Voucher d’affitto per le famiglie in difficoltà

Sono al varo del governo misure per risollevare il mercato degli affitti: è prevista l'estensione del concetto di morosità incolpevole e l'acquisto da parte degli Iacp degli immobili non venduti.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 04/11/2013 Aggiornato il 04/11/2013
Voucher d’affitto per le famiglie in difficoltà

Per ora sulla carta è solo una bozza, ma tra gli operatori di settore una viva speranza: un decreto legge che rimetta ordine nel mercato degli affitti. Tra le misure allo studio la proroga degli sfratti, estendendo il concetto di “morosità incolpevole” e istituendo voucher d’affitto che consentano alle famiglie in grave difficoltà economica di proseguire il contratto di locazione, sostenendone la spesa con aiuti statali. Attualmente l’esecutivo può contare per il biennio su 100 milioni per il fondo affitti e 40 milioni per il fondo morosità incolpevole. È previsto anche l’acquisto da parte degli Iacp (Istituti autonomi case popolari) a prezzi scontati degli immobili invenduti dai costruttori e la costruzione di nuovi alloggi, senza il consumo di suolo inedificato, la riqualificazione di almeno 20-25mila alloggi esistenti, lo sblocco di progetti di social housing. Costo dell’operazione? Non meno di 400 milioni, da trovare pronta cassa.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!