Prestito vitalizio ipotecario agli ultra60enni: verso l’approvazione definitiva

Prima la Camera, ora la Commissione Finanze del Senato hanno dato l’ok alla proposta di legge sul prestito vitalizio ipotecario per gli over 60enni.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 15/01/2015 Aggiornato il 16/01/2015
Prestito vitalizio ipotecario agli ultra60enni: verso l’approvazione definitiva

Dopo la Camera, anche la Commissione Finanze del Senato dà il via libera al disegno di legge sul prestito vitalizio ipotecario. Forma di finanziamento alternativa ai canali tradizionali, il prestito consente al proprietario di un immobile di età superiore a sessant’anni di convertire parte del valore del bene in liquidità. In sostanza, banche e istituti di credito possono concedere finanziamenti, a medio e lungo termine e con rimborso integrale in unica soluzione alla scadenza, assistiti dalla garanzia dell’ipoteca di primo grado su immobili residenziali, ma solo per persone fisiche con età superiore ai 60 anni. Gli interessi, infatti, vengono capitalizzati e sono dovuti solo alla scadenza. Non sono previsti rimborsi di alcun tipo fino alla morte del contraente e in questo caso l’obbligo di rimborso passa in capo agli eredi. Qualora questi non vi provvedano entro un anno e in un’unica soluzione, la banca diventerà proprietaria dell’immobile. Il prestito non è ancora entrato ufficialmente in vigore perché, dopo l’ok della Commissione, il provvedimento passa al Senato che dovrà procedere all’esame e alla definitiva approvazione.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!