoria delle scadenze fiscali, così da non commettere errori e non doverne poi pagare le conseguenze. Eccovi una breve guida.

Lo scadenziario fiscale per sapere quando pagare

Le scadenze fiscali per l’anno in corso elencate in ordine cronologico. Per la tassa rifiuti, che varia da Comune a Comune, non si conosce ancora al momento la data di scadenza.

  • 10/06/2013 Proroga a questa data del termine per la presentazone ai Caf del modello 730
  • 17/06/3013 Pagamento Imu per i titolari di immobili o diritti di godimento su beni immobili. Solo per questa data il versamento dovrà avvenire sulla scorta delle aliquote deliberate dai Comuni, per il 2012. Pertanto se non sono intervenute modifiche od acquisti/vendite, il corrispettivo è pari al 50% di quanto pagato nel 2012. Sono sospesi e rinviati al 17/09/2013 i versamenti relativi all’imposta Imu sulle prime case e relative pertinenze (nel numero massimo di tre). Sono esclusi dal provvedimento gli immobili classificati nelle categorie A/1 – A/8 e A/9 e A/10 (uffici). Sono esentati dal pagamento anche i proprietari di terreni agricoli purché coltivati e fabbricati rurali, mentre sono soggetti ad Imu i terreni incolti.
  • 17/06/2013 Versamento iscrizione CCIAA (Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura) per i soggetti titolari di partita Iva ed iscritti alla Camera di Commercio, non tenuti alla compilazione degli studi di settore
  • 18/06/2013 Scadenza pagamento imposte Modello Unico senza maggiorazione dello 0,4%
  • 30/06/2013 Termine per la presentazione dichiarazione IMU relativa al periodo 2012. Il termine ordinario invece è previsto entro 90 giorni quando vi sia stata una variazione; è in fase di approvazione in questi casi una modifica che allineerebbe la presentazione della dichiarazione al 30 giugno dell’anno successivo.
  • 01/07/2013 Termine per la presentazione del Mod. Unico in formato cartaceo
  • 08/07/2013 Rinvio del termine di pagamento delle imposte e dell’iscrizione alla CCIAA per tutti i soggetti (persone fisiche e giuridiche), obbligati alla presentazione degli Studi di Settore. Si ricorda che per i contribuenti con Partita Iva ed esclusi per legge alla presentazione degli Studi di Settore, i termini restano quelli originariamente previsti e così per tutti quei contribuenti sprovvisti di Partita Iva (In attesa di Decreto)
  • 17/07/2013 Versamento saldi e acconti imposte da Mod. Unico con maggiorazione dello 0,4%
  • 17/07/2013 Pagamento iscrizione CCIAA con maggiorazione dello 0,4%, per coloro che non sono tenuti alla compilazione degli studi di settore
  • 20/08/2013 Nuova scadenza prevista per il pagamento delle imposte e dell’iscrizione alla CCIAA con maggiorazione dello 0,4% a titolo d’interesse, per i soli soggetti obbligati alla compilazione degli Studi di Settore. (In attesa di Decreto)
  • 16/09/2013 Termine provvisorio previsto per il pagamento dell’imposta Imu per i contribuenti esclusi al 17/06/2013, in attesa di definizione di una nuova ed apposita norma per i titolari di immobili adibiti ad abitazione principale.
  • 30/09/2013 Presentazione telematica del Mod. Unico
  • 30/11/2013 Versamento II° acconto imposte da Mod. Unico
  • 16/12/2013 Versamento saldo IMU
  • 27/12/2013 Per i titolari di partita Iva scade il termine per il versamento dell’acconto Iva da calcolarsi, a seconda dei casi, sulla liquidazione di dicembre dell’anno precedente, ovvero sul IV trimestre dell’esercizio passato
  • 29/12/2013 Termine ultimo per inviare la dichiarazione non trasmessa entro il 30/09/2013. Oltre questa data la dichiarazione viene considerata omessa, maturano in ogni caso le sanzioni in caso di dichiarazione a debito
  • 16 di ogni mese: I titolari di partita Iva devono ricordarsi che il scade il termine per il versamento delle ritenute d’acconto effettuate il mese precedente oltre il versamento dell’Iva per i soggetti con liquidazione mensile
  • 16/08 – 16/11: sono le date per i pagamenti per chi invece liquida trimestralmente l’Iva

 A cura dello Studio Maestroni di Milano, maestroni@deblasiomaestroni.com

N.B. Le informazioni elencate sono suscettibili di continue modifiche, sono pertanto da ritenersi indicative e da verificarsi nelle sedi competenti. La redazione non può ritenersi responsabile di eventuali imprecisioni ed omissioni o di eventuali inadempienze dei contribuenti.